COME OTTENERE UN RIMBORSO FINO A 600 € DI UN VOLO CANCELLATO O IN RITARDO

Rimborso volo cancellato o in ritardo

Non c’è niente di peggio che stare seduti in un aeroporto ed aspettare, sapendo che il tuo volo sarebbe già dovuto essere partito.

I ritardi sono l’ultima cosa che vorresti che capitasse quando stai per prendere un aereo. 

Possono provocare dei disagi significativi, non permettendoti di goderti la vacanza con spensieratezza e tranquillità.

Sapevi che puoi ottenere un rimborso se il tuo volo è in ritardo o è stato cancellato?

È abbastanza comune pensare che la compagnia aerea rimborsi per i danni arrecati per il ritardo o la cancellazione di un volo, ma è semplice richiedere di essere rimborsati?

Ho diritto al rimborso del mio volo?

In accordo con la regolamentazione EU 261/2004 un passeggero ha diritto ad un rimborso di 250-600 euro in caso di:

Rimborso volo cancellato o in ritardo

L’unico requisito che il tuo volo interrotto deve possedere (fino a sei anni indietro e in base allo stato di partenza) è che:

  • sia tra due stati dell’Unione Europea (su qualsiasi aereo)
  • sia partito da uno stato dell’Unione Europea (su qualsiasi aereo)
  • sia arrivato in Unione Europea (su una aereo di compagnia UE)

Rimborso volo cancellato o in ritardo

Di quanto esattamente verrò ricompensato per il volo interrotto?

L’importo del risarcimento di cui hai diritto dipende da diversi fattori, come la durata del ritardo e la distanza del volo:

Rimborso volo cancellato o in ritardo

È utile sapere che vi sono circostanze in cui le compagnie aeree non rimborsano i disagi causati da ritardi o cancellazioni:

  • Ritardo inferiore alle 3 ore
  • Scioperi ed inconvenienti
  • Condizioni metereologiche avverse
  • Difetti di fabbricazione del velivolo
  • Volo non UE

Come faccio a ottenere il rimborso?

Se decidessi di procedere in maniera autonoma, ti serviranno:

  • Redigere un reclamo con prove a sostegno e documenti necessari;
  • Presentare un reclamo nel modo richiesto da una compagnia aerea (modulo online, fax, e-mail, ecc.);
  • Aspetta una risposta (potrebbero volerci diversi mesi);
  • Redigere nuovamente una risposta giuridicamente giustificata al rifiuto di pagamento della compagnia aerea o inviare nuovamente un reclamo (se ignorato);
  • In caso di rifiuto o ignoranza ingiustificati, è necessario rivolgersi alle autorità di tutela dei diritti dei consumatori del paese di partenza e / o in tribunale.