COME RISPARMIARE SUL COSTO DEL BIGLIETTO AEREO

Voli low cost

Con l’aumentare del numero delle compagnie aeree low cost e delle funzioni dei motori di ricerca voli, risparmiare sul biglietto aereo non solo è possibile, ma addirittura facile. Basta dedicare alla ricerca qualche minuto al giorno, seguire alcuni semplici trucchi e perché no, avere anche un po’di fortuna!

Prenotate in Anticipo

Un tempo, prenotare voli last minute era il modo migliore per risparmiare. Oggi invece, la prima regola per non spendere una fortuna sul costo del biglietto aereo è proprio quella di iniziare le ricerche con un buon anticipo.

Infatti, la vecchia tendenza si è ormai invertita, e ridursi disperatamente a cercare offerte last minute è il modo peggiore per ottenere un buon prezzo sul vostro biglietto.

Per i grandi voli intercontinentali il momento migliore per prenotare sarebbe intorno ai 5 mesi precedenti alla partenza, mentre per voli in Europa bastano dalle sei alle tre settimane prima del volo.

Usate Diversi Motori di Ricerca Voli

Il web è pieno di motori di ricerca che confrontano le tariffe offerte dalle varie compagnie aeree. 

Si tratta di strumenti utilissimi per poter risparmiare, e ciascuno di essi ha i suoi pro e i suoi contro. 

Non esiste il motore di ricerca voli infallibile, per cui il consiglio è di confrontare sempre almeno un paio di siti prima di prendere la decisione finale.

Siate Flessibili sulle Date

Essere flessibili è probabilmente il miglior consiglio possibile per trovare voli economici. 

Non è una novità il fatto che volare in prossimità dei periodi di vacanza sia decisamente più costoso rispetto ad altri momenti dell’anno. 

Se volete davvero risparmiare, volate fuori stagione! 

Evitate l’Europa in piena estate e il Sud-est asiatico a Natale. 

Non solo pagherete meno i vostri biglietti, ma avrete anche la fortuna, una volta arrivati a destinazione, di incontrare molti meno turisti ed evitare di sgomitare in siti di interesse super affollati.

A volte spostare la data della partenza o quella di arrivo anche di un solo giorno può fare un’enorme differenza sul prezzo finale del biglietto.

Un ultimo consiglio a questo proposito: volare durante la settimana è sempre più economico rispetto che volare durante i weekend! 

Altri momenti buoni sono i giorni immediatamente successivi alle feste principali, i voli in partenza al mattino molto presto e quelli che partono la sera tardi.

Siate Flessibili sulla Destinazione

Purtroppo non per tutti è possibile prendere ferie in qualsiasi momento. 

Se per voi modificare i giorni del vostro viaggio è infattibile e l’unico periodo che avete a disposizione sono le classiche due settimane a cavallo di ferragosto, non disperate, potete risparmiare cercando di essere flessibili sulla destinazione!

Alcuni motori di ricerca voli sono particolarmente utili in questo caso perché permettono di selezionare le date del viaggio e poi di cliccare sull’opzione “Ovunque”, mettendo quindi a confronto le tariffe per arrivare in quei giorni ovunque nel mondo. 

Usate Compagnie di Volo Low Cost

Le compagnie aeree a basso costo hanno avuto un’enorme incremento negli ultimi anni e rappresentano un’ottima strategia per risparmiare sul costo del biglietto aereo rispetto alle classiche compagnie di linea.

Se decidete di utilizzarle per il vostro prossimo viaggio, ci sono però alcuni dettagli che è meglio teniate a mente:

Spesso le compagnie di volo low cost volano da e per aeroporti minori, lontani dal centro città, quindi dovete ricordarvi di considerare anche il costo degli spostamenti dall’aeroporto alla vostra destinazione finale.

Il guadagno primario di queste compagnie sono gli “extra”. 

Questo significa che cibo, bevande e soprattutto bagagli da stiva, si pagano a parte.

Banali sviste come dimenticarsi di fare il check-in online e sforare il peso o le dimensioni del bagaglio a mano possono rivelarsi errori costosi e trasformare un biglietto super economico in un piccolo incubo.

Detto ciò, viaggiare con le compagnie low cost è estremamente vantaggioso, soprattutto se usate solo il bagaglio a mano. 

Ryanair, Easyjet, e Volotea sono tra le più famose, ma ne esistono tantissime altre e tutte permettono di volare a prezzi bassissimi.

Ricordate poi che compagnie di volo a basso costo non esistono soltanto in Europa! 

Iscrivetevi alle Newsletter

A nessuno piace aprire la propria casella di posta elettronica e trovarla intasata di mail pubblicitarie. 

Tuttavia, iscriversi alle newsletter delle varie compagnie aeree è un ottimo modo per tenersi aggiornati su campagne promozionali ed eventuali offerte last minute. 

Spesso infatti, le singole compagnie lanciano super offerte di poche ore per i posti rimasti invenduti, ed essere iscritti alle loro newsletter è il modo migliore per venirne a conoscenza.

Se siete ancora preoccupati per la vostra casella di posta, potete sempre utilizzare i filtri per reindirizzare le email ad una cartella specifica, così da poterle controllare a vostro piacimento.

Sfruttate gli Error Fares

Gli error fares o errori di prezzo, sono tariffe super vantaggiose dovute a una svista nell’inserire la virgola o ad un errore di calcolo degli algoritmi che decidono i prezzi delle compagnie aeree. 

Ecco quindi che un volo in Business Class da più di 1000 euro può arrivare a costarne un centinaio e un volo intercontinentale per New York può costare solo alcune decine di euro. 

Si sono verificati casi di errori di prezzo a 0 euro!

Trattandosi però di errori veri e propri, gli error fares vengono corretti dalle compagnie non appena queste si accorgono della loro esistenza. 

Quindi, per accaparrarsi questi voli a prezzi stracciati, è necessario essere velocissimi a prenotare: spesso aspettare anche solo poche ore è abbastanza per farvi perdere l’affare.

A volte alcune compagnie di trasporto aereo utilizzano gli error fares come strategia di marketing. 

In ogni caso, una volta che il biglietto è stato venduto, le compagnie sono tenute a rispettare il contratto di vendita.

Imparate il Travel Hacking

Travel Hacking è un termine inglese che indica l’insieme di trucchi e tecniche che permette di accumulare miglia aeree e utilizzarle per volare completamente gratis (o quasi).

Il metodo più efficace per farlo è possedere una carta di credito che permetta di accumulare punti con gli acquisti di tutti i giorni, e poi sfruttarli tramite i programmi Frequent Flyer affiliati. 

Fino a pochi anni fa in Italia sembrava un’impresa impossibile, ma oggi le cose stanno migliorando ed esistono alcune carte di credito, come American Express e Unicredit Gold che permettono di accumulare miglia per ogni euro speso.

Pagate in Altre Valute

Quando si acquista un volo online, siamo naturalmente portati a pagare in euro. 

Non sempre però si tratta della scelta più conveniente. 

Spesso infatti, pagare nella valuta ufficiale del paese cui fa riferimento la compagnia aerea è decisamente più economico. 

Questo è particolarmente vero per le compagnie low cost locali, che applicano sistematicamente maggiorazioni per gli acquisti esteri.

Se decidete di utilizzare questa tecnica, assicuratevi però che la vostra banca non applichi commissioni sulle transazioni in altre valute, altrimenti addio risparmio!

Provate a Combinare Diverse Compagnie Aeree

Se costa meno, perché non volare a Berlino con EasyJet e rientrare in Italia con Ryanair? 

A volte, usare compagnie aeree diverse per le diverse tratte del viaggio può portare ad un risparmio considerevole! 

Questo trucco funziona anche meglio per i lunghi voli intercontinentali multi-tratta: perché invece di volare direttamente ad Hanoi, non prendete un volo per un grosso scalo internazionale del Sud-est asiatico come Bangkok e poi prenotate l’ultima parte del volo con una compagnia low cost locale? 

O ancora, se volare ai Caraibi è più economico partendo dalla Francia, perché non prenotare il volo da Parigi e raggiungere la capitale francese con una compagnia aerea più economica?

L’unico accorgimento, se decidete di utilizzare questa tecnica per risparmiare sul vostro volo, è di assicurarvi di avere un numero sufficiente di ore per prendere la coincidenza, così da evitare spiacevoli inconvenienti in caso di eventuali ritardi.

Sempre più viaggiatori utilizzano questa strategia, non solo per risparmiare, ma anche per avere l’opportunità di visitare un posto in più, aggiungendo la città di scalo al proprio itinerario di viaggio.