COME SCEGLIERE LE MIGLIORI VALIGIE PER IL TUO VIAGGIO

Valigie per il viaggio

Una vacanza alle porte solleva sempre un paio di questioni ineliminabili: cosa infilare in valigia e con quali bagagli partire. 

A monte si trova senz’altro il secondo degli interrogativi e per questo ci siamo chiesti come scegliere un set di valigie. 

Poco importa se la vacanza è breve, un set bene assortito ti consente di scegliere la valigia di volta in volta più opportuna.

Set di valigie: pregi e difetti

Tanto per cominciare, hai la possibilità di scegliere tra bagagli di dimensioni diverse a seconda della durata e della modalità del viaggio. 

Inoltre, il tris (ma anche la coppia o il poker) di valigie costa sempre meno di tre articoli comprati singolarmente. 

E se poi hai in programma una lunga vacanza oppure per solito viaggi in famiglia lo stile unico del set è un valore aggiunto, ammesso che tu voglia evitare l’effetto Fantozzi in vacanza.

Se hai in animo di concederti un weekend fuori porta opterai per la valigia meno capiente del set. 

Se invece ti aspetta un viaggio lungo una settimana potresti propendere per la valigia di medie dimensioni. 

Porterai con te quella più capiente, oppure le due più piccole, in caso il viaggio lo richieda. Insomma, il set di valigie si presta a ogni tipo di opzione e risponde a qualsivoglia esigenza di spazio. 

Oltretutto, i modelli del set sono facilmente riponibili in quanto di solito funzionano da scatole cinesi o Matrioske: a viaggio finito puoi infilarli uno nell’altro.

Valigia o trolley? 

Nel 1987 un pilota americano ha pensato che un paio di rotelle avrebbero reso più agevoli i viaggi di milioni di persone, anche se probabilmente a lui importava soltanto il suo volo. 

Fatto è che così è nato il trolley. 

Oggi pare che la diatriba tra valigia e trolley sia stata risolta definitivamente a favore del secondo e non poteva essere altrimenti. 

In effetti, il trolley è leggero e facile da trasportare, scorre su quasi tutte le superfici, è perfetto per il trasporto di oggetti anche molto fragili. 

Anzi, sempre più spesso si dice valigia e si intende trolley per metonimia, anche perché un trolley può essere utilizzato come valigia per via della maniglia laterale, mentre non vale il contrario. 

Il trolley ridiventa una valigia classica soltanto in assenza di scale mobili o ascensori.

Dimensioni dei bagagli

L’andamento orizzontale della valigia tradizionale ha lasciato il posto allo sviluppo verticale del moderno trolley, che si è adattato alla nuova modalità di traino. 

Questo tipo di andamento accomuna tutti i trolley, ma il mercato offre una vasta gamma di scelta in quanto al resto delle caratteristiche. 

Ecco di cosa devi tenere conto per scegliere il set di valigie più congeniale alle tue esigenze.


Considera che il bagaglio da portare in cabina deve essere inferiore a 55x40x20 cmper compagnie come la Ryanair, la Meridiana e la Vueling, mentre Alitalia richiede che il bagaglio a mano (ruote e maniglie incluse) non debba superare le dimensioni 55x35x25 cm.

Valigie rigide

Aspetto fondamentale da considerare quando acquisti un set di valigie è il materiale con cui sono realizzate. 

Ed anche qui la tipologia di viaggio influisce sulla scelta. 

Se sei solito spostarti in aereo potresti orientarti verso le valigie rigide, che assicurano maggiore protezione ed evitano il danneggiamento di oggetti fragili. 

Del resto, è noto come gli addetti aeroportuali non trattino le nostre valigie con particolare riguardo. 

Voluminose, impermeabili e praticamente indistruttibili, questo tipo di valigie sono un must have del cosiddetto frequent flyer.

Le valigie rigide possono essere realizzate essenzialmente in polipropilene, in policarbonato, in ABS o in ABS-policarbonato

Le valigie in polipropilene sono parecchio rigide e resistenti, quelle in ABS hanno l’ulteriore pregio di essere particolarmente leggere. 

I trolley in policarbonato sono oltremodo resistenti ma presentano costi proibitivi, ecco perché è comune la fusione tra ABS e policarbonato

Se sei un amante del design estroso opta per una valigia in ABS, materiale che può essere rivestito con una pellicola trasparente e personalizzabile.

Valigie semirigide

Se è vero che le valigie rigide reagiscono bene agli urti e ai colpi, è anche vero che hanno costi mediamente più alti rispetto alle valigie morbide o semirigide. 

Senza contare che una valigia rigida è più voluminosa in quanto non deformabile. 

Se sei solito viaggiare in auto o in treno la valigia morbida può rivelarsi una preziosa soluzione salvaspazio. 

Uno dei materiali più utilizzati per i bagagli morbidi è il poliammide balistico.

C’è chi ritiene che la valigia rigida sia congeniale ai viaggiatori organizzati e che invece quella morbida sia apprezzata da coloro che non sanno mai quanti effetti personali infilare. 

Questo è soltanto un modo di vedere le cose. 

Fatto è che l’innovazione tecnologica ha fatto sì che le valigie rigide abbiano quasi eguagliato in leggerezza quelle semirigide e queste ultime abbiano guadagnato in robustezza. 

Con il risultato evidente di avvicinare le due tipologie di bagaglio. 

Per la nostra scelta quindi, non ci resta che volgere lo sguardo altrove, vediamo a cos’altro.

Composizione interna

Quali altre caratteristiche deve avere un set di valigie che risponda perfettamente alle tue esigenze di viaggio? 

Grandi o piccole, rigide o morbide che siano, le valigie si differenziano anche per composizione interna. 

I molteplici scomparti ti consentono di organizzare al meglio i tuoi effetti personali. 

Il che significa che non dovrai frugare a lungo per dissotterrare un piccolo souvenir. 

In questo senso si rivelano preziosi lo scomparto destinato alle calzature e quello dei panni sporchi. 

Molto utile è anche la tasca esterna cui accedere senza dover ogni volta aprire il bagaglio.

Ad ogni modo, è sempre possibile guadagnare spazio usando il metodo del sottovuoto, tappando i vari buchi (per esempio l’interno delle scarpe) oppure arrotolando gli indumenti sporchi. 

Non è un caso che i viaggiatori si dividano tra chi piega con cura e chi invece preferisce arrotolare i vestiti per ottimizzare gli spazi. 

Tutti quanti però farebbero bene a preoccuparsi di avvolgere i colletti rigidi delle camicie con una maglia intima onde evitare che si affloscino, non prima di averle abbottonate.

Viaggiare sicuri

Le valigie dal guscio rigido offrono una maggiore protezione rispetto a quelle semirigide, ma chi ti assicura che l’interno non sia violato? 

Ecco perché prima di acquistare un set di valigie devi badare anche al tipo di chiusura. 

Se hai in programma un viaggio negli Stati Uniti dovresti orientarti verso un modello con serratura a combinazione TSA

Si tratta di un lucchetto che gli agenti aeroportuali americani hanno il diritto di aprire per controllare il contenuto dei bagagli. 

Non dovessi esserne provvisto, potrebbero anche forzare la tua valigia fino a romperla.

Opta comunque per un sistema di sicurezza integrata, anche se gli States non sono tra le tue mete usuali. 

Così, dormirai fra due guanciali quando caricherai il tuo set nella stiva di un treno o di un aereo. 

Puoi optare per i trolley muniti di chiusura integrata, dagli intramontabili lucchetti alla cinghia per valigia con combinazioni numeriche, fino ai cavi di sicurezza per computer portatile.

Maneggevolezza

Le rotelle del trolley hanno mandato in soffitta la valigia tradizionale e, a esser sinceri, non si capisce come mai s’è dovuto attendere la fine degli anni Ottanta per dotare i bagagli di ruote. 

La scelta del set di valigie deve tenere conto anche del numero di rotelle. 

Le 4 ruote multidirezionali si fanno preferire in quanto offrono la possibilità di spostare la valigia anziché trainarla. 

Se sei abituato invece alle 2 ruote puoi sempre decidere di trainare il trolley a 4 ruote.

Ulteriore manegevolezza è data dalle maniglie ergonomiche. Un’impugnatura telescopica estraibile offre il massimo del comfort, soprattutto se è provvista di diverse posizioni di bloccaggio. 

Peraltro, il carico dei bagagli è agevolato dalla presenza di maniglie laterali.

Quale set di valigie rigide comprare

Set Amazon trolley by AmazonBasics

Opta per il set di trolley rigidi AmazonBasics se desideri estendere a piacimento la capacità delle valigie: il design estensibile ha il pregio di offrirti fino al 15% di spazio in più. 

I 3 pezzi del set sono dotati di 4 ruote multidirezionali e manico telescopico, interno foderato con divisorio e con scomparto portaoggetti.

Set di valigie American Tourister Wavebreaker

Il tris di valigie rigide American Tourister Wavebreaker è dotato di chiusura con combinazione TSA, 4 ruote piroettanti a 360 gradi e maniglia estensibile. 

Gli interni sono provvisti di pratiche cinghie fermabiti e di tasche portaoggetti. 

La texture a dots rende la superficie ancora più resistente ai graffi.

Set trolley Alistar Fly

Anche il set di trolley Alistair Fly si compone di modelli muniti di 4 ruote piroettanti a 360 gradi e di maniglia telescopica. 

L’interno dispone di due ampi vani portaoggetti e di cinghia fermabiti incrociata. 

Il guscio esterno è realizzato in ABS ultraleggero e resistente.

Set di 3 valigie Hauptstadtkoffer modello Alex

Realizzate in ABS-policarbonato, le tre valigie di cui si compone il set Hauptstadtkoffer sono particolarmente resistenti agli urti. 

Sono fornite di lucchetto con combinazione TSA e dispongono di 4 ruote omnidirezionali. 

Il design impercettibilmente bombato rafforza l’idea di solidità.

Set semirigido Gianmarco Venturi

Se sei un amante dei modelli morbidi potresti affidarti al tris di trolley Gianmarco Venturi. 

Disporrai sia di manico superiore estraibile sia di maniglie laterali. 

Dotate di lucchetto TSA, gli interni sono completamente foderati e presentano due cinghie elastiche assicuravestiti.