Passa ai contenuti principali

TOUR EIFFEL: INFO UTILI, ORARI E BIGLIETTO

Parigi Francia

Doveva essere una struttura temporanea, da smantellare al termine dell'Esposizione Universale del 1889: invece la Tour Eiffel è rimasta in piedi ed diventata il simbolo indiscusso della capitale francese. 

La Tour Eiffel e Parigi sono indissolubili, tanto che la struttura in ferro che domina la skyline della Ville Lumiere è oggi uno dei monumenti più visitati al mondo. 

Tour Eiffel, dove si trova

La torre fa bella mostra di sé sullo Champ de Mars, nel cuore di Parigi, al 7mo Arrondissement. 

È situata a pochi passi dalla Senna, proprio di fronte ad un altro monumento simbolo della metropoli transalpina, il Trocadero. 

Le fermate della metro più vicine alla torre sono proprio Trocadero e Bir-Hakeim.

Tour Eiffel, storia

Contrariamente a quanto si ritiene, l'ingegnere Gustave Eiffel non fu il costruttore della torre che porta il suo nome, ma soltanto il finanziatore. 

Altri due ingegneri, Emile Nouguier e Mauriche Koechlin, furono infatti i veri ideatori della Tour Eiffel. 

Il disegno fu approntato nel 1884, anche se il definitivo progetto della Tour Eiffel fu poi rivisto da un architetto, Stephen Sauvestre, che ne addolcì le linee aggiungendo i quattro archi alla base e trasformando le tre travi orizzontali del primo schema in tre piani.

Tour Eiffel, costruzione

Ci vollero 2 anni, 2 mesi e 5 giorni di lavori per completare la torre, che fu ufficialmente inaugurata il 31 marzo 1889, nell'anno del centenario della Rivoluzione Francese. 

Tour Eiffel, altezza

All'epoca la torre era il monumento più alto del mondo e misurava 1000 piedi, equivalenti a 317,96 metri. Nel 1930 il primato passò poi al Chrysler Building di New York.

Tour Eiffel, descrizione

Acciaio? No, è un altro il materiale usato per la costruzione della Tour Eiffel: il ferro. La struttura si compone di 18.038 pezzi di ferro tenuti insieme da due milioni e mezzo di rivetti metallici ed è sostenuta da quattro enormi cassoni di acciaio riempiti di calcestruzzo che reggono delle imponenti fondamenta inclinate. 

Il peso complessivo della torre è di 10.000 tonnellate.

Tour Eiffel, orari

La torre è aperta tutti i giorni, ma solo meno del 20% dei visitatori completa a piedi le interminabili scalinate che portano fino in cima, aperte dalle 9.30 alle 18.30. 

Per salire sulla Tour Eiffel, l'ascensore è in funzione dalle 9.30 alle 23.45. Dal 15 giugno all'1 settembre è in vigore l'orario estivo, dalle 9 alle 0.45 con ultima salita per l'ultimo piano fissata alle 23.

Tour Eiffel, prezzi

Anche per salire a piedi si paga un biglietto, che va dai 3 ai 7 euro in funzione dell'età. 

In ascensore, fino al secondo piano, i bambini dai 4 agli 11 anni e i disabili pagano 4 euro, i giovani dai 12 ai 24 anni 8,50 euro, gli adulti 11 euro. 

Salire in ascensore all'ultimo piano costa 8 euro per i più piccoli, 14,50 euro per i giovani, 17 euro per gli adulti. 

I bambini al di sotto dei 4 anni non pagano, riduzioni sono applicate a chi accompagna un disabile. 

Tour Eiffel, biglietti online

Diversi siti offrono la possibilità di prenotare i biglietti con opzione «salta la fila»: è il caso di Geytourguide, Viator, Musement, Expedia oppure del sito istituzionale: https://www.toureiffel.paris.

Tour Eiffel, ristoranti

Mangiare sulla Torre Eiffel è un'esperienza unica e sono due i ristoranti della struttura. 

Al primo piano c'è il 58 Tour Eiffel Restaurant, dal design chic e minimalista e dalla cucina di alta qualità. I prezzi? P

iuttosto cari, visto che si parte da 70 euro a persona. 

Nulla, comunque, in confronto a Le Jules Verne Restaurant del secondo piano, un ristorante gourmet di primissimo livello a 125 metri d'altezza e dove anche i prezzi sono all'altezza della situazione, visto che si parte da non meno di 200 euro a persona. 

Tour Eiffel illuminata

La Tour Eiffel di notte è uno spettacolo assoluto. 

Ogni sera, i primi cinque minuti di ogni ora la torre si illumina di colori diversi. 

Inoltre, in occasione di eventi oppure ricorrenze speciali anniversario della Presa della Bastiglia, inaugurazione di eventi sportivi o addirittura ingaggi di star del calcio (come il recente acquisto di Neymar da parte del Paris Saint-Germain) la torre viene illuminata con luci specifiche.

Tour Eiffel, curiosità

La Tour Eiffel, struttura avveniristica che doveva essere un inno al progresso e alla scienza, non fu accolta inizialmente da grandi favori. 

Ci fu chi la definì «un grande Meccano» o uno scheletro sgraziato, mentre furono in molti a dipingerla addirittura come «il disonore di Parigi». 

Dopo l'Esposizione Universale di Parigi del 1889, tuttavia, si decise di tenere in piedi la struttura, sfruttandone l'altezza come antenna radio, per osservazioni meteo e per esperimenti sulla composizione dell'aria.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top