Passa ai contenuti principali

AFRICA: I 10 SAFARI DI LUSSO PIU' COSTOSI

Africa

Notoriamente i safari sono esperienze con le quali si cerca di entrare in contatto con la natura selvaggia del continente africano, ma, negli ultimi anni, qualcosa è cambiato. 

Oggi molti di coloro che vanno in cerca delle forti emozioni da safari cercano anche le comodità che solo certi hotel di lusso riescono a soddisfare. 

Ecco perché CNN ha raccolto i luoghi più lussuosi in cui alloggiare in Africa, i quali si trovano principalmente nel Sud e nell’Est del continente. 

10. Bushmans Kloof Wilderness Retreat di Western Cape (Sudafrica): 230 dollari

Si tratta di 16 lussuosi alloggi, tra cui alcune suites, all’interno della Riserva Naturale di Bushman Kloof. Il comprensorio include anche una spa, una palestra ed un bar a disposizione dei clienti, così come uno chef privato ed un ranger per le uscite guidate. A coronare il tutto, ogni ospite può usufruire di una sua biblioteca e della piscina.

9. Chinzombo di South Luangwa (Zambia): 254 dollari

Al Chinzombo di South Luangwa le sei ville comprendono tutte una piscina con piani panoramici, una biblioteca ed aree in cui rilassarsi o pasteggiare in privato. Oltre alla spa ed ai corsi di yoga, il resort è circondato da 24 ettari di terre recintate, per chi non volesse addentrarsi troppo nelle terre selvagge africane.

8. Ivory Lodge di Lion Sands (Sudafrica): 503 dollari

Con 6 ville, comprensive di piscina privata e di un’area allestita con telescopi per le osservazioni della savana, l’Ivory Lodge si distingue soprattutto per l’enorme bar, sempre fornito di carni, frutta, torroni e cioccolata delle qualità più disparate e ricercate. Consigliato soprattutto per i birdwatchers, per le molte specie di uccelli presenti nella zona durante tutto l’anno.

7. Cottars 1920s Camp di Masai Mara (Kenya): 520 dollari

Come suggerisce il nome, lo stile vintage di questo resort si rifà alla cosiddetta “Epoca d’oro” dei safari: gli anni Venti. Le 10 sistemazioni sono divise in 5 doppie, 4 familiari ed una speciale per le lune di miele.

6. Tree Lodge del Lago Manyara (Tanzania): 555 dollari

Questo è l’unico resort permanente all’interno del Parco Nazionale del Lago Manyara ed è formato da 10 suites, definite “sugli alberi”. Ovviamente, con ciò non si intendono delle semplici capanne, bensì comodi alloggi completi di bagni e salotti spaziosi. L’accoglienza dopo i safari, poi, prevede asciugamani freschi e profumati, oltre ad aperitivi a base di gin tonic.

5. Mahali Mzuri di Masai Mara (Kenya): 800 dollari

Il Richard Branson’s Safari Camp è composto da 12 suite, complete di bagno, salotto e piscina. Come se non bastasse, sono messe a disposizione degli ospiti una spa e delle cene innaffiate con champagne.

4. Khwai River Lodge di Moremi (Botswana): 875 dollari

Ciascun ospite del Khwai River Lodge può usufruire di una enorme piattaforma panoramica privata con binocoli Zeiss, dalla quale fare ordinazioni telefoniche alla direzione di qualsiasi tipo. Le suites sono inoltre attrezzate di piscine che si affacciano direttamente sul paesaggio selvaggio della zona.

3. Tswalu di Kalahari (Kenya): 933 dollari

Ideato sul modello di un villaggio tradizionale Tswalu, il resort di proprietà di Nicky Oppenheimer, magnate dei diamanti De Beers, offre ai suoi ospiti, oltre ad enormi suite equipaggiate di ogni comodità, anche un ranger ed una guida privati, con cui viaggiare sul Land Rover messo a disposizione dalla direzione. Così come i safari, anche i pasti sono a completa discrezione dei clienti e possono essere gustati direttamente dall’alloggio, munito di telescopio, ovviamente.

2. Four Seasons Safari Lodge di Serengeti (Tanzania): 990 dollari

Il Four Seasons di Serengeti è di fatto un hotel di lusso nel bel mezzo di una delle aree migliori in cui fare un safari. Con le sue 77 stanze, 12 suites con piscina e 5 ville, a questo resort non manca nessuna comodità né sfizio, come la webcam collegata 24 ore su 24 al pozzo in cui gli animali della zona si vanno ad abbeverare.

1. Royal Malewane di Kruger (Sudafrica): 1.197 dollari

Basterebbe citare i clienti di questo resort per descriverne il livello: Bono degli U2, Nicolas Sarkozy ed il miliardario di Microsoft Paul Allen. Tutti hanno avuto a disposizione delle suite con piscine private e bagni circondati solo da vetrate immense. Oltre a ciò, un ranger ed un maggiordomo per qualsiasi esigenza, così come una guida privata per i safari.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top