Passa ai contenuti principali

MONTECARLO EXTRALUSSO CON IL SUO GP DI FORMULA 1

Montecarlo Costa Azzurra

E’ con il Gran Premio di Formula Uno che apre ufficialmente la stagione mondana a Montecarlo. 

Nel più piccolo Stato del mondo è concentrato il più alto reddito pro capite. In un fazzoletto di terra di meno di 2 km quadrati si trova il più alto tasso di mondanità, eventi e mare del mondo. 

Qui sono concentrati i più lussuosi hotel, le automobili più costose e le migliori griffe. 

E pensare che i monegaschi, secondo l’ultimo censimento, sono solo 5mila, ma innumerevoli sono coloro che hanno ottenuto la residenza, specialmente tra sportivi e star del cinema e della Tv. 

L’ambiente è decisamente internazionale e, camminando per la strada, si sentono parlare tutte le lingue del mondo. 

Sarà perché, grazie alla sua posizione favorevole mare davanti e montagne dietro nel Principato di Monaco è sempre primavera. 

E il bel tempo invoglia a far festa 365 giorni l’anno, i luoghi dove divertirsi non mancano di certo. Ogni settimana si tengono eventi culturali, mondani e spettacoli di ogni sorta. 

Mostre e convegni al Grimaldi Forum, inaugurazioni di boutique e vernissage d’arte, concerti di musica classica al Théâtre Princesse Grace o all’Opéra de Monte-Carlo e pop allo Sporting, manifestazioni come il Monaco Boat Show, il Circo di Montecarlo, il Ballo della Rosa, ma anche tanti eventi sportivi, dai Master Series di tennis, alla Formula 1, dal rally ai mondiali di atletica alla Uefa Supercup. 

Il celebre Gran Premio attira, in pochi giorni, milioni di persone e tantissimi Vip, molti attori, terminato il Festival del cinema di Cannes, proseguono il loro soggiorno nel Principato. 

Tra i paddock è facile incontrare Brad, George, Johnny, Bono e tutti coloro che bazzicano frequentemente la Costa Azzurra.

Tra un evento e l’altro i monegaschi si inventano le giornate, vissute sempre al massimo. 

La mattina si va in spiaggia al Beach con la famiglia, dove ciascuno ha una propria ‘tente’ con tanto di cabina e doccia in cui potersi cambiare in santa pace per andare a fare shopping o a cena fuori. 

I valet parcheggiano e restituiscono le auto davanti all’ingresso, si vedono Posche, Ferrari, Bentley ovunque, ma anche trendyssime 500 e Suv di ogni colore. 

Per lo shopping si va al Métropole, chiamarlo centro commerciale è quasi offensivo, ha solo negozi superlusso, in Boulevard des Moulins o nelle vie intorno alla Place du Casino, dove, tra una griffe e l’altra, si trovano anche negozietti particolari, tutti carissimi. 

Ma è la sera il momento in cui si vede il lusso più sfrenato, le signore, dopo trucco e parrucca, indossano le più eleganti mise mai viste e tacchi a prova di trapezisti. 

I signori, spesso più sportivi e con l’immancabile sigaro fumante, si presentano con i loro bolidi e le tasche piene di soldi per la mance a Montecarlo non si va da nessuna parte senza lasciare una consistente mancia. 

Si cena al Sass Café, sul lungomare del Larvotto, dove spesso si resta anche per il dopocena se la musica live è buona e si balla in piedi sui divanetti. 

Quando apre la stagione dello Sporting, si cena e si assiste al concerto di qualche cantante pop seduti al tavolo sorseggiando champagne. 

Tra i ristoranti più amati dal jet set monegasco ci sono anche Le Louis XV-Alain Ducasse all’interno dell’Hotel de Paris, Rampoldi, il Fuji, con cucina giapponese, è il più cool del momento, il Beef Bar sul porto di Fontvieille. 

La serata prosegue al Jimmy’z, la discoteca più in voga della costa, dove è facile trovarsi a tu per tu con il Principe Alberto e Charlene o qualche rampollo in compagnia di modelle e attrici. 

D’estate immancabile è il Sea Lounge che organizza serate a tema (White Night, serata rosa ecc), quest’estate da provare c’è anche il Buddha Bar, una tappa al casinò non manca (quasi) mai, anche se è più un divertimento per turisti. 

I veri giocatori, del resto, non si vedono nelle sale aperte a tutti ma si rinchiudono nelle sale private dove le puntate sono a dir poco milionarie.

Articoli più letti:

LE MIGLIORI COMPAGNIE AEREE LOW COST IN EUROPA NEL 2018

Una guida ai più importanti vettori a basso costo in Europa con tutte le informazioni utili sulle destinazioni servite nel 2018, per sapersi orientare fra le migliori offerte di voli low cost nel Vecchio Continente.
Tuttavia l’aumento vertiginoso negli ultimi anni dei vettori e il moltiplicarsi delle offerte e delle destinazioni può facilmente disorientare il viaggiatore alla ricerca di un volo economico. 
Come orientarsi allora nell’era delle offerte e dei voli low cost?
Ecco le 20 migliori compagnie low cost d’Europa: 
1. Ryanair, Irlanda, (RYR)
Fondata nel 1985, il vettore irlandese è la compagnia che inaugurato le tariffe aeree low cost ed oggi conta oltre 200 destinazioni servite da/per 31 Paesi europei, oltre che da/per Marocco, Giordania, Israele. Ryanair è inoltre la compagnia aerea con più rotte e traffico passeggeri in Italia con ben 14 basi nelle principali città della Penisola. La sua grande popolarità deriva dalla politica dei prezzi estremamente conveniente, che ne fa il vett…

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

VISITARE LA CITTA' DEL VATICANO

Per chi trascorre una vacanza a Roma, ecco un itinerario nella Città del Vaticano, il più piccolo Stato del mondo, una visita che vale assolutamente fare almeno una volta nella vita. 
Dalla Basilica di San Pietro ai Giardini Vaticani, dalla Cappella Sistina alle aree archeologiche, il Vaticano è un concentrato di bellezze artistiche che non ha eguali.
Una volta arrivati, non potrete non restare affascinati da Piazza San Pietrocon le sue colonnate, realizzata dal Bernini nel 1600, dominata dalla Basilica la cui facciata è larga 115 m e dal ‘cupolone’. 
Dalla finestra centrale, la cosiddetta Loggia delle Benedizioni, si affaccia il Papa per rivolgere il messaggio augurale urbi et orbi (‘alla città e al mondo’) subito dopo l’elezione e in occasione delle festività religiose.
L’interno della Basilica è un condensato di opere d’arte e di architettura: da Michelangelo al Canova, qui si possono apprezzare i migliori capolavori italiani, come il Baldacchino e la cupola. 
Oltre alla Basilica di San…
Top