Passa ai contenuti principali

TRUFFE IN VIAGGIO: COME EVITARLE

Truffe in viaggio

Grazie alle compagnie aeree low cost e ai siti di ricerca di voli economici, viaggiare è sempre di più un’esperienza accessibile a tutti. 

Un’esperienza che potrebbe però, nonostante i nostri accorgimenti, costarci molto cara se non prestiamo attenzione ad alcuni aspetti. 

Le truffe a danno dei viaggiatori sono purtroppo all’ordine del giorno, per questo è utile avere un’idea di quali sono le più frequenti e cosa possiamo fare per evitare di esserne vittime. 

Le truffe online:

Affitto di una casa per le vacanze che in realtà non esiste (scoprendolo solo una volta arrivati a destinazione)

Non fidatevi dei prezzi esageratamente bassi, controllate sempre che ci siano recensioni per la casa che avete scelto e che il sito web sia affidabile. 

Potete effettuare ulteriori verifiche controllando che l’appartamento esista sulle mappe online.

Finte agenzie di viaggi online

I truffatori creano siti internet che propongono ottime offerte, attirando i consumatori con bellissime immagini e prezzi stracciati. 

Spesso, si tratta di repliche di altre pagine più celebri che vengono cancellate nel giro di poco tempo. 

Per essere sicuri, cercate online il nome del provider, chiedete ai vostri amici se lo conoscono e verificate che a fondo pagina ci sia una chiara indicazione della ragione sociale della compagnia.

Pagine web che propongono pacchetti vacanze/voli, ma senza una chiara indicazione dei contatti della compagnia

Controllate sempre che nella home page del sito da voi scelto siano ben visibili i contatti della compagnia (numero di telefono per l’assistenza e indirizzo mail) nel caso in cui abbiate bisogno di assistenza. 

Se non trovate nessuna indicazione chiara, probabilmente si tratta di una truffa.

Le truffe nella destinazione di arrivo:

Cambio di valuta in uffici non autorizzati, nei mercati o direttamente per strada, ricevendo banconote false o con un tasso di cambio sfavorevole

Rivolgetevi solo alle banche e agli uffici di cambio autorizzati e consultate su Internet o sulla vostra guida il tasso di cambio aggiornato.
Vendita di oggetti falsificati

Dai diamanti alle pellicce, dalle borse ai fossili, quasi tutto -agli occhi dei meno esperti- può essere scambiato per autentico. 

Se volete essere sicuri di non farvi fregare, fatevi accompagnare nei vostri giri per negozi da un esperto in materia che potrà consigliarvi su cosa comprare. 

In qualsiasi caso, contrattate sempre, cercando di ribassare il prezzo inizialmente proposto dal venditore.

Guide abusive fuori dai monumenti

Spesso, fuori dai complessi monumentali più famosi del mondo e pronte ad aspettare gli sciami di turisti, ci sono numerose guide non autorizzate. 

Per un prezzo esorbitante, potrebbero proporre di farvi entrare nei templi più segreti o di rivelarvi interessantissime informazioni, o magari convincervi ad usare i loro convenienti servizi e poi solo alla fine del tour costringervi a pagare una tariffa sproporzionata. 

Per evitare fregature, rivolgetevi sempre agli uffici del turismo o alle biglietterie e chiedete una guida ufficiale.

Procacciatori di clienti per gli hotel

Nelle stazioni degli autobus/treni, appena i turisti scendono dai propri mezzi di trasporto, vengono letteralmente aggrediti da una miriade di strani personaggi, che chiedono ai viaggiatori dove pensano di alloggiare e sistematicamente gli dicono che l’hotel da loro scelto è chiuso/caro/scadente e cercano di convincerli a seguirli in un altro albergo. 

Ovviamente, cercano solo di portarli alla struttura per cui lavorano, che paga loro una commissione per ogni nuovo cliente. 

Voi tirate dritti per la vostra strada senza ascoltate quello che dicono, quasi sicuramente l’hotel da voi scelto non ha nessuno dei problemi descritti.

Le truffe nei trasporti:

Taxi illegali in aeroporto

In molte grandi città e metropoli, i taxi illegali sono un fenomeno molto diffuso. Oltre ad essere spesso più cari di quelli regolari, sono soprattutto poco sicuri, per cui è buona norma evitarli (specialmente in ore notturne). 

Quando arrivate in aeroporto rivolgetevi allo sportello, di solito presente all’interno del terminal, per la prenotazione dei taxi ufficiali, oppure cercate la fermata con l’apposito segnale all’esterno. 

Se non siete sicuri, chiedete informazioni alla polizia.

Taxi senza tassametro 

Tutti i taxi dovrebbero avere un tassametro, ma è possibile che lo tengano spento oppure lo facciano partire da un prezzo più alto. 

Per non avere brutte sorprese all’arrivo, meglio chiedere alla partenza il prezzo approssimativo per il tragitto, in modo da valutarne la convenienza.

Trasporti pubblici che applicano tariffe più alte agli stranieri

Abbastanza tipico in alcuni Paesi dell’Asia, Africa e America del Sud, consiste nell’abitudine dei conducenti degli autobus di far pagare un prezzo più alto per il biglietto ai turisti, solo per il semplice fatto di esserlo. 

Se vi sembra che il costo richiesto sia troppo alto, esigete di pagare la stessa tariffa di tutti gli altri passeggeri.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top