Passa ai contenuti principali

COSA FARE E VEDERE A TORINO

Torino Piemonte

Già capitale sabauda e motore del Risorgimento italiano (nonché prima capitale nella storia unitaria del Paese), ma anche capitale dell’automobile e dell’industria nazionale, centro culturale di primaria importanza e sede di numerosi eventi internazionali: Torino è una delle città più dinamiche ed eclettiche d’Europa, una metropoli in continua evoluzione, che è divenuta negli ultimi anni un’importante destinazione turistica.

Ecco la guida essenziale per visitare al meglio il capoluogo piemontese:

Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana è probabilmente il monumento simbolo di Torino. Alta 167 mt. e caratterizzata dalla famosa cupola cuspidata, la Mole fu inaugurata nella seconda metà dell’Ottocento ma i lavori terminarono soltanto nel 1904 e fu concepita inizialmente come tempio israelitico della locale comunità ebraica; tuttavia dopo alterne vicende l’edificio fu trasformato in un monumento celebrativo a Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia.

Attraverso un ascensore dalle pareti vetrate è possibile raggiungere il Tempietto a 85 mt d’altezza, da cui godere di una favolosa vista panoramica sulla città.

Piazza Castello e Piazza San Carlo

Cuore del centro storico della città, la piazza più importante di Torino è un grande perimetro quadrato circondato da alcuni dei più importanti edifici storici del capoluogo piementose: il Palazzo Reale, il complesso architettonico di Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja, il Teatro Regio, la Galleria Subalpina, Chiesa di San Lorenzo, il Palazzo della Prefettura – Armeria Reale, la Torre Littoria.

Collegata a Piazza Castello attraverso la via Roma, Piazza San Carlo è considerata il salotto della città ed è il tradizionale palcoscenico di manifestaizoni politiche, concerti e festeggiamenti per i successi sportivi delle squadre locali.

La Sindone

Il sudario più famoso della storia, dove secondo la tradizione cristiana venne avvolto il corpo di Cristo, si trova a Torino dal XVI° secolo ed è custodito nell’omonima cappella costruita per questo scopo all’interno del Duomo di San Giovanni Battista. 

E’ possibile vedere questa affascinante reliquia solo in occasione delle esposizioni pubbliche chiamate ostentazioni, l’ultima delle quali è avvenuta nel 2015. In attesa delle prossima ostentazione potete però visitare il Museo della Sindone, dove è ospitata una riproduzione fedele del celebre lenzuolo di lino.

La Vecchia Signora

La città piemontese è rappresentata calcisticamente dalle squadre del Torino e della Juventus. Quest’ultima è la squadra più titolata e tifata d’Italia e una visita a Torino può essere una buona occasione per concedersi un pomeriggio di sport allo Juventus Stadium ed assistere ad una partita della Vecchia Signora ( così è chiamata la squadra bianconera dai suoi tifosi). Lo stadio ospita al suo interno lo J – Museum, il museo ufficiale della Juventus.

Musei

Torino ospita oltre 50 musei, molti dei quali di rilevanza internazionale. 

Tra i più importanti segnaliamo:

Museo Nazionale del Cinema

Questo museo, unico nel suo genere in Italia, è ospitato all’interno della Mole Antonelliana ed è strutturato in cinque aree tematiche: archeologia del cinema, macchina del cinema, collezione dei manifesti, video installazioni, “Aula del Tempio” con la rappresentazioni dei più importanti generi cinematografici.

Museo Gam

Inaugurata nel 1891, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino è uno dei più antichi musei italiani dedicati all’arte contemporanea. Al suo interno si possono ammirare oltre 45 000 opere dal Settecento ai giorni nostri, tra cui i lavori di artisti del calibro di De Chirico, Ernst, Boccioni, Klee.

Museo Egizio

Il più grande museo egittologico del mondo dopo quello de Il Cairo vanta una collezione di oltre 30 000 reparti ( statue, sarcofagi, gioielli, oggetti d’uso quotidiano) che vanno dal periodo paleolitico fino all’epoca copta.

Eventi

Salone Internazionale del Gusto

Per gli amanti del buon cibo e del buon vino la manifestazione enogastronomica di Torino è un appuntamento imperdibile. Il Salone Internazionale del Gusto ha luogo nei padiglioni del Lingotto Fiere con cadenza biennale. 

Torino Film Festival

La 34esima edizione di quella che è considerata una delle più importanti rassegne annuali dedicate al cinema indipendente in Italia.

Salone Internazionale del Libro

Con oltre 50 000 mq di spazio espositivo ed una media di 300 000 partecipanti all’anno, il Salone Internazionale del Libro è la più importante manifestazione italiana nel campo dell’editoria. La fiera si svolge una volta all’anno presso il centro congressi Lingotto Fiere. 

Vita Notturna

Torino è una città piena di vita anche la sera, quando i giovani si ritrovano a bere e ballare nei locali e pub sparsi per la città. Le principali zone della movida torinese sono:

Quadrilatero Romano

Zona ricca di bar, enoteche, caffè e ristoranti etnici.

Docks Dora

Ex-zona industriale riqualificata, dove si trovano alcuni dei locali più famosi della città, ideali per ballare e per aperitivi.

Murazzi

E’ il lungofiume del Po vicino al centro città dove sono concentrati numerosi bar e locali.

Articoli più letti:

DOVE SI PUO' VIAGGIARE SENZA PASSAPORTO

Siete in procinto di volare a Tenerife per trascorrere una rilassante vacanza nelle splendide isole Canarie, ma vi siete accorti che il vostro passaporto è scaduto? 
Niente paura: 

sarà sufficiente la semplice carta d’identità (valida per l’espatrio) per recarvi nelle belle isole atlantiche, poiché, pur non appartenendo geograficamente all’Europa, esse sono considerate parte integrante dello spazio Schengen (il trattato sulla libera circolazione delle persone all’interno della UE), in quanto appartenenti alla Spagna, cioè ad uno Stato membro dell’Ue.
Prima di fornirvi il quadro completo delle destinazioni in cui ci si può recare senza visa o addirittura senza passaporto, vi segnaliamo che il passaporto italiano consente di viaggiare in ben 171 Paesi.
Inoltre vi ricordiamo che tale articolo ha valore informativo e che la documentazione necessaria per volare in un Paese straniero può subire modifiche in ogni momento; per cui vi consigliamo di consultare sempre, prima della partenza, il sito…

COMPAGNIE AEREE: TUTTO SUL BAGAGLIO A MANO

Il bagaglio a mano dovrebbe esser quello che dà meno preoccupazioni, invece sempre più spesso è quello che ci mette più dubbi. Ce ne togliamo alcuni? 
Bene, cominciamo dalle misure.
Le misure consentite dalle compagnie aeree sono come segue: 55 cm di lunghezza, 25 cm di altezza, 35 cm di profondità, le misure comunque non devono superare i 115 cm in totale. 

Soprattutto l’altezza, perché è quella fondamentale affinché il bagaglio possa entrare nello scompartimento apposito sopra i sedili. (overhead locker)

Và però detto che alcune compagnie low cost richiedono queste misure: 56 x 45 x 25 cm, che come vedrete supera la somma di 115 cm. 

Quindi il consiglio è quello di mantenersi comunque sulle misure di un classico trolley di quelli piccoli, che non abbia un’altezza (con questo intendo lo spazio dal retro al fronte del trolley, mentre per altezza si intende dalla ruote alla maniglia superiore) superiore ai 35 cm. 

Ed eventualmente controllare le misure specifiche sui vari siti web delle comp…

COMPAGNIE AEREE: TUTTO SUL BAGAGLIO DA STIVA

Le seguenti informazioni sono adatte sia per voli di linea che per voli low cost, tranne dove diversamente specificato. 
Oramai siamo un po’ tutti abituati alla regolamentazione sul trasporto dei liquidi e sappiamo bene che le compagnie aeree ci impongono un limite massimo di kg per la nostra valigia da stiva. 

Ogni sito web di ogni compagnia aerea riporta dettagliati dati in merito. 

Ma c’è ancora chi ha le idee confuse e si pone domande. 

Vediamo insieme di chiarire qualche dubbio.

Il peso del bagaglio da stiva

Con questo si intende chiaramente la valigia che imbarchiamo e che non rivedremo più sino all’atterraggio. 

La quantità di kg che ci è permesso portare si chiama “allowance”, cioè la franchigia. 

Ma è bene conoscere il termine tecnico in inglese perché la documentazione di viaggio spesso riporta questa parola appunto in inglese, spesso abbreviato con “Allwnce”. 

Normalmente l’allowance che ogni passeggero ha varia dai 15 kg ai 23kg. 

Questo cambia in base alla compagnia aerea (normalm…

SHARM: IN CHE ZONA ALLOGGIARE?

Diversi anni fa Sharm El Sheik era una meta per pochi, conosciuta per essere destinazione di vacanza di personaggi famosi che andavano a godersi il suo bellissimo mare cristallino. Oggigiorno Sharm è alla portata di tutti, o quasi. I pacchetti turistici che la vedono protagonista, spesso abbinata come seconda settimana dopo un soggiorno in crociera sul Nilo, sono veramente tanti, e per tutte le tasche. Dall’hotel 5 stelle con tutti i comfort, agli hotel più economici con la sola prima colazione inclusa, per chi ama godersi le giornate a fare snorkeling.
Se decidiamo di andare in vacanza in questa località per godere del suo bellissimo mare, scegliamo l’hotel che sia collocato nei tratti di costa più belli. Quando diciamo “Sharm” intendiamo la destinazione, ma in realtà questa si divide in aree, che sono quelle che fanno la vera differenza.
“Old Sharm” è il quartiere più antico che ha dato poi il nome a tutta l’area su cui sono distribuiti i tantissimi hotel. In realtà il ‘centro’ vitale…

QUALI SONO I 7 EMIRATI ARABI UNITI

Terra di contrasti e contraddizioni, ultramoderna ma allo stesso tempo legata alle più antiche tradizioni locali. 
Gli Emirati Arabi Uniti (EAU), perla del Medio Oriente al confine con l’Oman e l’Arabia Saudita, sono tutto e il contrario di tutto. 
Al loro interno convivono i grattacieli più alti del mondo e le distese del deserto con i beduini, i centri commerciali ultramoderni insieme agli antichi villaggi dei pescatori. 
Di solito si identifica il Paese con la città di Dubai, ma sono sette gli emirati che compongono la federazione: 
Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujairah, Ras al-Khaima, Sharjah e Umm al-Qaywayn.
Tra le nazioni più ricche al mondo, trovano la loro principale fonte di guadagno nel petrolio ma anche, perlomeno a Dubai, nel turismo e nel commercio visto che è Abu Dhabi a detenere il 90% delle risorse di oro nero nel Paese.
Cosa deve aspettarsi chi fa un viaggio negli EAU?
Se la meta è Dubai sicuramente il lusso, l’esagerazione e l’abbondanza (negli hotel, nei negozi, nel cibo). 
Ma…
Top