Passa ai contenuti principali

COSA FARE E VEDERE A TORINO

Torino Piemonte

Già capitale sabauda e motore del Risorgimento italiano (nonché prima capitale nella storia unitaria del Paese), ma anche capitale dell’automobile e dell’industria nazionale, centro culturale di primaria importanza e sede di numerosi eventi internazionali: Torino è una delle città più dinamiche ed eclettiche d’Europa, una metropoli in continua evoluzione, che è divenuta negli ultimi anni un’importante destinazione turistica.

Ecco la guida essenziale per visitare al meglio il capoluogo piemontese:

Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana è probabilmente il monumento simbolo di Torino. Alta 167 mt. e caratterizzata dalla famosa cupola cuspidata, la Mole fu inaugurata nella seconda metà dell’Ottocento ma i lavori terminarono soltanto nel 1904 e fu concepita inizialmente come tempio israelitico della locale comunità ebraica; tuttavia dopo alterne vicende l’edificio fu trasformato in un monumento celebrativo a Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia.

Attraverso un ascensore dalle pareti vetrate è possibile raggiungere il Tempietto a 85 mt d’altezza, da cui godere di una favolosa vista panoramica sulla città.

Piazza Castello e Piazza San Carlo

Cuore del centro storico della città, la piazza più importante di Torino è un grande perimetro quadrato circondato da alcuni dei più importanti edifici storici del capoluogo piementose: il Palazzo Reale, il complesso architettonico di Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja, il Teatro Regio, la Galleria Subalpina, Chiesa di San Lorenzo, il Palazzo della Prefettura – Armeria Reale, la Torre Littoria.

Collegata a Piazza Castello attraverso la via Roma, Piazza San Carlo è considerata il salotto della città ed è il tradizionale palcoscenico di manifestaizoni politiche, concerti e festeggiamenti per i successi sportivi delle squadre locali.

La Sindone

Il sudario più famoso della storia, dove secondo la tradizione cristiana venne avvolto il corpo di Cristo, si trova a Torino dal XVI° secolo ed è custodito nell’omonima cappella costruita per questo scopo all’interno del Duomo di San Giovanni Battista. 

E’ possibile vedere questa affascinante reliquia solo in occasione delle esposizioni pubbliche chiamate ostentazioni, l’ultima delle quali è avvenuta nel 2015. In attesa delle prossima ostentazione potete però visitare il Museo della Sindone, dove è ospitata una riproduzione fedele del celebre lenzuolo di lino.

La Vecchia Signora

La città piemontese è rappresentata calcisticamente dalle squadre del Torino e della Juventus. Quest’ultima è la squadra più titolata e tifata d’Italia e una visita a Torino può essere una buona occasione per concedersi un pomeriggio di sport allo Juventus Stadium ed assistere ad una partita della Vecchia Signora ( così è chiamata la squadra bianconera dai suoi tifosi). Lo stadio ospita al suo interno lo J – Museum, il museo ufficiale della Juventus.

Musei

Torino ospita oltre 50 musei, molti dei quali di rilevanza internazionale. 

Tra i più importanti segnaliamo:

Museo Nazionale del Cinema

Questo museo, unico nel suo genere in Italia, è ospitato all’interno della Mole Antonelliana ed è strutturato in cinque aree tematiche: archeologia del cinema, macchina del cinema, collezione dei manifesti, video installazioni, “Aula del Tempio” con la rappresentazioni dei più importanti generi cinematografici.

Museo Gam

Inaugurata nel 1891, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino è uno dei più antichi musei italiani dedicati all’arte contemporanea. Al suo interno si possono ammirare oltre 45 000 opere dal Settecento ai giorni nostri, tra cui i lavori di artisti del calibro di De Chirico, Ernst, Boccioni, Klee.

Museo Egizio

Il più grande museo egittologico del mondo dopo quello de Il Cairo vanta una collezione di oltre 30 000 reparti ( statue, sarcofagi, gioielli, oggetti d’uso quotidiano) che vanno dal periodo paleolitico fino all’epoca copta.

Eventi

Salone Internazionale del Gusto

Per gli amanti del buon cibo e del buon vino la manifestazione enogastronomica di Torino è un appuntamento imperdibile. Il Salone Internazionale del Gusto ha luogo nei padiglioni del Lingotto Fiere con cadenza biennale. 

Torino Film Festival

La 34esima edizione di quella che è considerata una delle più importanti rassegne annuali dedicate al cinema indipendente in Italia.

Salone Internazionale del Libro

Con oltre 50 000 mq di spazio espositivo ed una media di 300 000 partecipanti all’anno, il Salone Internazionale del Libro è la più importante manifestazione italiana nel campo dell’editoria. La fiera si svolge una volta all’anno presso il centro congressi Lingotto Fiere. 

Vita Notturna

Torino è una città piena di vita anche la sera, quando i giovani si ritrovano a bere e ballare nei locali e pub sparsi per la città. Le principali zone della movida torinese sono:

Quadrilatero Romano

Zona ricca di bar, enoteche, caffè e ristoranti etnici.

Docks Dora

Ex-zona industriale riqualificata, dove si trovano alcuni dei locali più famosi della città, ideali per ballare e per aperitivi.

Murazzi

E’ il lungofiume del Po vicino al centro città dove sono concentrati numerosi bar e locali.

Articoli più letti:

LE MIGLIORI COMPAGNIE AEREE LOW COST IN EUROPA NEL 2018

Una guida ai più importanti vettori a basso costo in Europa con tutte le informazioni utili sulle destinazioni servite nel 2018, per sapersi orientare fra le migliori offerte di voli low cost nel Vecchio Continente.
Tuttavia l’aumento vertiginoso negli ultimi anni dei vettori e il moltiplicarsi delle offerte e delle destinazioni può facilmente disorientare il viaggiatore alla ricerca di un volo economico. 
Come orientarsi allora nell’era delle offerte e dei voli low cost?
Ecco le 20 migliori compagnie low cost d’Europa: 
1. Ryanair, Irlanda, (RYR)
Fondata nel 1985, il vettore irlandese è la compagnia che inaugurato le tariffe aeree low cost ed oggi conta oltre 200 destinazioni servite da/per 31 Paesi europei, oltre che da/per Marocco, Giordania, Israele. Ryanair è inoltre la compagnia aerea con più rotte e traffico passeggeri in Italia con ben 14 basi nelle principali città della Penisola. La sua grande popolarità deriva dalla politica dei prezzi estremamente conveniente, che ne fa il vett…

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

COME E QUANDO VISITARE IL CENACOLO DI LEONARDO DA VINCI

Oggi parliamo del capoluogo della Lombardia, dedicando un articolo a tutti coloro che cercano informazioni in merito a come e quando visitare il Cenacolo di Leonardo da Vinci a Milano.
Ammirabile nel periodo che va dal 16 Marzo al 30 di Giugno, lo splendido dipinto di Leonardo richiede a tutti i suoi ospiti una prenotazione obbligatoria, da effettuare chiamando al numero telefonico +39 0292800360
Lo stesso numero, ovviamente, è utilizzabile per l’acquisto dei biglietti.
Se vi state chiedendo dove recarvi per visitare il Cenacolo Vinciano a Milano, vi informiamo che esso è custodito presso il refettorio del Convento di Santa Maria delle Grazie a Milano.
Quando visitare il Cenacolo di Leonardo da Vinci a Milano:
Per visitare il Cenacolo basta recarsi, venti minuti prima e a seguito di opportuna prenotazione, presso il Convento di Santa Maria delle Grazie (sito nell’omonima piazza) durante le seguenti fasce orarie: Ingresso alle 9,30 – Ingresso alle 15,30 (visita guidata in lingua inglese)In…

VIAGGIO A KIEV: COSA FARE E VEDERE

Kiev è la capitale dell’ Ucraina, una metropoli cosmopolita e affascinante molto simile e così diversa dalle altre città europee. 
La città è molto sicura (anche di notte), ricca di parchi e sono moltissimi e caratteristici i sottopassaggi che ci sono come attraversamenti stradali, che a volte si allungano per centinaia di metri sottoterra e ospitano moltissimi negozi.
La strada principale del centro è Khreschatyk, un lungo viale alberato costeggiato da antichi palazzi, al termine del quale si trova Piazza Maidan con l’obelisco dell’Indipendenza, la più grande e bella piazza della città. 
Questi due luoghi nei fine settimana vengono chiusi al traffico e vi si organizzano concerti e manifestazioni.
In questo ex paese URSS indipendente dal 1991, gli edifici più belli sono sicuramente le cattedrali e le chiese. 
Santa Sofia (1017-1037) con le sue 13 cupole, 260 mq di mosaici e 3000 mq di affreschi è davvero un portento; dalla piazza di fronte è già visibile la Cattedrale di San Michele (1881-…
Top