Passa ai contenuti principali

AMSTERDAM: LA VENEZIA DEL NORD

Amsterdam

Con oltre 800 000 abitanti, Amsterdam è non solo la capitale ( anche se la sede del governo e della monarchia olandese si trova a L’Aia), ma anche la città più grande ed importante dei Paesi Bassi. 

Conosciuta come la Venezia del Nord per i suoi suggestivi canali e considerata la città libertaria e trasgressiva per antonomasia, la metropoli olandese è inoltre da sempre considerata una delle capitali più belle d’ Europa ed una delle più importanti destinazioni turistiche del Vecchio Continente.

Luoghi d’interesse

I Canali

La storia dei Paesi Bassi è caratterizzata dalla continua opera dei suoi abitanti per strappare nuove terre al mare, tra cui spicca la famosa rete di canali di Amsterdam, il principale tratto distintivo estetico con cui questa città è entrata nell’immaginario collettivo.

Sono tanti i modi per ammirare al meglio queste suggestive vie fluviali artificiali, costeggiate dai tipici edifici olandesi e lungo le quali si trovano ormeggiate numerose e caratteristiche barche-case-galleggianti: una passeggiata a piedi, un giro in barca o battello, un tour in bicicletta, uno dei mezzi di trasporto più popolari nella città olandese.

Piazza Dam

La principale piazza cittadina è considerata il cuore di Amsterdam, palcoscenico dei principali eventi in città, impreziosita dalla presenza del Koninklijk Paleis, il Palazzo Reale in stile barocco del XVII° secolo, e della Nieuwe Kerk (Chiesa Nuova), costruita nel XV° secolo e luogo d’incoronazione dei reali locali.

Musei

La casa di Anna Frank

La casa-museo dove la giovane ebrea tedesca trovò rifugio con la sua famiglia durante l’occupazione nazista dei Paesi Bassi accoglie ogni anno più di 1 milione di visitatori, che all’interno del museo possono consultare materiali audiovisivi e visitare la stanza di Anna Frank e il rifugio segreto dove l’autrice dei famosi diari si nascose per quasi 2 anni con la sua famiglia, prima di essere scoperti e deportati nei campi di concentramento tedeschi.

Il Van Gogh Museum

Impossibile visitare Amsterdam senza fare un salto nel museo che ospita la più grande collezione di opere di uno dei grandi pittori di sempre, Vincent Van Gogh.

Rembrandthuis

Altra tappa imperdibile è la casa-museo del più famoso rappresentante della pittura fiamminga del ’600, Rembrandt, che per molti visse e dipinse in questa casa prima di doverla abbandonare a causa della bancarotta. Il museo vero e proprio con le opere del grande artista, si trova in un edificio adiacente alla casa.

Mercati

Se siete inoltre alla ricerca di un pranzo gourmet, senza però voler spendere un occhio della testa, dirigetevi all’Albert Cuypmarkt, dove il pane, i già citati formaggi, le olive e gli stuzzichini, così come altre portate, sono sempre freschi.

I mercatini vintage e di seconda mano sono invece i luoghi migliori in cui fiutare l’affare e scovare souvenir e qualcosa di veramente autentico.

Gastronomia

La cucina olandese si distingue per le sue deliziose pietanze, l’ottimo formaggio ed il pesce sempre fresco, specie le aringhe che gli olandesi adorano mangiare sminuzzate e soffritte con cipolla e sottaceti dolci. In alternativa, è possibile mangiarli avvolti in una piadina, proprio come un burrito o un kebab.

Un’altra specialità tutta olandese è la torta di mele. Davvero squisita: solitamente si serve con panna montata, in un trionfo di sapori.

Vita notturna

Inutile nasconderci: il fascino di Amsterdam è dovuto in parte non trascurabile alla sua fama di capitale libertina e libertaria. Neanche a dirlo, il cuore trasgressivo della città olandese è il famoso quartiere a luci a rossi con i suoi tipici coffee shop e le sue altrettanto caratteristiche case d’appuntamento con tanto di vetrine.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top