Passa ai contenuti principali

10 QUARTIERI DA VISITARE IN EUROPA

Temple Bar a Dublino

Viaggiare ti porta a scoprire sempre nuovi luoghi e nuove città che nascondono interessanti quartieri caratteristici che suscitano nuove emozioni. 

Considerando che poi, alcune città europee sono a meno di due ore da qualsiasi città italiana non sarà affatto difficile andare alla ricerca ispirandovi a questo articolo.

Siete pronti a scoprire quali sono i 10 quartieri da vedere in Europa? 

1) Montmartre a Parigi

Uno dei quartieri più caratteristici di Parigi è sicuramente quello di Montmartre perché racchiude in se numerose bellezze che non dovete assolutamente perdere se siete in visita in città. L’affascinante Montmartre è una vera e propria collina che si trova nell’XVIII arrondissement nonché uno dei punti più alti della città di Parigi. La Place du Tertre è fascino allo stato puro con i suoi tanti artisti che ogni giorno colorano la piazza con opere davvero entusiasmanti. E’ difficile non innamorarsi di Montmartre perché il fascino indiscusso di questi luoghi è pura magia, emozione e particolare atmosfera. Se considerate che un tempo la piazza ed il quartiere ospitavano nei bistrot e nelle vie importanti artisti del calibro di Van Gogh, Modigliani, Jacob Abraham Camille Pissarro e soprattutto le abitazioni di Picasso e Utrillo. Nello stesso quartiere si trova la Basilica del Sacro Cuore e il quartiere erotico di Pigalle dove c’è il famoso Moulin Rouge.

2) Temple Bar a Dublino

Uno dei quartieri più rappresentativi e turistici della città di Dublino è sicuramente Temple Bar dove poter trascorrere molte serate nei club e nei tanti pub. Il quartiere ha come centro l’effervescente Meeting House square dove si riuniscono spesse volte artisti di strada e musicisti di vario genere. Uno dei pub più famosi è sicuramente il Temple Bar che prende il nome proprio dalla strada in cui è ubicato dove poter mangiare, ascoltare ottima musica live e soprattutto sorseggiare dell’ottima birra. Temple bar è un vero e proprio punto di ritrovo della città e dei turisti sia di giorno che di notte che affollano i pub e i vari locali. 

3) Christiania a Copenaghen

Più che un quartiere è una vera e propria città all’interno del distretto di Christianshavn a Copenaghen. Per quanto ultimamente sia diventata una vera e propria attrazione turistica, questo quartiere della città è noto perché proprio al suo interno c’è una vera e propria città autogestita con proprie regole e un modus vivendi tutto particolare. Venne fondata nel 1971 da un gruppo di hippies che occupò una base navale in disuso alle porte della capitale. La base era costituita da edifici militari abbandonati che sono stati occupati e colorati con murales e adibiti a vere e proprie abitazioni. Considerate che all’interno del quartiere c’è una via chiamata Pusher street dove viene venduta liberamente marijuana ma sono assolutamente vietate droghe pesanti. Cristiania è una vera e propria città all’interno della città con un proprio statuto, una propria regolamentazione, scuole, locali, radio libera. Oggi è divenuta una vera e propria attrazione turistica che invito tutti a conoscere ed apprezzare per quello che è senza farsi condizionare dai pregiudizi.

4) Little Venice a Mykonos

L’isola di Mykonos è conosciuta ai più come isola del divertimento e delle folli notti ma, non tutti sanno, che ci sono degli interessanti quartieri e piccole cittadine davvero caratteristiche anche nei dintorni tutte da scoprire. Uno dei luoghi più turistici e conosciuti della città è sicuramente Little Venice (la piccola Venezia). Questo quartiere si trova a Mykonos centro e prende il nome proprio dal fatto che le case sono costruite proprio sull’acqua e sono di diverso colore l’una dall’altra proprio come se fosse Venezia. Con le debite proporzioni ovviamente, un po’ quella sensazione di essere a Venezia c’è.

5) Quartiere Latino a Parigi

Ancora una volta Parigi e ancora una volta un quartiere turistico ma allo stesso tempo per me uno dei quartieri più affascianti della città. Qui potrete trovare tantissimi locali per pranzare o cenare, librerie, negozi e interessanti locali dove trascorrere il vostro tempo libero. Non è detto perché siano luoghi turistici non debbano offrire o scatenare sensazioni particolari anche perché è comunque uno dei quartieri più vivi e movimentati della città. Nelle vicinanze si trova anche la Libreria Shakespeare and Company e diversi negozi da scoprire ma anche pasticcerie rinomate come la Maison George Larnicol (che si trova anche in altre zone di Parigi) e piccole botteghe di antiquariato.

6) Hundertwasserhaus a Vienna

Uno dei quartieri più affascinanti della città di Vienna per me è sicuramente quello dove si trovano le Hundertwasserhaus di Vienna. In realtà il quartiere è quello di Landstraße ed è famoso proprio perché al suo interno si trovano queste particolari e coloratissime case opera dall’architetto e artista Friedensreich Hundertwasser. E’ una zona della città divertente, colorata, e molto più calorosa rispetto ad altre zone di Vienna dove potrete apprezzare la particolarità di queste abitazioni, visitare il museo Kunt House e visitare anche tutta l’area turistica dedicata con piccoli negozi e locali dove mangiare. Assolutamente da non perdere se siete a Vienna.

7) Il quartiere Ebraico di Praga ed il cimitero

Uno dei quartieri più affascinanti e antichi della città di Praga è sicuramente il quartiere Ebraico. Qui in questo affascinante luogo vi sarà possibile visitare l’intera città ebraica relegata in questo particolare zona della città. E’ sicuramente uno dei quartieri più turistici di Praga ma nasconde al suo interno interessanti luoghi da vedere come il Jewish Museum, la Sinagoga Vecchionuova, il cimitero, la Sinagoga Spagnola e le altre sinagoghe presenti. Al quartiere è legata anche la leggenda del golem di Praga.

8) Il ghetto Ebraico di Venezia

La città di Venezia è stata per me una piacevole scoperta oltre ad avere alcuni luoghi di indiscutibile fascino è sorprendente bellezza. Uno dei quartieri della città che più mi ha colpito è stato il ghetto ebraico. Anche qui, come in molti altre città, il ghetto si è formato perchè gli Ebrei, durante la Repubblica di Venezia, erano obbligati a risiedere in questa zona dando vita ad un vero e proprio quartiere del tutto diverso dalla Venezia che noi tutti conosciamo. Se vi trovate a Venezia per un fine settimana o per qualche giorno di vacanza visitatelo.

9) I quartieri Spagnoli a Napoli

Tre giorni o qualche giorno in più nella città di Napoli e vi innamorate dei quartieri più popolari della città. Oramai divenuti un vero e proprio quartiere turistico che si trova alle spalle della via dello shopping (Via Toledo o meglio conosciuta come Via Roma). Proprio passeggiando in questa zona della città potrete visitare le varie traverse di Via Toledo che sono contrassegnate da bandierine e da piccole botteghe artigianali, bancarelle. Qui è possibile visitare ben più di 15 chiese, palazzi storici, e luoghi antichi. Nei quartieri si trova anche il rinomato ristorante da “Nennella”.

10) Camden Town a Londra

Uno dei borghi di Londra più conosciuti è sicuramente quello di Camden. E’ conosciuto per l’affollato mercato che si tiene a Camden Town situato nella zona Nord della città di Londra. E’ da sempre considerato uno dei quartieri più affascinanti della città fucina di moda e tendenze nonché di ottimi pub e locali alternativi. Numerosi negozi, bancarelle con vestiti di ogni genere, e tanti turisti alla ricerca di capi alternativi e t-shirt ricordo affollano le strade soprattutto nel fine settimana divenendo così una delle maggiori attrazioni turistiche della città di Londra.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top