Passa ai contenuti principali

TRASCORRERE UN WEEK-END A COPENAGHEN

Copenaghen

La capitale danese è una delle metropoli più vivibili nel mondo, ma anche una bellissima città da visitare comodamente a piedi, in bicicletta o in barca attraverso i suoi canali. 

Dai musei alle zone più alternative, passando per canali e meravigliosi parchi, ecco la guida per trascorrere un week-end nella fiabesca città nordica.

Luoghi d’interesse

I canali di Copenaghen

Girare in barca per i canali della città è un’esperienza imperdibile, che vi permetterà di godere di tutta la bellezza di Copenaghen vista dall’acqua. Per gli amanti degli sport acquatici vi è la possibilità di noleggiare un kayak.

Christiania

La famosa città libera di Christiania nasce nel 1971 su iniziativa della comunità hippie locale: quell’anno un gruppo di abitanti del quartiere di Christianshavn forzò le barriere che circondavano una zona militare abbandonata, per creare un parco per bambini.

Da qui nacque il primo nucleo di questa celebre “città nella città”, e Christiania conta oggi 1 000 abitanti permanenti, che qui hanno costruito le loro case e coltivano i loro giardini, vivendo quotidianamente un’esperienza sociale unica nel suo genere.

Il quartiere è un’oasi di verde e di anticonformismo nel cuore di Copenaghen, da visitare a piedi o in bicicletta, per respirare gli ideali libertari che da oltre 40 anni animano questo quartiere alternativo.

Nyhavn

Nyhavn (“nuovo porto” in lingua danese) è il quartiere che circonda il canale che porta lo stesso nome. Con le sue case colorate e i numerosi bar che si susseguono lungo i marciapiedi, in questa zona potrete concedervi piacevoli passeggiate in un’atmosfera gradevole e rilassata.

Rundetårn

Camminando per le strade della capitale danese, noterete spesso questa torre di circa 35 metri che domina la città e che fu costruita nel XVII° secolo come osservatorio astronomico per volontà del re Cristiano IV. Oggi, oltre alla sua funzione di osservatorio, la torre rappresenta un’importante attrazione per i turisti che da quassù possono godere di una bella vista panoramica sulla città.

Assistens Kirkegård

Ok, diciamolo subito: si tratta di un cimitero, ma anche di un parco di uso comune. L’ Assistens Kirkegård è una vastissima area verde nel quartiere di Nørrebro, lontano dal caos cittadino, particolarmente indicato a chi è alla ricerca di un po’ di tranquillità. Se il tempo lo permette, i prati di questo parco si ricoprono di coperte, vettovaglie e biciclette. Ultima, ma non per ultima, la possibilità di far visita alle tombe di Sørren Kierkegaard e H.C. Anderson.

Musei

Nationalmuseet

Il Museo Nazionale Danese è ospitato all’interno dell’ex residenza reale ed è possibile visitarlo gratuitamente. Al suo interno potrete ammirare i suoi tanti appartamenti principeschi ed approfondire l’interessante storia del piccolo regno scandinavo. Il piano terra del museo presenta una zona dedicata ai bambini.

Designmuseum

Il design danese è rinomato in tutto il mondo ed in questo museo potrete apprezzarne il meglio da vicino, nella sua evoluzione storica e nelle sue innovazioni più recenti.

Statens Museum for Kunst

Interessanti ed originali collezioni permanenti vi aspettano nel Museo Nazionale d’Arte di Danimarca, che si presenta particolarmente godibile nelle belle stagioni.

Louisiana

A circa mezz’ora di macchina o di treno da Copenanghen si trova questo museo da non perdere, non solo per la sua impressionante collezione d’arte moderna, ma anche per la sua stessa architettura e per l’ubicazione, in un luogo meraviglioso, immerso nella natura, con vista sul Mar Baltico e la costa svedese.

Parchi e Natura

Frederiksberg Park

Visitando questo immenso spazio verde, si capisce bene perché la capitale danese è considerata una delle città più verdi d’Europa. Quello di Frederiksberg è uno dei più grandi parchi del Paese con canali, piccoli laghi, e sentieri che lo rendono un luogo di rara bellezza, regalandogli un’atmosfera romantica e poetica. Al suo interno si trova inoltre l’omonimo Palazzo Frederiksberg, un fantastico edificio in stile Barocco italiano, costruito nel XVII° secolo.

Valbyparken

A 15 minuti di bicicletta dal centro potete raggiungere questo parco sospeso nel tempo. Giostre per i più piccoli, barbecue, aree pic-nic e uno splendido giardino di rose con oltre 12.000 fioriture. E poi un campo da Disc Golf: alzi la mano chi ci ha mai giocato prima d’ora. Si tratta di un mix di golf e frisbee, con 18 “buche” e accesso gratuito (una partita dura all’incirca 2 ore).

I Giardini di Tivoli

Si tratta di un antico parco divertimenti fondato nel 1843 in pieno centro cittadino: il parco ospita oggi montagne russe ed altre attrazioni, ma anche ristoranti, opere floreali e numerosi eventi artistici e musicali.

Nightlife

Meatpacking

Vecchio distretto industriale e operaio, Kødbyen è conosciuto anche col nome di Meatpacking ed è, insieme al più famoso quartiere autogestito di Christiania, l’altro quartiere underground e bohémien della capitale danese. Molte fabbriche di questa zona di Copenaghen sono state riconvertite in loft, ateliers per artisti e luoghi legati alla cultura.

Oggi questo quartiere è celebre per le sue macellerie da un lato e dall’altro per i suoi tanti bar, ristoranti e locali, punto di ritrovo per le serate dei giovani danesi. Il luogo ideale per mangiare di giorno e per la vita notturna in città.

Shopping

Strøget è la strada pedonale più lunga al mondo ed il luogo ideale per darsi allo shopping sfrenato: qui infatti si trovano le boutique più esclusive e i negozi più alla moda di Copenaghen.

Gastronomia

Visitare la capitale scandinava è un’ottima occasione per gustare la cucina danese più tradizionale o la Nuova Cucina Nordica, diventata celebre negli ultimi anni grazie ai suoi piatti innovativi e ricercati. Il già citato distretto di Nørrebro è una delle zone che offre i migliori ristoranti in città.

Tra i tanti, originali caffè e ristoranti di Copenaghen vi segnaliamo in particolare:

Wascator

Un caffè/ristorante che prende il nome da una marca di lavatrici retrò: cosa aspettarsi? Una piacevole sorpresa. Si tratta di un’antica lavanderia a gettone trasformata ora in uno dei più accoglienti bar della zona di Nørrebro. Il posto giusto per un pasto abbondante, con ingredienti prevalentemente biologici e oltretutto a un prezzo ragionevole.

Cofee Collective

Minuscolo e trendy, questo bar vanta probabilmente il miglior caffè della città. Non solo un semplice bar, bensì una micro-società di torrefazione e consulenza specializzata. Se sei fortunato, la torrefazione potrebbe aver luogo mentre sorseggi il tuo caffè, donando all’atmosfera l’aroma giusto.

Articoli più letti:

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

CRIMEA E SOCI: LE LOCALITA' BALNEARI PREFERITE DAI RUSSI

A livello nazionale la Crimea e Soči occupano i primi posti per popolarità tra le destinazioni per le vacanze estive mentre la prima posizione tra i luoghi esteri è occupata dalla Turchia
A dichiararlo è il portale ufficiale dell’Associazione dei Tour operator della Russia ATOR.
Nella dichiarazione si legge come “In Russia i tour operator ricevono le maggiori richieste per località balneari quali Soči (Distretto di Adler) e la Crimea (Costa Meridionale e Distretto di Eupatoria)”.
Secondo i dati di ATOR, basati sui dati dei tour operator e del totale dei pacchetti vacanza su internet tra le destinazioni preferite di questa estate vi sono: Turchia, Russia, Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Montenegro, Tunisia e Italia. “Tra questi la posizione leader è, in modo in pratica irraggiungibile, della Turchia. 
Senza dubbio tale paese resterà il leader di questa estate” affermano all’interno dell’associazione.
La Russia balneare quest’anno, nonostante una generale tendenza di caduta del numero di …

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

ROAD TRIP ALLA SCOPERTA DELLA SARDEGNA

Famosa in tutto il mondo per la sue spiagge paradisiache e il suo mare cristallino, la Sardegna offre al visitatore anche incantevoli località, riserve naturali e siti archeologici.
La Sardegna è la seconda più grande isola del Mediterraneo ed è una delle destinazioni estive più amate in Europa. 
L’auto è il mezzo migliore per visitare in lungo e in largo l’isola e scoprire le sue spiagge più belle e le località più incantevoli. 
Ecco la nostra guida per un viaggio on the road nella magnifica isola.
Olbia e la Costa Smeralda
Facilmente raggiungibile attraverso i numerosi voli low cost che la collegano al resto d’Italia e del continente, Olbia, quarta città della Sardegna e importante polo tustico, è il punto di partenza del tour in macchina dell’isola che vi proponiamo. 
Una volta atterrati in città, potrete infatti noleggiare un’auto ad Olbia e partire alla scoperta della famosa e bellissima Costa Smeralda, riconosciuta come uno dei litorali più belli al mondo.
Non mancate di fare un salt…
Top