Passa ai contenuti principali

GLI HOTEL DI GHIACCIO PIU' FAMOSI DEL MONDO

Gli hotel di ghiaccio

Gli hotel di ghiaccio sono strutture meravigliose ed effimere, dato che sono legati alle temperature rigide di certe regioni della terra, soprattutto dell’Alaska e della Scandinavia, ma anche di Canada e Giappone: vengono ricostruite ogni anno, funzionano da dicembre ad aprile, poi vengono lasciare sciogliere fino alle gelate dell’anno successivo.

Storicamente, l’origine degli hotel di ghiaccio risale alla cultura delle popolazioni Inuit stanziate in Alaska e nel Nord del Canada, le quali hanno sempre adoperato blocchi di neve gelata per la costruzione delle loro abitazioni. In Europa, il primo utilizzo del ghiaccio per un edificio risale al rigido inverno del 1739, quando a San Pietroburgo l’imperatrice Anna I di Russia commissionò un edificio di ghiaccio per celebrare la vittoria sull’Impero Ottomano all'architetto Pyotr Yeropkin.

In tempi moderni, invece, il primo albergo di ghiaccio risale al 1990. La struttura, un semplice igloo, fu realizzata in Svezia nei pressi della città di Kiruna, sede di un festival di sculture di ghiaccio, per ospitare una mostra d’arte, ma per varie ragione fu utilizzata anche per il pernottamento di alcuni ospiti che non avevano trovato posto negli alberghi locali.

Gli ospiti mostrarono di gradire l’esperienza, tanto che da allora gli Ice Hotel si sono moltiplicati e riscuotono sempre un notevole successo. Le strutture di questo tipo sono caratterizzate da alcuni elementi comuni: sono realizzate completamente con blocchi di ghiaccio, tanto nella struttura dell’edificio, quanto negli arredi e negli elementi architettonici che le compongono.

Le strutture complesse sono tenute insieme da un mix di neve e ghiaccio (snice), utilizzata come nelle costruzioni tradizionali si usa la malta, a volte irrobustito da intelaiature di acciaio. La temperatura interna oscilla di solito tra i -3 e i -8 gradi: non possono dunque avere carattere permanente, ma sono destinati a sciogliersi ai primi tepori primaverili e ad essere ricostruiti l’anno successivo.

Nella maggior parte dei casi, questi alberghi hanno grandi ambienti comuni, come atri e saloni, abbelliti da sculture. Molto frequente è anche la presenza di una cappella, visto molte coppie apprezzano questo gelido e inconsueto scenario per celebrare il loro matrimonio, di un ice bare di un ice restaurant, con menù appositamente studiato.

Di notte si dorme in lussuose camere o suites di ghiaccio, su letti fatti dello stesso gelido materiale. Il tepore però è garantito da lenzuola, coperte di pelliccia e sacchi a pelo appositi, in modo da garantire un discreto comfort. Si tratta di solito di alberghi di gran lusso, tanto che una notte nel ghiaccio può oscillare nel prezzo tra i 300 e i 3.000 dollari.

Ecco gli alberghi di ghiaccio più famosi del mondo.


ICEHOTEL DI JUKKASJÄRVI - KIRANA - SVEZIA - E' stato il primo in assoluto e funziona dal 1991, di solito da gennaio ad aprile. Viene costruito tutti gli anni con blocchi di ghiaccio e neve compattata, prelevata dal vicino fiume Torne e ospita anche l'Absolut Icebar, dal quale è nato un franchising mondiale con altri locali simili a Stoccolma, Oslo e Londra.

KIRKENES SNOW HOTEL - KIRKENES - NORVEGIA - L'albergo si trova all’estremità nord orientale del Paese. Aperto nell'inverno 2006-07, nei pressi si trovano un parco di renne e un allevamento di cani husky.

ICE LODGE - NORVEGIA
- Fa parte dell'Hotel Bjorligard, ed è una delle più grandi costruzioni di questo genere della Norvegia. Questa struttura riesce a vivere un po' più a lungo rispetto alla maggior parte degli hotel di ghiaccio perché è costruito a circa 1.250 metri di altitudine e si trova quindi a temperature esterne più rigide.

SORRISNIVA IGLOO HOTEL - ALTA - NORVEGIA
- Questo albergo viene riaperto ogni inverno dal 2000. È quello situato alle latitudini più settentrionali d'Europa: si trova infatti nella regione del Finnmark a circa 250 km da Capo Nord. Offre 30 stanze, tra cui 2 suite, è decorato con sculture e arredi di ghiaccio, compresi i sistemi di illuminazione. Tutti di ghiaccio sono anche la cappella, la galleria e il bar, in cui cibo e bevande vengono serviti in piatti e bicchieri di ghiaccio. L'albergo di solito viene ricostruito secondo temi diversi ogni anno: nel 2004 il tema era l'epoca vichinga, nel 2005 le favole norvegesi e nel 2006 gli animali selvatici della zona.

LAINIO SNOW VILLAGE - LAPPONIA ORIENTALE - FINLANDIA - Sorge nei pressi del monte Ylläs su un'area pari a 20.000 m². Il design architettonico ed i temi della decorazione interna variano di anno in anno. I visitatori possono trovare anche un ristorante à la carte con tavoli di ghiaccio scolpito e bar, oltre a gallerie illuminate con sculture di ghiaccio.

BÂLEA LAKE ICE HOTEL - ROMANIA - Aperto nel 2006, è il primo dell'Europa Orientale. Sorge in una posizione isolata tra i Monti Făgăraș ad un'altitudine di 2.034 metri ed è raggiungibile solo in funivia. L'albergo sorge nei pressi del lago Bâlea: quando il lago gela, gli artigiani locali prelevano il ghiaccio necessario a costruire le 14 camere dell'albergo e la piccola chiesa adiacente. Generalmente, l'hotel è in attività da dicembre a fine aprile o metà maggio.

VILLAGGIO DI IGLOO - GSTAAD - SVIZZERA
- Non è un vero e proprio hotel di ghiaccio, ma uno ski resort in cui si dorme in piccoli igloo di blocchi di neve, attrezzati con tappeti, pellicce e sacchi a pelo speciali. Negli igloo non c'è corrente elettrica per cui la luce è fornita dalle candele.

HÔTEL DE GLACE - LAC-SAINT-JOSEPH - CANADA
- E' stato aperto nel gennaio 2001 a circa 30 minuti da Québec City, ma ha recentemente traslocato avvicinandosi ala città: E' attivo da inizio gennaio a fine marzo. Oltre ai soggiorni classici, è possibile effettuare escursioni guidate della struttura che comprendono l’uso dell’Ice Bar fino a mezzanotte.

SNOW VILLAGE - PARC JEAN-DRAPEAU – CANADA – E’ un villaggio situate a est di Montreal, in Quebec, aperto dal 2012. E’ composta da una ventina tra camere standard, suites e igloo, e dispone di un ice bar, ice restaurant, patio, cappella e bagni caldi esterni.

ALPHA RESORT TOMAMU - GIAPPONE - E' l'unica struttura di questo genere dell'Asia. Si trova a Shimukappu, nell'isola di Hokkaido, nel Giappone settentrionale. L'albergo è una grande cupola di 15 metri di larghezza, gli arredi sono realizzati completamente di ghiaccio; la temperatura interna è mantenuta costantemente tra i -3 e i -5 gradi centigradi.

Articoli più letti:

LE MIGLIORI COMPAGNIE AEREE LOW COST IN EUROPA NEL 2018

Una guida ai più importanti vettori a basso costo in Europa con tutte le informazioni utili sulle destinazioni servite nel 2018, per sapersi orientare fra le migliori offerte di voli low cost nel Vecchio Continente.
Tuttavia l’aumento vertiginoso negli ultimi anni dei vettori e il moltiplicarsi delle offerte e delle destinazioni può facilmente disorientare il viaggiatore alla ricerca di un volo economico. 
Come orientarsi allora nell’era delle offerte e dei voli low cost?
Ecco le 20 migliori compagnie low cost d’Europa: 
1. Ryanair, Irlanda, (RYR)
Fondata nel 1985, il vettore irlandese è la compagnia che inaugurato le tariffe aeree low cost ed oggi conta oltre 200 destinazioni servite da/per 31 Paesi europei, oltre che da/per Marocco, Giordania, Israele. Ryanair è inoltre la compagnia aerea con più rotte e traffico passeggeri in Italia con ben 14 basi nelle principali città della Penisola. La sua grande popolarità deriva dalla politica dei prezzi estremamente conveniente, che ne fa il vett…

PIANA DI GIZA: LE PIRAMIDI E LA SFINGE

Nulla del mondo antico si avvicina per fama alla Piana di Giza e alle Piramidi di Giza. 
Basti pensare che la sola Piramide di Cheope (o Grande Piramide) è l’unica tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico giunta sino ai giorni nostri.
La Piramide di Cheope è la più grande delle tre piramidi della Piana di Giza. 
Costruita secondo le fonti dell’archeologia ufficiale intorno al 2570 a.C., è rimasta l’edificio più alto del mondo per circa 3800 anni. 
Fu eretta come monumento funebre da Cheope, faraone della IV dinastia dell’Egitto antico e realizzata su disegno dell’architetto reale Hemiunu.
L’intera necropoli è una testimonianza della gloria e della potenza dei faraoni dell’Antico Regno. 
Appena fuori del Cairo, sull’altopiano sorgono, oltre la Piramide di Cheope, anche quelle minori di Chefren e Micerino, la Grande Sfinge, alcune piramidi di piccole dimensioni, la Barca Solare, il villaggio operaio e alcuni cimiteri. 
Fin’ora, scienziati e archeologi non sono stati in grado di capire esattame…

I DOCUMENTI INDISPENSABILI DA PORTARE IN VIAGGIO

Le tanto attese ferie estive sono finalmente arrivate, se state per partire in vacanza, non vi resta che preparare la valigia. 
Ma quali sono i documenti utili che dovrete portare con voi in viaggio?
Il documento che non dovrebbe mai mancare nei vostri viaggi è quello di identificazione.
In caso di viaggi sul territorio nazionale, il DPR n. 445 del 2000 stabilisce che è sufficiente la carta d’identità o uno dei documenti equipollenti (“il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato”).
Per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea o all’interno dello spazio Schengen (e in tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità) è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.
Per tutti gli altri Paesi ric…

AFFASCINANTE OMAN: TRA MUSCAT E DESERTO

Il Sultanato di Oman è uno dei paesi più affascinate del Medio Oriente ed una meta turistica in piena espansione.
Dalla baia di Musandam a nord alle spiagge di Salalah a sud, passando per i deserti dell’entroterra centrale, l’Oman vi lascerà senza parole. 
Se avete pochi giorni a disposizione ovviamente non potrete visitare tutto, quindi vi consiglio la zona di Muscat e dintorni, con over night nel deserto.
Quando andare
Il periodo migliore per visitare l’Oman e la penisola araba è da Ottobre a Marzo, quando il clima è piacevole e non fa caldo. 
Al contrario gli altri mesi saranno bollenti. Informatevi sul periodo del Ramadan ed evitate di andare durante quel periodo per non incorrere in divieti che non vi farebbero godere appieno della vacanza.
Dove alloggiare
Se decidete di fermarvi nel deserto per una notte potrete dormire come dormono i beduini nelle tende. 
L’esperienza è pazzesca ed estremamente emozionante. Vi verranno a prendere nella cittadina più vicina e vi guideranno nel deserto, …

VISITARE LA CITTA' DEL VATICANO

Per chi trascorre una vacanza a Roma, ecco un itinerario nella Città del Vaticano, il più piccolo Stato del mondo, una visita che vale assolutamente fare almeno una volta nella vita. 
Dalla Basilica di San Pietro ai Giardini Vaticani, dalla Cappella Sistina alle aree archeologiche, il Vaticano è un concentrato di bellezze artistiche che non ha eguali.
Una volta arrivati, non potrete non restare affascinati da Piazza San Pietrocon le sue colonnate, realizzata dal Bernini nel 1600, dominata dalla Basilica la cui facciata è larga 115 m e dal ‘cupolone’. 
Dalla finestra centrale, la cosiddetta Loggia delle Benedizioni, si affaccia il Papa per rivolgere il messaggio augurale urbi et orbi (‘alla città e al mondo’) subito dopo l’elezione e in occasione delle festività religiose.
L’interno della Basilica è un condensato di opere d’arte e di architettura: da Michelangelo al Canova, qui si possono apprezzare i migliori capolavori italiani, come il Baldacchino e la cupola. 
Oltre alla Basilica di San…
Top