Passa ai contenuti principali

TUTTE LE MERAVIGLIE NATURALI DI ARUBA

Aruba

Terra misteriosa per la presenza di incisioni rupestri color ocra lasciate dagli sciamani dell’isola, gli indiani Caquetios della tribù Arawak, Aruba è un vero e proprio concentrato di bellezze naturali e paesaggistiche. 

Sull’isola sembra che il tempo si sia fermato e l’unica preoccupazione che deve affrontare il visitatore è lo scegliere tra le diverse attività giornaliere come: nuotare nelle acque cristalline, veleggiare, fare kayak, pescare e ammirare la bellezza della barriera cristallina. 

Tra i luoghi naturali presenti sull’isola uno dei più belli è sicuramente il Parco nazionale Arikok, una riserva naturale con cactus, sentieri, siti storici e naturali. Magnifiche e innumerevoli spiagge bianche contornano l’isola rendendola un vero paradiso. 

Tra le tante da non perdere sono: 

Druif Beach, Arashi Beach Noord, Andicuri Beach, Andicuri Beach Ayo, Malmock Beach, Roger’s Beach. Druif Beach, non molto lontana dal centro di Oranjeestad è il luogo adatto per chi vuole rilassarsi disteso al sole su una spiaggia lunghissima e dorata. Arashi Beach Noord si trova invece a nord di Malmok Beach, ai margini di una bella zona residenziale.
Tutto intorno alla spiaggia regna un paesaggio arido e lunare, la sua vita sottomarina è ricca e varia ed è il regno perfetto per lo snorkeling. Andicuri Beach è invece il posto ideale per rilassarsi. 

Qui il luogo più interessante che vale la pena una bella gita è Black Stone Beach (non balneabile, attenzione!) e l’affascinante ponte naturale di pietra calcarea formato da un triplice arco. 

Malmok Beach è invece una distesa di sabbia abitata dai surfisti e perfetta per lo snorkeling. Il suo fondale è ricco di relitti, luogo perfetto per le immersioni. 

Infine Roger’s Beach può essere definita come la regina delle spiagge di Aruba. Situata nelle vicinanze della famosa Baby Beach, è una sottile lingua di sabbia bianca e fine dove è possibile vedere ancora i pescatori che attraccano le loro imbarcazioni.