05/08/17

5 LUOGHI CHE SCOMPAIONO NEL MARE

Filippine

Il fenomeno delle alte maree regala magnifici spettacoli naturali in giro per il mondo. 

Ecco alcuni dei luoghi più affascinanti dove assistere a questo evento:

1. Mont Saint-Michel (Francia)

Il bellissimo Mont Saint-Michel è probabilmente il luogo più famoso al mondo per il fenomeno dell’alta marea. Dichiarato patrimonio dell’Unesco nel 1979, il monastero di Saint Michel sorge su un isolotto tidale, cioé collegato alla terraferma della Normandia da una striscia di terra sabbiosa che viene giornalmente sommersa dalle acque dell’oceano al calar del sole.

2. Isola di Noirmoutier (Francia)

Rimaniamo in Francia per parlare di un’altra isola tidale, ma questa volta ci spostiamo sulla costa atlantica occidentale, nel dipartimento della Vandea: parliamo dell’Isola di Noirmoutier, nota per il suo Passaggio del Gois, una strada lunga 4 km e mezzo che collega l’isola alla terraferma, ma che viene completamente sommersa dalle acque dell’Atlantico durante l’alta marea.

3. Manjuyod (Filippine)

Questa località delle Filippine nella regione sud-orientale di Negros Oriental, presenta una meravigliosa striscia di sabbia bianca, lunga circa 7 km, che viene completamente sommersa dall’alta marea, regalando lo spettacolo mozzafiato della palafitte che sembrano sorgere in mezzo all’oceano.

4. Playa de las Catedrales (Spagna)

Questa splendida spiaggia con grandi rocce a strapiombo, che raggiungono un’altezza di 30 metri, formando un gigantesco labirinto naturale, si trova in Galizia, nella località di Ribadeo. Il fenomeno dell’alta marea è talmente suggestivo che è valso a questo luogo il soprannome di Spiaggia delle Acque Sante.

5. I Cavalieri dell’Apocalisse sul Tamigi (UK)

Chiudiamo con una delle più affascinanti creazioni dell’artista Jason deCaires Taylor, celebre per le sue sculture sottomarine, che in questo caso ha sfruttato il gioco di correnti e di alte maree del fiume Tamigi, per installare il gruppo scultoreo dei Cavalieri dell’Apocalisse, 4 imponenti statue, alte 4 metri, raffiguranti cavalieri a cavallo che durante le fasi di corrente alta del Tamigi sembrano guadare il fiume che bagna la capitale britannica.

Artikel Terkait