24/04/17

PETRA: LA CITTA' ROSA DELLA GIORDANIA

Giordania

La Città Rosa di Petra, Capitale dei Nabatei, Giordania, è uno dei Siti Archeologici più famosi al Mondo, si trova a 240 km a sud della Capitale Amman e a 120 km a nord della Città di Aqaba.

Petra è senza alcun dubbio il più prezioso “Tesoro” della Giordania ed è la più grande attrazione Turistica, richiamando ogni anno un gran numero di turisti provenienti da tutto il Mondo.

La Storia di Petra

Non si conosce con precisione la data di costruzione della Città di Petra, ma è stato stabilito dopo molti studi che il suo Splendore è iniziato nel 1° secolo a.C., quando ha iniziato ad arricchirsi grazie al commercio di incenso, mirra, e spezie. Successivamente fu annessa all’Impero Romano, ma nel 363 d.C., un terremoto, distrusse gran parte della Città, a questo disastro si aggiunsero una serie di cambiamenti di rotte commerciali che determinarono la caduta della Città e il suo abbandono. Dopo lunghi anni di abbandono, nel 1812, un esploratore svizzero, riuscì a persuadere la sua guida, a condurlo fino alla Città abbandonata, da allora ebbe inizio la fama della Città di Petra, come una dei Siti Archeologici più belli al Mondo.

Il 6 dicembre 1985, Petra entra di diritto tra i Patrimoni dell’Umanità.

Caratteristiche di Petra

La particolarità del Sito Archeologico di Petra riguarda sicuramente il fatto che molte delle strutture, sono state interamente Scavate nella Roccia, una Roccia particolare, dal colore quasi rosato, che le ha dato il soprannome di “Città Rosa”. L’intero Parco Archeologico di Petra si estende per ben 264.000 metri quadrati ed è composto da diversi elementi, di origine Nabatea, come Templi, Tombe e il Teatro, e altri di origine Romana, come Chiese e la strada colonnata, questi però sono solo una parte dei tanti monumenti presenti nel Sito, quindi attrezzatevi con abbigliamento e scarpe comode, una buona scorta di acqua, cappello e occhiali da sole. Di questi Siti Archeologici, sicuramente i più Suggestivi sono il Siq e il Tesoro

Il Tesoro di Petra

E’ il monumento simbolo della Città, alto quasi 40 metri, presumibilmente risalente al 1° secolo a.C.,il nome “Tesoro” gli è stato attribuito in quanto gli abitanti del luogo ritenevano che nell’urna centrale fosse nascosto proprio un tesoro, per questo iniziarono a sparare con i fucili, in attesa della fuoriuscita d’oro. Il Tesoro è decorato con capitelli corinzi, fregi, figure e altro, la sua funzione originale è ancora oggi incerta, e se da una parte alcuni Archeologi ritengono che sia stato un Tempio, dall’altra ci sono coloro che sostengono che servisse come Archivio, fatto sta in epoche recenti alcuni scavi hanno portato alla luce un Cimitero sotto la sua pianta.

Artikel Terkait