30/04/17

ANTIBES: TRA CULTURA, SVAGO E TRANQUILLITA'

Francia

Posizionate in maniera eccellente a due passi da Nizza e Cannes, Antibes e Juan Les Pins, rientrano senza dubbio tra i luoghi della Costa Azzurra più frequentati ed apprezzati da turisti di provenienza internazionale.

Tranquillità, cultura, svago e pulizia sono i pregi che più caratterizzano questo magnifico centro.

Ci troviamo davanti all’unico borgo medioevale costiero a mantenere intatta l’antica conformazione, vero gioiello storico al quale una visita, non può mancare.

Come per gran parte dei borghi medioevali, ad Antibes è possibile camminare, osservare ed immaginare come doveva svolgersi la vita in antichità, entrare in quella sorta di altra dimensione, che fa balenare in mente, immagini di rumorosi mercati e porti di mare, crogiolo di bucanieri che hanno caratterizzato il luogo, per secoli e secoli.

È proprio la posizione favorevole di questo promontorio, chiamato Cap d’Antibes, che sin dagli albori della marineria, ha avuto un’importanza cruciale nel panorama commerciale strategico del Mediterraneo.

Di questo passato glorioso, resta il Museo Napoleonico ed un piccolo ma significativo Museo Archeologico lungo i bastioni fortificati.

Di notevole importanza è il Porto Vauban, soprannominato il “porto dei miliardari” (il perché è facilmente immaginabile), dove galeoni e galee vi hanno approdato e dove navigli carichi di avventurieri crociati, sono partiti alla volta della terra santa. 

Navigli imperiali o singoli galeoni pirata, hanno solcato i mari di Antibes.

Percorrendo le stradine vicino i bastioni che danno direttamente sul mare, i più romantici sono portati a sognare velieri dondolanti in mezzo allo smeraldo acque, dimenarsi tra le onde spumeggianti, con vele spiegate e gonfie di vento, che portano merci pregiate dall’oriente o sventure corsare.

Oggi questa antica cittadella, si lascia conquistare facilmente dal visitatore acculturato, interessato alla sua architettura, musica ed ancestrale tradizione.

Sono numerosi i superyachts attraccati al porto che proprio da questo sfarzo senza limiti ha preso il nome.

Tra gli anfratti delle viuzze, ci si incontra con genti provenienti dai quatto angoli del pianeta, contribuendo a rendere questo centro, luogo d’incontro tra le luci abbaglianti di un turismo internazionale d’elite, e la semplicità unita alla calma, tipica dei piccoli paesi.

Rinomata in tutto il mondo anche per esser stata la prima città europea ad organizzare un Festival Jazz, Antibes prosegue questo suo glorioso percorso ospitando ogni anno i più bravi musicisti jazz del panorama musicale mondiale.

Ad Antibes e Juan Les Pins non ci si annoia mai, casinos, locali notturni, lounge e aperitiv bar, esclusive spiagge private ed una folta lista di ottimi ristoranti, sapranno intrattenere e creare la giusta atmosfera per un soggiorno piacevole o un week-end esilarante.

Artikel Terkait