28/01/17

LE COSE DA FARE PRIMA PRIMA DI PARTIRE PER UN VIAGGIO

Partire per un viaggio

Prima di partire per un weekend è opportuno verificare tutte le opzioni possibili per non incorrere in brutte sorprese una volta arrivati in aeroporto o a destinazione. 

Quante volte avete dimenticato un documento importante, le chiavi di casa, le prenotazioni, di fare il check-in online e tante altre piccole cose burocratiche? 

Con questo piccolo vademecum potrete almeno limitare i danni e scoprire che basta un po’ di attenzione per poter partire sereni e non lasciare nulla al caso.

Ovviamente molto dipende anche da dove state per andare perché, spesse volte, la destinazione e il periodo di partenza influisce molto su come preparare la valigia e le cose che non dovete assolutamente dimenticare. 

Quali sono cose da fare prima di partire per un weekend ?

Documenti necessari per l’imbarco (carta d’Identità o Passaporto sia nostro che di un eventuale bimbo che vi segue in viaggio) visti, eventuali documenti necessari per il viaggio.

Preparare le valige in base alle esigenze e alle misure consigliate dalla compagnia aerea low cost o di linea. Evitiamo di essere fermati al Gate d’imbarco con una valigia troppo grande o che non rispecchi le direttive fornite sui siti delle compagnie aeree. 

Check-in Online: Quasi tutte le compagnie tra quelle low cost e di linea vi permetteranno di fare il check-in online prima della partenza. Non dimenticate di stampare le carte d’imbarco e portarle con voi sia su smartphone che cartacee. Vi verranno richieste al Gate d’imbarco unite al vostro documento di riconoscimento. Alcune compagnie hanno anche applicazioni che vi permetteranno di salvare la vostra carta d’imbarco sui vostri dispositivi mobili.

Liquidi nel bagaglio a mano: Non dimenticate che i liquidi superiori ai 100 Ml non possono essere trasportati nel bagaglio a mano. Di conseguenza portate con voi una piccola borsa che possa contenere piccoli contenitori da 100 Ml. Su Amazon trovate tante soluzioni utili per ovviare a questo inconveniente.

Portare una guida della città che andrete a visitare: Una guida cartacea è sempre utile per potersi studiare in aereo o in loco i luoghi da vedere o per pianificare eventuali itinerari. Se non avete avuto tempo di acquistare una guida cartacea potete trovare tantissime guide gratuite per poter visitare le più importanti città durante un weekend.

Oggetti elettronici: Non dimenticare di caricare il vostro smartphone, macchina fotografica, telecamera e altri oggetti elettronici. Portate con voi i vari caricabatterie altrimenti potreste passare il weekend a cercare un negozio di elettronica.

Lasciare casa in buone condizioni: Lasciate la vostra casa in ordine e non dimenticate cibi o immondizia. Al vostro ritorno potreste trovare brutte sorprese. Controllate tutto, staccate eventuali utenze, prese della corrente, gas, acqua.

Verifica operatori telefonici, Sim e tariffe agevolate: E’ buona norma conoscere quali operatori e quali promozioni ci sono in atto per un determinato paese. Le compagnie telefoniche offrono tariffe agevolate per chi si sposta in diversi paesi e spesse volte ci sono delle partnership tra operatori. Prima di partire considerate anche quest’aspetto che potrebbe farvi risparmiare tanti soldi. Inoltre non dimenticate di fare una ricarica.

Verifica Meteo: E’ opportuno verificare in rete o su canali tematici le condizioni meteo e soprattuto le temperature. Questo vi potrà essere utile soprattutto per considerare l’abbigliamento da portare in valigia. Le temperature medie di un paese potranno aiutarvi molto nella composizione del vostro bagaglio.

Verifica prima la posizione Hotel: Una cosa che spesso dimentichiamo e capire attraverso una mappa o Google Maps dove è ubicato il nostro hotel. In base a questa opzione possiamo verificare in che posizione si trova il nostro albergo e capire con quali mezzi possiamo raggiungere il centro città o i principali monumenti. Eventualmente se ci accorgiamo che la metro è l’unico mezzo possibile è meglio procurarsi in anticipo un abbonamento o magari prendere in considerazione l’acquisto di una carta turistica che includa, oltre che l’entrata gratuita nelle principali attrazioni, anche l’accesso ai mezzi pubblici.

Artikel Terkait