26/01/17

COSA FARE E VEDERE A MARSIGLIA

Marsiglia Francia

Storia millenaria, mare, spiagge, mercati, quartieri imperdibili: oggi, vi porto a Marsiglia con la guida essenziale per sapere cosa fare e vedere nella bella metropoli del sud della Francia.

Ammirare Palais Longchamp

Questo splendido edificio, inaugurato nel 1869, si trova nel 4° arrondissement e costituisce uno dei monumenti simbolo di Marsiglia. Nelle ali del palazzo si trovano il Museo delle Belle Arti e il Museo di Storia Naturale, mentre il corpo centrale della struttura è un meraviglioso castello d’acqua con una sublime fontana di fronte ad esso e l’omonimo giardino dietro l’edificio.

Passeggiare per il quartiere Le Panier

Nucleo originario della città e storico luogo d’insediamento dell’immigrazione a Marsiglia, il quartiere Le Panier è divenuto negli ultimi anni un luogo d’attrazione turistica con tanto di trenino turistico che attraversa le sue vie grazie al progetto di riqualificazione urbana Euromediterranée: atelier di artisti, murales, un’atmosfera tipicamente mediterranea e suoi vicoli stretti ne fanno un luogo ideale per un primo contatto con l’anima più autentica di Marsiglia.

Le baie e le spiagge di Marsiglia

Poche città possono vantare tante e così belle calette come la metropoli francese: le piccole baie di Marsiglia offrono un colpo d’occhio incantevole ed acque cristalline dove concedersi un bagno. Vi segnaliamo in particolare la baia di Sormiou, ma vi suggeriamo di evitare di queste calette nel week-end quando c’è il rischio di un eccessivo affollamento.

Anche per quanto riguarda le spiagge, avrete soltanto l’imbarazzo delle scelta: Pointe Rouge, Pierres Plates, Vieille Chapelle vi aspettano per un tuffo nel Mediterraneo e tanto relax sotto il sole.

L’arcipelago del Frioul

Questo arcipelago del 7° arrondissement di Marsiglia, composto da quattro isolotti, è un’area naturale protetta abitata da un centinaio di abitanti e ricca di piccole e deliziose spiagge: una tappa d’obbligo per coloro che visitano la città.

Vallon des Auffes

Restate nel 7° arrondissement, ma tornate sulla terraferma per visitare il Vallon des Auffes, un piccolo ed affascinante porto di pesca tradizionale, che testimonia il rapporto strettissimo che lega i marsigliesi al proprio mare.

Notre-Dame de la Garde

Un punto panoramico ideale da dove poter ammirare la città è la collina a 162 mt. di altezza dal livello del mare, dove è situata la maestosa basilica in stile bizantino di Notre-Dame-de-la-Garde, costruita nell’Ottocento nello stesso sito in cui era presente nel XII° secolo una precedente cappella.

Visitare i mercati

A Marsiglia si trovano decine di mercati di tutti i colori e sparsi per tutti i quartieri della città. Uno dei più caratteristici il Marché de la Plaine in piazza Jean Jaurès. Ricordatevi però che la domenica i mercati marsigliesi restano chiusi e che nel resto della settimana presentano ogni giorno una tipologia di prodotti diversi (alimenti, fiori ecc.).

Parco Borély

Questo meraviglioso parco di 50 ettari, dove si alternano giardini all’inglese e alla francese, è considerato uno dei più bei parchi urbani d’Europa e visitandolo non potrete che essere d’accordo con la fama che l’accompagna.

Gustare la cucina locale

Marsiglia rappresenta una delle migliori realtà gastronomiche della Francia: la cucina locale merita da sola una visita nel capoluogo della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Il visitatore lo constatare di persona assaggiando alcune delle prelibatezze del luogo: pieds et paquets, aïoli, bouillabaisse ed altre specialità aromatizzate con le famose Erbe di Provenza.

Vita notturna in Corso Julien

Chiamato Corso Ju è una delle zone più movimentate e alternative della città, cone le sue terrazze arty, locali vintage, graffiti sui muri e tanti locali dove trascorrere le vostre serate a Marsiglia.

Artikel Terkait