19/12/16

MOSCA: LA GUIDA COMPLETA DELLA CAPITALE RUSSA

Mosca la capitale Russa

Già capitale dell’Impero zarista e dell’Unione Sovietica, Mosca è oggi il cuore pulsante della nuova Russia del XXI° secolo, una città da 12 milioni di abitanti che ne fa la metropoli più grande d’Europa e la megalapoli più settentrionale e fredda al mondo. 

Se le rigide temperature dell’inverno russo non vi spaventano, la capitale russa è senz’altro una destinazione da non perdere per coloro che vogliono visitare l’immenso Paese euroasiatico a partire dalla sua città più importante, fra meraviglie artistiche e architettoniche, retaggio della sua gloriosa (e a volte tragica) storia, e divertimenti ed attrazioni moderne di una metropoli proiettata verso il futuro.

Piazza Rossa

Un tour per la capitale russa non può non cominciare dal suo luogo simbolo, la mitica Piazza Rossa. Fra le piazze più grandi (oltre 74 000 kmq) e celebrate al mondo, la Piazza Rossa fu costruita nel XVI° dallo zar Ivan III il terribile ed è stata testimone dei passaggi cruciali della storia russa.

Una curiosità: contrariamente a quello che si crede il nome della piazza non deriva dal colore dominante delle sue costruzioni, né è legato alla Rivoluzione d’Ottobre e all’ideologia comunista; nella lingua russa, infatti, l’aggettivo “krasnaja” significa sia “rossa” che “bella” ed è in ragione di questo secondo significato che venne denominata in questo modo la celebre piazza moscovita.

Cattedrale di San Basilio

Visitando la Piazza Rossa, il primo edifico che colpisce gli occhi è la magnifica Cattedrale di San Basilio, la più famosa chiesa del cristianesimo ortodosso: un vero e proprio goiello architettonico che lascia estasiati i visitatori.

Cremlino

Nei pressi della Piazza Rossa si trova quello che da secoli è il centro del potere politico russo: si tratta del Cremlino, la magnifica cittadella d’epoca medievale che ospita al suo interno le tombe di 47 zar, musei e la stupenda Piazza delle Cattedrali con chiese di rara bellezza, come la Cattedrale dell’Arcangelo Michele, Chiesa della Deposizione della Veste, la Cattedrale dell’Annunciazione, la Chiesa dei Dodici Apostoli.

Mausoleo di Lenin

Prima di lasciare il Cremlino e la Piazza Rossa, non perdetevi una visita al mausoleo dedicato a Lenin, dove riposa la salma imbalsamata del leader rivoluzionario russo, certamente uno dei più importanti personaggi storici del ’900.

Museo Puškin

La capitale russa presenta una grande offerta di musei, da visitare preferibilmente nella terza domenica del mese, giorno in cui i musei moscoviti aprono gratuitamente le loro porte al pubblico.

Fra i tanti vi segnaliamo in particolare il Museo Puškin, il più importante della capitale russa, che presenta la più grande collezione d’arte europea della città, con opere di Cézanne, Chagall, Degas, Monet, Renoir, Picasso, Van Gogh. Inoltre qui è custodito gran parte del celebre Tesoro di Priamo (esposto al pubblico solo a partire dal 1996), dissotterrato a Troia dall’archeologo Schiliemann e prelevato dall’Armata Rossa dal Pergamonmuseum di Berlino alla fine del secondo conflitto mondiale.

Metropolitana di Mosca

La prima linea della metropolitana moscovita fu inaugurata nel 1935 e fu utilizzata come rifugio antiaereo durante la Seconda Guerra Mondiale. Oltre all’utilità militare, però, la rete metropolitana della capitale russa, che è una delle più estese al mondo, presenta un grande valore artistico, con ben 44 stazioni su 197 riconosciute come patrimonio culturale russo; di queste la più famosa è senz’altro la splendida Majakovskaja, uno dei migliori esempi di architettura stalinista prebellica.

Altra stazione da non perdere è quella di Sportivnaja sulla linea Sokol’ničeskaja, che ospita al suo interno il Museo della Metropolitana.

I grattacieli di Moscow-City

Se volete conoscere il lato più moderno di Mosca, non vi resta che visitare il suo centro finanziario, conosciuto come Moscow City. Edificato poco meno di 20 anni fa, il distretto finanziario non è stato ancora ultimato, ma regala già adesso viste mozzafiato dei suoi avveniristici grattacieli, che formano uno skyline sorprendente.

Gorky Park

Inaugurato negli anni Venti, il Gorky Park è un parco divertimenti che si estende per 300 acri lungo il fiume Moscova. Un luogo per trascorrere qualche ora di spensieratezza nello scenario retrò di questo luna park fuori dal comune.

Teatro Bolshoi

Fra le attrazioni imperdibile di Mosca non può mancare uno dei più celebri e blasonati templi del balletto classico mondiale: il leggendario Teatro Bolshoi.

Shopping

Mosca è una città che sorprende gli amanti dello shopping: la capitale dell’ex-Impero sovietico si presenta oggi ricca di numerosi magazzini, boutique d’alta moda e centri commerciali per tutti i gusti e tutti i budget. 

Per i vostri acquisti nella metropoli russa vi consigliamo di fare un giro nei magazzini GUM ( facili da trovare: si trovano infatti nella Piazza Rossa), la via dello shopping del quartiere Arbat, l’enorme mercato Izmailovsky, il gigantesco Central Children’s Store per la gioia dei più piccoli e la piccola boutique Vintage Voyage per gli appassionati della moda più rétro.

Nighlife

Mosca non si fa mancare nulla neppure per ciò che concerne la vita notturna e i divertimenti: tantissimi i bar, i pub e i locali sparsi per la capitale come il Kot Shredingera, il City Pub Crwal Moscow, il Craft Republic e il City Space Bar con la sua eccezionale vista panoramica.

Gastronomia

Visitare Mosca vi permetterà infine di assaggiare la buona cucina locale. Quella russa non è una gastronomia sofisticata, ma nella sua semplicità regala diverse specialità dai sapori deliziosi, come la minestra di verdure Supcik o la Borsc a base di carne e barbabietola, i piatti di pesce del Mar Baltico, gli antipasti freddi Zakuski, le polpette di carne Kotleti o gli spiedini di carne Šašlyk…il tutto naturalmente accompagnato dall’immancabile vodka!

Artikel Terkait