23/12/16

I MIGLIORI SAFARI NEL MONDO

Safari nel mondo

Poche esperienze riescono ad emozionare un viaggiatore, come la possibilità di contemplare la ricchezza di fauna e flora che sanno offrire i safari. 

Sognate anche voi di partire per ammirare leoni, elefanti e paesaggi mozzafiato? 

Segnatevi allora queste dieci destinazioni selezionate per voi. 

Serengeti National Park (Tanzania)

Se nell’immaginario collettivo “safari” è sinonimo di Africa, per conoscere il più antica riserva protetta del Continente Nero, dovete volare in Tanzania, dove si trova il celebre Parco Nazionale del Serengeti. Qui è possibile ammirare, da dicembre a luglio, la cosiddetta Grande Migrazione: la spettacolare migrazione di massa di milioni di zebre, gazzelle, gnu (e dei loro predatori) che si spostano in file chilometriche alla ricerca di nuovi pascoli.

Masai Mara (Kenya)

Se il Seregenti non vi è bastato, non perdetevi allora il confinante Masai Mara che forma con il parco della Tanzania un unico ecosistema, ma in questo caso in territorio kenyota. Come il suo parco gemello, il Masai Mara è la casa del re della foresta, il leone, e di altre numerose specie della savana che potrete ammirare in incredibili safari organizzati su piccole mongolfiere.

Kurger National Park (Sudafrica)

Il Kurger National Park è la più grande riserva naturale del Sudafrica, nonché una delle più rinomate al mondo per i safari. Il parco si trova nella regione storica della cultura zulu ed è uno dei luoghi ideali per contemplare i big five della savana: leoni, leopardi, rinoceronti, bufali ed elefanti.

Bwindi National Park (Uganda)

La metà dei gorilla di montagna presenti nel mondo vivono in questa lussureggiante riserva protetta dell’Uganda. Un motivo già di per se sufficiente per inserire il Parco Nazionale di Bwindi fra le migliori destinazioni africane per un safari eccezionale, arricchito inoltre dalla presenza di altre straordinarie specie animali, come felini, bufali, elefanti e babbuini.

Sepilok Orang Utan Centre ( Malesia)

Cambiamo continente e spostiamoci nel Sud Est asiatico, per scoprire il safari molto particolare che offre il Sepilok Orang Utan Centre, un centro riabilitativo malese per oranghi orfani, che rischierebbero altrimenti di cadere vittime dei cacciatori o di vivere al di fuori del loro habitat in condizioni sfavorevoli per la loro sopravvivenza.

Kangoroo Island (Australia)

Uno dei principali motivi che attirano ogni anno milioni in Australia è certamente il fascino irresistibile della sua natura mozzafiato ed incontaminata. Fra le tante, possibili destinazioni per un safari in questo enorme Paese, vi segnaliamo l’Isola dei Canguri, dove oltre la metà dei suoi 4 400 kmq di superficie sono occupati da parchi e riserve protette, che ospitano il 10% della popolazione mondiale dei leoni marini, oltre ad un’infinità di esemplari degli animali simbolo del Paese, come canguri e koala.

Snow Leopard Tour (India)

Cosa c’è di meglio che ammirare lo spettacolo della natura dal tetto del mondo? Questo è possibile nella regione del Ladakh, sul versante indiano della catena montuosa dell’Himalaya, dove vengono organizzati speciali safari in una delle zone più impervie del pianeta. Un viaggio sicuramente impegnativo, ma che sarà ampiamente ripagato dalla possibilità di contemplare paesaggi unici e ed animali meravigliosi come falchi, orsi e il leggendario leopardo delle nevi.

Bandhavgarh National Park (India)

Restiamo in India, ma questa scendiamo dalle cime più alte del mondo, per scoprire quella che è conosciuta come la Riserva delle Tigri, un nome attribuito a buon merito a questo parco che ospita la più grande concentrazioni di tigri al mondo: un’occasione unica per osservare questi magnifici felini attraverso i numerosi safari in jeep organizzati giornalmente all’interno della riserva.

Pantanal (Brasile)

L’area protetta del Passo di Pantanal è probabilmente il posto migliore per un safari in Sud America all’insegna dell’ecoturismo: questa enorme area tropicale nella parte occidentale del Brasile ospita un’incredibile varietà faunistica - giaguari, alligatori, anaconde, ecc – ed una biodiversità che lascia i visitatori a bocca aperta.

Penisola di Valdes (Argentina)

Se il vostro interesse naturalistico contempla anche il mondo marino, un altro luogo da non perdere in America Latina è la penisola di Valdes, sulla costa orientale dell’Argentina. Elefanti marini, balene, delfini e pinguini rendono indimenticabili i safari intrapresi in barca al largo di questa penisola.

Artikel Terkait