19/12/16

I CODICI IATA DEGLI AEROPORTI

Aeroporti

Avete deciso di volare a Londra per le vostre vacanze estive, ma al momento di selezionare lo scalo di destinazione al posto del nome completo dell’aeroporto compare lo strano codice identificativo LHR. Di cosa si tratta? 

Semplice: è il codice internazionale IATA di tre lettere (in alcuni casi quattro) che identifica lo scalo londinese di Heathrow. 

In casi come questi i viaggiatori meno navigati possono trovarsi disorientati e in difficoltà. Ecco un apprendimento sui codici aeroportuali che vi permetterà di orientarvi meglio tra queste migliaia di sigle.
I criteri di assegnazione del codice IATA

Il codice internazionale aeroportuale viene attribuito agli scali di tutto il mondo dall’ International Air Transport Association (IATA), che dà il nome a queste particolari sigle e la cui sede è a Montreal, Canada. I criteri che regolano la scelta dei codici sono simili a quelli delle sigle delle targhe automobilistiche.

Il codice IATA è infatti costituito di norma dalle prime tre lettere del nome della città (ad esempio NAP per indentificare lo scalo napoletano di Capodichino) o della località fuori città dove sorge l’aeroporto (come FCO, attribuito allo scalo romano di Fiumicino). 

Tuttavia non è sempre possible utilizzare questo criterio per tutti gli aeroporti e dunque alcune sigle aeroportuali differiscono dalle iniziali del nome della città in parte (come il codice TRS, associato all’aeroporto Rochi dei Legionari di Trieste) o del tutto (un esempio è la sigla ZIA che indica lo scalo trentino di Caproni).

Secondo l’organizzazione internazionale sono 20.000 i codici attualmente esistenti, ma non sono tutti univoci, in quanto delle possibili 17.576 combinazioni di tre lettere 323 sono utilizzate da più di un aeroporto.
Perché conoscere il codice IATA?

Naturalmente non vi invitiamo ad imparare a memoria i codici IATA di tutti gli aeroporti del mondo, ma conoscere a grandi linee i criteri di attribuzione del codice vi aiuterà ad associare velocemente il codice al vostro aeroporto di destinazione.

Ciò vi potrà tornare utile, soprattuto nel caso di destinazioni che presentano più di uno scalo cittadino, quando prenoterete un biglietto in rete – i siti delle compagnie aeree fanno largo uso di questi codici – o per capire dove verranno spedite le vostre valigie, visto che il codice è utilizzato anche sulle etichette dei bagagli al check-in degli aeroporti, oltre che sulle carte d’imbarco.

Di seguito una panoramica dei codici IATA dei principali scali in Italia, in Europa e nel mondo:

Principali aeroporti italiani

Alghero (AHO)
Bari (BRI)
Bergamo (BGY)
Bologna (BLQ)
Catania (CTA)
Cagliari (CAG)
Firenze (FLR)
Genova (GOA)
Milano / Linate (LIN)
Milano / Malpensa (MXP)
Napoli (NAP)
Olbia (OLB)
Palermo (PMO)
Pisa (PSA)
Roma / Ciampino (CIA)
Roma / Fiumicino (FCO)
Torino (TRN)
Trapani (TPS)
Treviso (TSF)
Venezia (VCE)

Principali aeroporti europei

Amsterdam / Sciphol (AMS)
Atene (ATH)
Barcellona / El Prat (BCN)
Barcellona / Girona (GRO)
Berlino / Tegel (TXL)
Berlino / Schönefeld (SXF)
Bruxelles / Zaventem (BRU)
Budapest (BUD)
Dublino (DUB)
Francoforte sul Meno (FRA)
Francoforte / Hahn (HHN)
Lisbona (LIS)
Londra / City (LCY)
Londra / Gatwick (LGW)
Londra / Heathrow (LHR)
Londra / Luton (LTN)
Londra / Southend (SEN)
Londra / Stansted (STN)
Madrid / Barajas (MAD)
Madrid / Cuatro Vientos (MCV)
Monaco di Baviera (MUC)
Mosca / Domodedovo (DME)
Mosca / Sheremet’evo (SVO)
Mosca / Vnukovo (VKO)
Parigi / Charles de Gaulle (CDG)
Parigi / Orly (ORY)
Praga (PRG)
Zurigo (ZRH)

Principali aeroporti nel mondo

Buenos Aires / Ezeiza (EZE)
Buenos Aires / Jorge Newbery (AEP)
Chicago / O’HARE (ORD)
Delhi (DEL)
Dubai / Aeroporto Internazionale (DXB)
Dubai-Al Maktoum (OMDW)
Los Angeles /Aeroporto Internazionale (LAX)
Los Angeles / Ontario (ONT)
Los Angeles / John Wayne (SNA)
Mumbai / Chhatrapati Shivaji (BOM)
New York / John F. Kennedy (JFK)
New York / LaGuardia (LGA)
Pechino – Capitale (PEK)
Rio de Janeiro / Galeão (GIG)
Rio de Janeiro / Santos Dumont (SDU)
São Paulo / Congonhas (CGH)
São Paulo/ Guarulhos (GRU)
Seoul / Incheon (ICN)
Tokyo / Haneda (HND)
Tokyo / Narita (NRT)

Artikel Terkait