22/12/16

COSA VISITARE IN INDIA

India

L’ India è uno dei paesi più grandi ed affascinanti della terra. Si estende in lungo e in largo su un territorio immenso, la cui superficie supera i 3 milioni chilometri quadrati e raggruppa oltre un miliardo di abitanti divisi in due differenti gruppi etnici, per circa 200 lingue e dialetti parlati.


La sua incredibile varietà culturale ed il suo ineguagliabile valore artistico sono assolutamente proporzionati alla sua grandezza territoriale. 


Ma quali sono le strutture architettoniche più importanti dal punto di vista storico ed artistico di questa meravigliosa regione del mondo? 

Ecco 8 monumenti da non perdere in India!


1. Forte di Agra

Il forte del sovrano persiano Akbar si trova nella città di Agra, nota per essere una delle località più ricche di inestimabili cimeli. Fu una strategica base militare nonché residenza della famiglia imperiale.


2. La Tomba di Akbar

Sempre ad Agra è possibile visitare un altro luogo per eccellenza legato alla figura storica di Akbar: la Tomba di Sikandra. I lavori che portarono alla costruzione del sepolcro furono avviati dallo stesso imperatore. Tuttavia la struttura fu ultimata dal suo erede Jahangir, quest’ultimo apportò diverse modifiche al progetto originale che venne pesantemente rivisto.


3. Palazzo Umaid Bhawan

E’ una fantastica struttura situata nella città di Jodhpur, all’interno della quale si trova oggi un hotel extralusso. Esso è costituito da circa 100 camere e detiene il primato di residenza privata più grande del mondo. Ma la sua mole non è l’unica particolarità. Il palazzo presenta dipinti e decori sfarzosi tratti dal Ramayana ed è stato uno dei primissimi hotel ad implementare un sistema di condizionamento d’aria.


4. Lake Palace


Edificato nel XIX secolo, fu progettato originariamente come residenza estiva della famiglia reale. Oggi il Lake Palace di Udaipur, nel Rajasthan, è sede di uno degli hotel a 5 stelle migliori della Terra, di sicuro tra i più suggestivi ed efficienti della nazione.


5. Tempio Virupaksha

Il Tempio Virupaksha nacque come un piccolo santuario all’interno del complesso di Hampi, oggi Patrimonio UNESCO, un tempo villaggio facente parte della città Vijayanagara, capitale dell’omonimo impero.


6. Tempio D’Oro

Harmandir Sahib, meglio conosciuto come il Tempio D’oro, è la principale attrazione della suddivisione dell’Amritsar nel nord dell’ India. Fu edificato nel XVI secolo e solo successivamente ricoperto d’oro. Oggi è un importantissimo luogo di pellegrinaggio religioso per i fedeli dello Sikhismo.


7. Taj Mahal

Il Taj Mahal è sicuramente il più affascinante dei monumenti architettonici indiani, talmente bello da essere stato inserito tra le 7 meraviglie del mondo. Oggi è senza dubbio alcuno uno dei principali simboli della cultura Indiana.

8. Grotte di Ajanta


Il Taj Mahal è senza dubbio il più bello dei monumenti indiani, ma le Grotte di Ajanta sono altrettanto sbalorditive. Si tratta di un incredibile complesso monumentale interamente scavato nella roccia nel II secolo a.C. contenente sculture, dipinti e reliquie pregiate. Dal 1983, le Grotte sono state incluse fra i Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO.

Ancora non siete convinti della bellezza di queste terre? Allora vi invito a guardare questo breve video che vi farà innamorare dell’ India.

Artikel Terkait