28/10/15

SKIPASS: SALONE DEL TURISMO E DEGLI SPORT INVERNALI

Skypass Modena 2015

Pronti a scendere in pista? L’appuntamento che dà il via alla stagione dello sci è a ModenaFiere con la 22esima edizione di Skipass, il Salone del Turismo e degli Sport Invernali, che prende il via giovedì 29 ottobre.

Tutto ciò che di bello e di nuovo è a disposizione degli appassionati di sport invernali si presenta in grande spolvero fino a domenica 1 novembre, nella manifestazione di riferimento per gli oltre 90 mila visitatori che ogni anno affollano i padiglioni, ma anche per gli operatori del turismo bianco, degli articoli sportivi e per gli sport maker e le associazioni e le società di sport e tempo libero.

Skipass propone innanzi tutto un’area dedicata al turismo, in cui comprensori sciistici, hotel, società di impianti, snowpark e rifugi presentano tutte le novità dell’inverno che sta per iniziare. Non mancano poi le attrezzature e gli accessori, con tutte le novità del mondo di sci, attacchi, scarponi, tavole, maschere, occhiali e abbigliamento con la presenza dei top brand del settore.

Molte le novità nelle altre aree espositive del salone. Ritorna l’area ‘Freestyle & Freeride’, in cui conoscere il mondo della neve libera e quella dedicata alle discipline outdoor, tra cui ad esempio il bouldering (ovvero l’arrampicata sui massi rocciosi), e lo slacklining (l’arte di camminare su un filo sospeso), in cui la montagna non si dimostra godibile non solo nei mesi invernali.

A queste, si aggiungono tre nuovi spazi espositivi: lo Snow Bike Village, una zona dedicata al mondo della neve su due ruote, il Villaggio Scialpinismo ATK, che apre una finestra su questa disciplina che riscuote il favore di un numero sempre crescente di persone, e Snow Move by Fisi Maps, uno spazio in cui k0attenzione si focalizza sulla preparazione atletica.

A tutto questo si accompagna, nei quattro giorni della manifestazione, un ricco programma di presentazioni, incontri, premiazioni e workshop.

L’area esterna di ModenaFiere torna a trasformarsi, come da tradizione, in un grande villaggio alpino, in cui la neve diventa esperienza per tutti anche nel cuore di una città.

Le strutture della Ski Area danno spazio allo sci, con lezioni gratuite in collaborazione con il Collegio Regionale Maestri di Sci Emilia Romagna e il Pool Sci Italia, che mette anche a disposizione l’attrezzatura necessaria., ma anche allo snowboard, con un’attenzione particolare ai bambini, al telemark, la più antica forma di sci, e persino allo scialpinismo, in collaborazione con ATK Race.

C’è anche la pista sul ghiaccio per pattinare e la possibilità di provare le ciaspole e lo sleddog. Non manca neppure il consueto anello per lo sci di fondo, con lezioni gratuite a cura dei maestri e degli allenatori della Scuola di Sci Val Dragone e della Società Sportiva Frassinoro.

Sempre sulla linea “active”, anche all’interno dei padiglioni sono tante le attività che sarà possibile svolgere, soprattutto nell’area Outdoor, situata nel padiglione B: in testa boulder e slackline, per i visitatori pronti a mettere alla prova equilibrio e forza, rispettivamente nell’arrampicata sui massi rocciosi e nel camminare in equilibrio su fettucce elastiche sospese.

Skipass si conferma anche come luogo di incontro con i grandi personaggi del circuito bianco; tra questi tanti nomi storici dello sci agonistico, da Gustav Thoeni a Pierino Gros, e poi Pirmin Zurbriggen, Marc Girardelli e Carletto Senoner, oro nello slalom iridato di Portillo.

Non possono mancare le quote rosa dello sci italiano: da Isolde Kostner, una delle sciatrici italiane più vincenti della storia e portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Salt Lake City, nel 2002, e Claudia Giordani, sciatrice di punta della cosidetta “Valanga Rosa” degli anni ’70, fino a Elena Matous, Beba Schranz e Ninna Quario.

Tutte le informazioni, il programma completo e la biglietteria on line sono disponibili su: www.skipass.it

Artikel Terkait