12/10/15

PARIGI MONTMARTRE: VISITARE IL QUARTIERE DEGLI ARTISITI

Parigi Montmartre

Uno dei luoghi più affascinanti e pittoreschi di Parigi è sicuramente Montmartre, situato nel XVIII Arrondissement a Nord del centro di Parigi, il secondo arronddissement più popolato della capitale francese.

Montmartre è una collina dove nel punto più alto c’è la Basilica del Sacro Cuore ma tra i piccoli vicoli della zona c’è una vivace e spumeggiante vitalità fatta di artisti di strada, turisti, caffè alla moda, pasticcerie e piccoli bazar.

E’ sicuramente divenuto col tempo un luogo molto turistico, ma qui a mio avviso, si respira la vera essenza di Parigi, i vicoli caratteristici, le chiese ed i musei, e soprattutto Place du Tertre dove si ritrovano pittori, artisti e caricaturisti pronti a vendervi le loro opere, ma anche a farvi un ritratto che resterà come ricordo della visita a Montmartre.

Place du Tetre è situata più in alto rispetto alla città di Parigi, ed è proprio alle pendici del punto più alto dove si trova il Sacro Cuore.E’ una piccola piazzetta alberata dove si posizionano con le loro tele gli artisti di Montmartre che a mio avviso, sono davvero molto bravi.

La cosa che mi ha colpito che oltre ai classici ritratti dei luoghi di più importanti di Parigi, ci fossero anche delle tele molto moderne, con dei disegni della Torre Eiffel stilizzati, molto attuali. Se avessi avuto spazio in aereo, ne avrei comprati davvero tanti.

Il quartiere subisce il fascino del suo passato e rievoca costantemente, ad ogni vicolo e piazza, un passaggio di vecchie leggende o storie di artisti.

In realtà per un lungo periodo a Montmartre hanno vissuto numerosi artisti del calibro di Pissarro, Steinlen, Van Gogh, Modigliani, Toulouse-Lautrec, Picasso. Inoltre a Place Du Tertre è passata per la prima volta un automobile francese Renault, e secondo la leggenda qui si sarabbe anche coniato il termine “Bistrot” che sta ad indicare i famosi locali di Parigi. Poi c’è anche una targa che commemora la prima elezione del sindaco del Commune Libre de Montmartre nel 1920.

Potrete ammirare alcune targhe commemorative di numerosi eventi volgendo lo sguardo in alto accanto agli angoli della piazza dove sono ubicate anche le targhe che indicano il nome della via o della piazza.

Come Arrivare a Montmartre:

Per arrivare sulla collina di Montmartre esistono vari modi ma è ben collegata sia con la metro, che con i bus.

Mentropolitana: Linea M12 scendendo a Jules Joffrin + Montmartrobus e dovrete scendere a Place du Tertre.

Linea M12 o M2 scendendo a Pigalle + Montmartrobus scendenco alla fermata di Norvins.

Linea M2 scendendo ad Anvers e sarete direttamente nel quartiere di Montmartre.

Bus: Le linee 30 – 31 – 80 – 85 fermano ad Anvers

In base poi a dove è ubicato il vostro albergo a Parigi potrete decidere se prendere o meno un mezzo pubblico.

Cosa vedere a Montmartre:

La zona, è famosa sia per Place du Tertre (dove troverete gli artisti) e sia per la Basilica del Sacro Cuore. Ma in realtà Montmartre non si limita ad essere solo questo, infatti potrete ammirare numerosi luoghi interessanti da non sottovalutare una volta arrivati li.

Anche il Moulin Radet, il Moulin de la Galette, la Vigna di Montmarte, il Musèe di Montmartre, l’Espace Dalì con numerose opere dell’artista, il Cimetìere du Calvarie, la Chiesa di St.Pierre che storicamente è una delle chiese più antiche della città di Parigi, e il Cimitero di Montmartre dove sono sepolti alcuni artisti, scrittori, musicisti e pittori importanti tra cui: Stendhal, Foucault, Moreau, Offenbach, e numerosi altri.

Montmartre assieme a St.Germain de Pres ed il Quartiere Latino è uno dei quartieri di Parigi più caratteristici ed interessanti da visitare. Parigi è una città molto grande e racchiude tante facce di una stessa medaglia, alcuni quartieri la rendono maestosa, altri la rendono dolce e passionale, e Montmartre il quartiere degli artisti riuscirà come sempre a stupirvi.

Artikel Terkait