11/10/15

LA FESTA DEI LIMONI A MENTONE

La festa dei limoni a Mentone

Ogni anno, quando è finita la raccolta dei limoni, si festeggia a Mentone sulla Costa Azzurra la “Fête du citron”, ossia la Festa dei Limoni. In questa occasione, la città di Mentone, famosa per la coltivazione di limoni e arance, si veste completamente di giallo e arancio durante due settimane da metà febbraio ai primi di marzo.

Le vie vengono decorate con figure fatte di limoni e arance e con tappeti di fiori. Anche i carri per le sfilate dei frutti d'oro sono carichi di decorazioni d'agrumi. Ogni primavera arrivano a Mentone, che conta solo 30.000 abitanti, circa 300.000 visitatori provenienti dalla Francia, dall'Italia, dal Belgio, dalla Svizzera, dai Paesi Bassi e dalla Germania. La “Fête du citron” è diventato l'evento più importante nel Sud della Francia, ancora prima della "Formula 1" a Monaco e del Carnevale di Nizza. 

Mentone è famosa per la produzione di agrumi

Nel 1929, Mentone era la città produttrice di agrumi più importante in tutta Europa. Allora, un albergatore ebbe l'idea di organizzare una piccola mostra di fiori e agrumi nei giardini dell'albergo. Grazie al successo di quest'idea, già nell'anno dopo la mostra scese anche nelle strade della città e dato che l'amministrazione comunale di Mentone, già da tempo, era alla ricerca di una strategia per attirare i turisti anche d'inverno, nel 1933 si svolse la prima “Fête du citron” e da allora è diventata una tradizione.

La sfilata dei frutti d'oro

Durante la Festa dei Limoni si svolgono 5 sfilate (“Corsi”) sul lungomare di Mentone, la Promenade du Soleil, accompagnate da musica e danza sui carri. Sono necessarie circa 150 tonnellate di agrumi ogni anno per decorare le strade e i carri per le sfilate. E per questo evento, la città di Mentone non bada a spese. Ogni anno, spende più di un milione di Euro per la Festa dei Limoni.

L'ultima sfilata e i fuochi d'artificio


Le sfilate per la Festa dei Limoni, che qualcuno chiama "la festa degli agrumi", si svolgono tre volte di pomeriggio e due volte di notte. Anche durante l'ultima sfilata è già buio sulle strade di Mentone, ma i carri con la loro musica, i costumi e le rappresentazioni fantastiche riscaldano il pubblico per l'ultima volta. Questo momento, culmine della Festa dei Limoni, viene infine coronato dai fuochi d'artificio che illuminano la città.

Le sculture fatte da arance e limoni nei Giardini Biovès


In occasione della Festa dei Limoni, i Giardini Biovès ospitano un'esposizione di sculture fatte da arance e limoni che posano su dei tappeti di fiori. Per quattro serate durante la Festa dei Limoni queste sculture vengono illuminate inoltre con uno spettacolo di luci. Per questo, i Giardini Biovès si chiamano anche Giardini dei Luci. L'ingresso non è gratuito, ma i prezzi sono comunque moderati.
 
Il Festival delle orchidee

Contemporaneamente alla Festa dei Limoni, viene allestito anche un'esposizione di orchidee nel Palais d'Europe, organizzata dall'Associazione di orchidee francese. I mezzo a giochi acquatici, il visitatore, qui, potrà ammirare le orchidee più belle del mondo.
 
Il Salone dell'Artigianato durante la Festa dei limoni a Mentone

Inoltre, in occasione della Festa dei Limoni, si svolge anche il Salone dell'Artigianato di Mentone dove i visitatori potranno conoscere e naturalmente assaggiare i prodotti tipici di Mentone, fatti con gli agrumi: confetture, liquori o miele. Vengono esposti anche i profumi locali, come la famosa Eau de Menton.

Se pensate di andarci l'anno prossimo, prenotate un hotel con largo anticipo poichè la cittadina nn è grande. Ma un ottimo mezzo per partecipare senza grosse spese alla Festa dei Limoni è il camper.

Artikel Terkait