07/10/15

CONSIGLI UTILI PER I NOVELLI SCIATORI

abc dello sciatore

La stagione sciistica sta entrando lentamente nel vivo: Italia, Francia, Svizzera ed Austria al pari delle destinazioni “low cost”, fanno registrare il tutto esaurito.

Hai deciso di avvicinarti a questo sport per la prima volta? Sei alle prime armi e non sai come scegliere la migliore attrezzatura? Hai programmato un fine settimana bianco e vuoi prepararti al meglio? Ecco alcuni consigli utili per i novelli sciatori.

Prima discesa

Stai pensando di indossare per la prima volta un paio di scii in compagnia dei tuoi amici che ne sanno più di te? Stabile, nella tua posizione a “spazzaneve” (sci convergenti), noti i bambini che schizzano a razzo lasciandoti indietro? Niente paura, non è mai troppo tardi per imparare.

Innanzitutto, è bene avvalersi della guida di un istruttore, che ti segue passo dopo passo e ti aiuta a migliorare la tecnica in breve tempo.

Dapprima apprenderai a restare in piedi sul tuo bel paio di sci, per poi spostarti sulle piste meno ripide, provando a disegnare le prime curve.

Dai tempo al tempo: il corpo ha bisogno di pratica per abituarsi ai movimenti e capirne la dinamica.

Sorridi in ogni occasione: se affronti questa nuova, emozionante sfida col piglio giusto, diventerai l’erede di Alberto Tomba in men che non si dica.

Il galateo sulla neve

Anche in questo caso, esistono delle regole non scritte che tutelano la sicurezza ed il divertimento degli sciatori.

Eccone qualcuna nel dettaglio:


- Durante la discesa, bada bene alla distanza tra te e gli altri sciatori. Non tagliare la strada a chi sta dietro di te, evita di avvicinarti a grande velocità agli altri occupanti della pista.

- Eccoci agli impianti di risalita: come comportarsi? Evita di occupare da solo la seggiovia, non spingere e rispetta il tuo turno.

- Per la sicurezza tua e degli altri, evita di avvicinarti troppo ai bordi delle piste, lascia perdere i fuoripista e non oltrepassare, in alcun caso, le reti che delimitano il tracciato.


Attrezzatura

Sci: come scegliere quelli giusti? Non esiste un vademecum, ma è possibile sceglierli tenendo presente che, in generale, la misura giusta per cominciare è pari a circa 10 – 15 cm in meno rispetto all’altezza dello sciatore. Uno sci corto è più manovrabile, uno sci lungo è più stabile.

Ecco alcune tipologie di sci:

- Sci da discesa. Senza dubbio quello da scegliere per le prime performance. Si tratta di modelli “sciancati”, ovvero più stretti al centro e larghi alle estremità, per consentire manovre pulite.

- Sci “freestyle”. Questo tipo di sci è adatto agli sciatori con una certa esperienza, che si immolano in acrobazie mozzafiato e si concedono qualche fuoripista di troppo. Lo sci si presenta più largo e flessibile rispetto a quello da discesa.

- Sci per alpinismo. Questo tipo è perfetto per la neve non battuta. La particolarità di questo sci sta nell’attacco che libera automaticamente il tallone durante la salita.


Alimentazione e preparazione fisica

È bene ricordare che ti stai preparando per andare a sciare, non per una passeggiata, ragion per cui è importante curare attentamente l’alimentazione e concedersi una preparazione fisica adeguata.

Nello specifico:


- I muscoli interessati durante la discesa necessitano di abbondanti energie, da consumare rapidamente: la pasta fa al caso tuo. Durante l’attività sportiva, un succo di frutta fornisce gli zuccheri necessari allo sforzo.

- Evita pasti pesanti poco prima dell’attività sportiva: l’ideale è mangiare tre o quattro ore prima di dare il via alla sessione di sterzate e discese, in modo da disegnare sinuose curve a digestione compiuta.

- Un po’ di sano stretching migliora le prestazioni in pista e ti mette al riparo da strappi e contratture. Non strafare.


Le raccomandazioni generali sono piuttosto semplici: è bene prediligere piste per principianti e, ove possibile, poco affollate.

Se sei interessato ad un esperienza low cost, puoi sempre dirigerti verso le vette dell’Est europeo, il cui rapporto qualità prezzo è invidiabile: Romania, Bulgaria e Slovenia, tra le altre, offrono impianti attrezzati e prezzi più che ragionevoli.

Se invece stai pensando ad un fine settimana poco distante da casa, puoi sempre optare per le vette italiane o a pochi chilometri dal confine, la cui qualità è fuori discussione.

Artikel Terkait