09/10/15

COME RISPARMIARE QUANDO SIAMO IN VIAGGIO

Come risparmiare in viaggio

Viaggiare è una delle esperienze più emozionanti che si possano vivere; scoprire nuovi paesi, conoscere nuove culture e staccare dalla routine di tutti i giorni è quello che ci motiva nelle lunghe giornate lavorative. Ma i viaggiatori sanno bene che, quando si è lontani da casa, spesso le spese lievitano in maniera inattesa. Oggi vediamo come risparmiare quando siamo in viaggio.

SE VIAGGI IN COMPAGNIA GUARDA IL PREZZO PER LA SINGOLA PERSONA

I voli aerei rappresentano spesso la parte economicamente più dispendiosa del viaggio, perciò anche una piccola percentuale risparmiata può essere una discreta somma nel bilancio finale. Nel caso doveste viaggiare in gruppo, provate a controllare il prezzo del biglietto per un singolo prima di prenotare per tutti. Le compagnie aeree infatti dividono le tariffe su differenti livelli: nel caso dovesse rimanere un solo biglietto nella tariffa più conveniente, e noi dovessimo prenotare due o più biglietti, il costo di tutti i biglietti sarebbe attribuito al livello superiore. Perciò prima di procedere all’acquisto vi consigliamo di controllare se ci sono differenze nel prezzo, e nel caso di comprare i bigletti in due schede del browser aperte in parallelo, in modo da esser sicuri di averli tutti sullo stesso volo, ma risparmiando.

NAVIGA PIÙ A LUNGO GRATIS

In numerosi aeroporti è possibile utilizzare una connessione internet gratuitamente per 60 minuti. Ma cosa fare se l’attesa dovesse rivelarsi più lunga? Il trucco è molto semplice: il timer della connessione fa riferimento all’orologio interno al device (smartphone o laptop), perciò sarà sufficiente spostare indietro le ore per godere di una connessione gratuita fino al momento del decollo.

USA GOOGLE MAPS SENZA CONNESSIONE

Una delle cose più utili quando ci si trova all’estero sono le mappe, ma come fare a controllare la nostra cartina virtuale senza connessione? Ebbene, Google Maps ci offre una soluzione che molti ignorano. Con il servizio Ok Maps infatti è possibile scaricare una porzione di mappa che resta disponibile per essere consultata in seguito anche offline. Il processo per effettuare il download è semplice. In primo luogo assicuratevi di aver scaricato l’app Google Maps. In secondo luogo cercate la zona che vi interessa mentre siete connessi e aumentate o diminuite lo zoom fino a inquadrare la porzione di mappa che vi serve (l’app arriva a salvare una superficie di 50km x 50km). Terzo ed ultimo passaggio, nella stringa di ricerca digitate “Ok Maps”. L’opzione per salvare si presenterà immediatamente dopo. Ora che avete effettuato il download potrete accedere alla mappa dall’opzione “I miei luoghi” per utilizzarla anche offline. Ricordatevi che il file rimarrà salvato per un mese, quindi dopo 30 giorni sarà necessario effettuare nuovamente il download.

EVITA LE COMMISIONI ESOSE DEL CAMBIO VALUTA

A tutti è capitato di accorgersi, appena atterrati, che ci si è dimenticati di cambiare la valuta. In tutti gli aeroporti è presente un centro di cambio, ma nella maggior parte dei casi la commissione è decisamente al di sopra della media. Il segreto per risparmiare in questo caso è molto semplice: gran parte delle compagnie di cambio permette di acquistare la valuta online con commissioni generalmente più basse, perciò vi basterà effettuare il cambio in rete e limitarvi a ritirare le banconote allo sportello dell’aeroporto dopo aver effettuato la transazione.

Artikel Terkait