19/09/15

TURISMO: ETICO, VERDE, RESPONSABILE E SOSTENIBILE

Turismo etico

Turismo etico, turismo verde, turismo responsabile e sostenibile.

Nuove forme di turismo? No, si tratta semplicemente di assumere un diverso atteggiamento rispetto all'andare in vacanza, considerando che le proprie azioni possono anche involontariamente danneggiare il pianeta e non rispettare il luogo che si visita. Allora come si fa?

Quando si sceglie la destinazione per la propria vacanza di solito si pensa a fattori come il tempo, l'alloggio, le attività da fare durante il giorno e la vita notturna. Ma pensate mai all'impatto della vacanza sulla comunità locale e sull'ambiente? Il turismo globale è diventato un settore economico enorme, che può allo stesso tempo apportare enormi benefici alle comunità, alle persone e agli animali, o fare molti danni. Dipende da come lo si fa.

Cosa fa un turista responsabile

Provare ad essere turisti più responsabili non è un'impresa impossibile. Sapete cos'è il turismo responsabile ma non sapete come metterlo in pratica? Ecovi qualche consiglio da seguire per fare la differenza.

Conoscere la comunità locale

Può sembrare scontato, ma non lo è. Leggete il più possibile circa il paese che state per visitare. Certo, solo sul posto ed entrando in contatto con la comunità locale potrete conoscerla veramente, ma non partire sprovveduti è un ottimo modo per evitare di trovarsi in situazioni spiacevoli. Turismo etico è anche questo.

- Fate ricerche approfondite sul web ma ancora meglio in libreria.

- Imparate qualche parola della lingua locale e le abitudini degli autoctoni: vi aiuterà a conocere nuove persone.

- Ricordate che siete ospiti. Siate sempre aperti e rispettosi del modo di vivere della gente del posto. Imparate ed arricchitevi. Prestate la massima attenzione alle regole vigenti nei luoghi sacri. Mostrate sempre il rispetto per gli anziani, e per mendicanti ma pensate bene prima di dare qualsiasi cosa ai bambini.

- Chiedete sempre il permesso prima di scattare foto a persone, e cercate di non intromettervi in situazioni intime o in cui risultereste invadenti.

- Fate attenzione a dovefumate e bevete alcolici. Il fumo non è ancora comune in molte piccole comunità e i viaggiatori non dovrebbero incoraggiare la popolazione locale a fumare. Alcune aree hanno regole severe sul fumo e bere. L'alcol rappresenta in molti luoghi un grave problema sociale.


L'impatto ambientale del turismo


L'industria turistica produce impatti ambientali negativi attraverso lo sfruttamento delle risorse, l'inqunamento e molto altro.

Volete scoprire il massimo possibile di una città ma non avete voglia di percorrere a piedi chilometri e chilomentri al giorno? Informatevi sui mezzi di trasporto pubblico locali che, oltre ad essere uno strumento super economico ed ecologico, vi permetteranno di sperimentare una fetta di vita di tutti i giorni e muovervi con la gente del posto negli spostamenti quotidiani. Evitate, se non indispensabile, la metropolitana e preferite i mezzi di superficie: vi consentiranno di scrutare l'ambiente metropolitano che attraverserete cogliendone i cambiamenti passando di quartiere in quartiere. Ma ancora meglio sarebbe noleggiare una bicicletta in vacanza, per attraversare i luoghi con lentezza e scavalcare il traffico all'occorrenza.

Fate attenzione all'uso delle risorse

La carenza d'acqua è una problematica comune a molte destinazioni esotiche, quindi è consigliabile fare la doccia invece del bagno. Da bravi turisti responsabili, non lasciate scorrere l'acqua del rubinetto inutilmente, non utilizzate più asciugamani del necessario anche se siete in hotel. E ricordatevi di spegnere lampade e altri apparecchi elettrici quando non sono in uso. Buone pratiche per turisti ma anche da adottare anche a casa.

Sostenete l'economia locale

- Acquistate cibo locale e contribuite alla crescita economica locale. Andate nei nei ristoranti tipici del posto e prendete piatti del posto.

- Cercate di non mangiare sempre in un unico luogo, ma di distribuire il vostro denaro e ampliare la vostra esperienza provando diversi ristoranti.

- Scegliete escursioni ecocompatibili, anche se vi costano un po 'di più, e utilizzate il trasporto locale, quando possibile.

- La contrattazione fa parte della cultura di molti paesi, ma non lasciatevi prendere la mano. Pagare un prezzo equo che soddisfi entrambe le parti è la scelta migliore.

- Acquistate beni e servizi prodotti localmente e interessatevi alla storia di quegli oggetti e dei luoghi in cui sono stati fatti. Inutile consigliarvi di non acquistare la droga: potreste finire incarcerati per anni e in condizioni davvero sgradevoli, e forse quella non sarebbe la peggiore delle situazioni in cui potreste cacciarvi.


Rispettare la natura del luogo


Per quanto vi piaccia, lasciate quella splendida conchiglia colorata lì dov'è. Gli animali e le piante stanno bene nel loro habitat naturale. Non acquistate né portate con voi specie di animali e o piante in via di estinzione. Evitate di acquistare prodotti fatti con materiali ottenuti grazie al bracconaggio illegale, per esempio l'avorio o alcune pelli di animali. Anche alcuni legni duri tropicali, come il legno di sandalo, devono essere lasciati al loro posto e non portati a casa in valigia. Non sono "trofei" dei luoghi che state visitando.

Infine, ricordate che le buone maniere sono universali. Un turista responsabile è gentile, positivo e rispettoso della natura, in vacanza e a casa!

Artikel Terkait