22/08/15

OLANDA ED EUROPA FESTEGGIANO VINCENT VAN GOGH

Vincent Van Gogh

Se siete in cerca di stimoli culturali per il vostro prossimo viaggio il 2015 è l’anno giusto: quest’anno infatti cade il 125° anniversario della morte di uno dei più grandi pittori di tutti i tempi, Vincent Van Gogh a cui sono dedicati numerosi eventi e manifestazioni in Olanda e nel resto d’Europa.

Ecco quali sono i principali appuntamenti:

 
Eventi e mostre nei Paesi Bassi

Com’è facile intuire il numero maggiore di mostre ed eventi dedicati al gran pittore avrà luogo nel suo Paese natale: quale migliore occasione per volare ad Amsterdam e visitare la bellissima Olanda sulle tracce del suo artista più famoso e celebrato?

Amsterdam

Inaugurato nel novembre scorso, il Van Gogh Museum della capitale olandese raccoglie 205 dipinti, 500 disegni ed una parte delle 850 lettere del pittore. Dal 25 settembre 2015 sarà in scena la mostra “Munch Van Gogh” in collaborazione con il Munch Museum di Oslo che per l’occasione presterà alcuni dei quadri più famosi del pittore norvegese, tra cui il celebre “Urlo”.

‘s-Hertogenbosch

Presso il Noordbrabants Museum è possibile visitare, fino al 26 aprile 2015, l’esposizione “ Design dalla terra dei mangiatori di patate. L’incontro con Van Gogh” Un percorso che intreccia le opere del grande pittore con le migliori creazioni del moderno design.

Brabante Settentrionale

All’appello non poteva di certo mancare la regione natale di Van Gogh, dove addirittura estiste un percorso ciclistico di 335 km che tocca città e villaggi legati alla vita dell’artiste.

A Zundert, nella casa dove nacque è in allestimento un mostra fotografica ed il 6 e 7 settembre si svolgerà l’annuale parata floreale in onore del pittore.

A Etten Leur, cittadina dove Van Gogh compì i primi passi da pittore, è invece in programma dal 26 maggio al 7 giugno la manifestazione “Van Gogh vive”, un itinerario artisitco per le vie della cittadina olandese.

Lisse

Il meraviglioso parco floreale di Keukenhof metterà in scena dal 20 marzo al 7 maggio l’allestimento floreale “ Van Gogh: 125 anni di ispirazione”, un mosaico di tulipani di 250 mq che riproduce uno dei famosi autoritratti dell’artista.

Otterlo

Completamente immerso nella natura, il suggestivo Kröller – Müller Museum organizzerà dal 25 aprile al 27 settembre un mostra in cui gli 88 dipinti e 182 disegni del pittore olandese conservati nel centro museale saranno messi a confronto con le opere di altri importanti pittori a lui contemporanei, tra cui Cézanne e Monet.

Eindhoven

Dal 7 al 14 novembre, in occasione del GLOW Festival, verranno allestite installazioni ispirate al pittore lungo la Starry Night, pista ciclabile fosforescente, ispirata ai notturni di Van Gogh.

Nel resto d’Europa

Milano (Italia)
 
Coloro che vogliono restare in Italia possono visitare fino all’8 marzo la mostra allestita a Palazzo Reale, intitolata “ Van Gogh L’uomo e la terra”, che si ricollega alle tematiche che veranno affrontate nel prossimo Expo milanese.

Mons (Belgio)

Nella capitale europea della cultura 2015 è possibile visitare fino al 17 maggio una mostra dedicata alla nascita della vocazione artistica del pittore olandese durante la sua esperienza tra i minatori locali.

Parigi, Arles e Auvers sur Oise (Francia)

Molto interessanti anche le mostre e gli eventi organizzati in onore del pittore nella Ville Lumière dove il Musée d’Orsay custodisce la più grande collezione di opere di Van Gogh fuori dai Paesi Bassi e nelle due località francesi dove l’artista olandese visse l’ultimo periodo della sua tormentata vita.

Dallo scorso settembre coloro che decidono di volare a Parigi possono prenotare un tour guidato tra i luoghi della capitale legati al soggiorno parigino di Van Gogh, come la casa del fratello Théo o i caffé dove Vincent incotrò altri importati artisti.

La Fondation Vincent Van Gogh di Arles proporrà invece, dal 12 giugno al 20 settembre, l’esposizione “Les dessins de Van Gogh: influences et innovations”.

Infine, a pochi chilometri da Parigi, a Auvers-sur-Oise,dove Van Gogh morì suicida il 29 luglio 1890, sono stati allesti video ed installazioni ispirati agli ultimi 70 giorni di vita del pittore olandese.

Artikel Terkait