26/07/15

VACANZE IN AUTO: LE REGOLE ON THE ROAD NEL MONDO

Vacanze in auto

Si parte per nuove strade, in vacanza e in libertà. Ma non senza conoscere i dettagli del codice della strada, vigenti nel posto in cui ci troviamo. Un’interessante ricerca ha provato a fare luce sulle diverse abitudini e normative che vigono oltre i nostri confini, per quanti si apprestano a noleggiare un’auto magari proprio nel periodo estivo durante le ferie.

Ecco quali strane regole bisogna osservare alla guida, secondo il portale americano.
Se siete nudisti accaniti, nulla di male a mettervi al volante, almeno se siete in Germania.

In Kentucky va bene invece al massimo in bikini, ma a patto che per ogni donna ci siano armi a bordo per difendersi o si possa prevedere la compagnia di due uomini della polizia come scorta.

Se invece siete in Inghilterra, fra le lands desolate può capitare di non trovare un bagno per chilometri. Se dunque per problemi fisiologici urge una sosta non c’è problema ad accostare, basta lasciare una mano appoggiata al proprio veicolo e tutto è a norma.

Per quanto riguarda il trasporto animali, in Italia è necessario legare o custodire cani a bordo in modo da assicurarli durante la corsa.

Anche in Germania vige lo stesso principio, con apposite cinture di sicurezza per gli amici a quattrozampe, in Minnesota anche i Gorilla possono sedere solo al posto accanto all’autista e guai a metterli dietro.

Vita dura invece per i turisti in Cina se vogliono noleggiare un’auto e fare vacanze on the road: nessuna eccezione per stranieri che si mettono alla guida, occorrono specifici esami di teoria sulle norme vigenti nel Paese per ottenere un permesso di guida valido anche solo per il periodo di permanenza.

Se in Danimarca ed Olanda, la precedenza ai ciclisti sulle loro corsie vige per ogni automobilista o pedone che sia, negli Emirati Arabi, ce l’hanno dromedari o cammelli: guai a precederli. Su qualsiasi tipo di strada, va a loro la priorità.

Previdenti in Repubblica Ceca e Croazia le norme che obbligano ad avere delle lampadine di ricambio per i fari dell’auto, meglio dunque averne sempre una riserva in auto per non incorrere in multe salate in questi due Paesi, gli stessi dove invece non è possibile trasportare taniche di benzina.

Eruzioni vulcaniche e vento impetuoso sono all’ordine del giorno in Islanda, quindi noleggiando un’auto da quelle parti non bisogna scordarsi di includere nell’assicurazione la voce che protegge da tali imprevisti.

In Austria invece, non illudersi di trovare solo segnalatori di velocità tecnologici: agenti della polizia locale possono stimare la velocità degli automobilisti e presumere ogni eventuale illecito anche “ad occhio”. E pare siano infallibili contro chi sgarra, anche di soli 10 km/h…

Artikel Terkait