16/03/15

GOOD FRANCE: IN ITALIA SI MANGIA FRANCESE

Good France

Il 19 marzo la cucina francese è servita…nel mondo! E l’Italia spicca per numero di ristoranti e bistrot, circa un centinaio, che prepareranno per l’occasione un menù speciale e tutto francese in occasione di “Goût de France/Good France”, manifestazione che rende omaggio a una tradizione enogastronomica fra le più apprezzate al mondo.

Il Belpaese si conquista il primo posto sia per numero di locali che di chef partecipanti a questa gustosa iniziativa, la più vasta azione di promozione mai messa in atto dal paese di chef superstar (quali George Auguste Escoffier, Paul Bocuse, Alain Ducasse) e del simpatico Ratatouille, che vedrà coinvolti circa 1000 chef e 1000 menu, in 5 continenti. 

Un viaggio appassionante nella cucina francese del XXI secolo, coronato in Italia, da Nord a Sud, da un omaggio dei più grandi chef. 

Tra i numerosi nomi illustri delle cucine nostrane troviamo infatti Andrea Berton, Giancarlo Perbellini, Andrea Fusco, Anthony Genovese, Roy Caceres, Angelo Troiani, Davide Scabin, Claudio Sadler, Danilo Ciavattini, Cristina Bowerman, Davide Oldani, Simone Rugiati, Valentino Marcattilii e Stefano Marzetti. In Italia, fra l’altro, la cena francese si terrà in concomitanza con la Festa del Papà e vedrà quindi un doppio motivo per festeggiare. 

La manifestazione è organizzata dall'Ambasciata di Francia in Italia e dall'Institut Français Italia insieme conAtout France, l’Ente per il Turismo Francese, su iniziativa del Ministro degli Affari esteri e dello Sviluppo Internazionale con la collaborazione di Alain Ducasse. 

Tre degli chef che partecipano a Good France saranno selezionati dall’Ambasciatrice di Francia, Catherine Colonna, e invitati a preparare le loro specialità a Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata francese a Roma, che nel 2015 si aprirà per tre volte all’arte culinaria in occasione di “Cucina aperta”. 

Un omaggio all'Italia per la qualità della sua cucina, della sua gastronomia e dei suoi valori condivisi di convivialità. 

Come anteprima a Good France, dal 16 marzo saranno invitati a Roma tre chef francesi che saranno ospiti di altrettanti ristoranti romani, con i cui chef prepareranno menù a quattro mani. 

Quattro intense giornate di degustazioni, workshop, masterclass, incontri professionali e convegni. 

Per gli chef francesi sarà un'opportunità interessante ed irripetibile per percorrere gli step della filiera gastronomica italiana a partire dalle visite ai produttori locali, fino alla selezione dei prodotti del territorio nei mercati della capitale. 

Ogni sera il frutto di questa condivisione si degusterà nei tre ristoranti romani selezionati.

Artikel Terkait