22/10/14

UN SOGNO DAL NOME SINGAPORE

Singapore

In Asia c’è una città moderna e dinamica ma con un cuore antico e ricco di verde. Questa luogo così speciale è Singapore, città-stato situata all’estremità sud della penisola della Malesia. 

Singapore è uno scrigno preziosissimo che racchiude un’infinita varietà di emozioni, esperienze e luoghi macigi. 

Pur essendo una città ad alta urbanizzazione è conosciuta come “The City in a Garden”. Il suo centro è infatti costellato da parchi pubblici e la natura è uno degli elementi più osannati dalla città. 

Da poco tempo sono stati infatti inaugurati sia il River Safari, primo parco tematico d’Asia dedicato ai più incredibili ambienti fluviali del mondo che il Gardens By the Bay, oasi verde che si affaccia direttamente sulla baia. 

Ma Singapore non è soltanto bella e affascinante paesaggisticamente e strutturalmente. La così detta “Città del Leone” è infatti un melting pot di razze e culture davvero dai connotati unici. 

Il centro urbano di Singapore si sviluppa nella parte sud dell’isola, attorno all’omonimo fiume. 

Il quartiere di Chinatown con il suo variopinto dedalo di viuzze, i suoi shop-house che ricordano la vecchia Singapore, le botteghe di antiquariato e il famoso Tempio del Buddha.

La zona di Singapore a predominanza araba dal nome Kampong Glam, denominazione che deriva dalle parole kampong (villaggio) e glam, tipo di pianta che un tempo cresceva solo in quest’area, con la sua Sultan Mosque costruita nel 1826 per volontà del Sultano Husain.
Little India, una delle zone più caratteristiche di Singapore, con il suo cuore palpitante: Serangoon Road, una delle più antiche strade di Singapore; la via è nota per i suoi templi indu, i negozi che vendono spezie indiane, gioielli e tessuti, il suo tempio dedicato alla dea indù Kali con l’altare principale dove troneggia una statua nera di Kali con i figli, Ganesh, il dio elefante, e Murugan, il dio bambino a cavallo di un pavone. 

Infine per chi è alla ricerca del volto moderno della città è bene che diriga i propri passi verso Marina Bay, il nuovo quartiere icona della moderna Singapore dove maestosità e avveniristico design si fondono in un'unica anima. 

Il centro del quartiere è la struttura formata da tre enormi grattacieli dal nome Marina Bay Sands. Infine sempre a Marina Bay è presente la statua simbolo di Singapore: il Merlion, una figura metà leone e metà pesce. Per chi è invece alla scoperta del fascino ottocentesco del periodo coloniale deve recarsi attorno alle rive del fiume dove un tempo si sviluppò un fiorente mercato commerciale marittimo. 

Oggigiorno la zona è molto tranquilla e vive del fascino immutato dei suoi antichi edifici. Infine per gli appassionati della natura imperdibili sono i meravigliosi Giardini Botanici, non distanti da Orchard Road, all’interno dei quali c’è anche un’area dedicata alla National Orchid Garden che vanta la più grande collezione al mondo di orchidee.

Artikel Terkait