12/04/14

PRIMAVERA OLANDESE: TRA TULIPANI, MARE E GONNE

Primavera Olandese

Nessun popolo è più felice di salutare i primi giorni di primavera degli olandesi. Dopo un inverno solitamente molto lungo, la primavera procura così tanta allegria da essere irrimediabilmente contagiosa. Tutti i caffè e i ristoranti sistemano subito le sedie all'esterno, in modo che i clienti possano sorseggiare la loro bevanda lasciandosi accarezzare dai primi raggi di sole. 

Una curiosità: sapevate che in Olanda il primo giorno di primavera è chiamato Giornata della gonna? Si tratta ufficialmente del primo giorno in cui le donne olandesi indossano la gonna ed espongono le gambe nude alla luce del sole. In questo periodo è poi abitudine recarsi nei parchi, in piena fioritura, per fare passeggiate a piedi, in bicicletta o sui pattini. 

Ecco un utile suggerimento: fate una bella passeggiata nel Vondelpark di Amsterdam e scegliete uno degli accoglienti locali con i tavoli all'aperto per sorseggiare una tazza di caffè o gustare uno spuntino. Per i bambini il locale più adatto è il 'Melkhuisje', che dispone di un grande parco giochi; per un ottimo pranzo perfetto è invece il 'Vertigo'; se invece preferite un luogo tranquillo, ed eventualmente volete noleggiare i pattini, da provare assolutamente è il 'Vondeltuin'. 

Fiori e prati ma anche i luoghi di mare sono tra i più gettonati in questo periodo. Dalleisole Wadden alla Zelanda, lungo circa 250 chilometri di costa, gli stabilimenti balneari infatti riaprono ovunque. Infine per tutti gli amanti del fiore simbolo dell’Olanda, il tulipano da non dimenticare è l’appuntamento con il Tulip Days di Amsterdam del 3 e 4 maggio organizzato per la terza volta dal Museum Van Loon in collaborazione con l’architetto del paesaggio Saskia Albrecht. 

Durante l’evento una quindicina di giardini, per lo più privati, apriranno al pubblico e a quel punto i tulipani diventeranno i protagonisti della scena. Infine da non tralasciare sono le fioriture nei giardini del Rijksmuseum di Amsterdam. Qui sono infatti previste una fioritura di varietà di tulipani del XVII secolo, i cui bulbi (ben 2.000) sono stati piantati lo scorso autunno da Bart Siemerink e Wim Pijbes, direttori rispettivamente del parco Keukenhof e del Rijksmuseum. Tra le antiche specie di tulipano si potranno ammirare ad esempio il Lac van Rijn, già menzionato per la prima volta nel 1629, mentre all’interno del Rijksmuseum numerose opere d’arte del Secolo d’Oro olandese illustrano le specie storiche del fiore più famoso d’Olanda.

Artikel Terkait