25/04/14

BERLINO: LA LUNGA NOTTE DEI MUSEI

Berlino

In programma per il 17 maggio la Lunga Notte dei Musei, la manifestazione nata per la prima volta nel 1997 nella capitale tedesca riunificata (e poi copiata poi da molte altre città), che negli anni si è trasformata in un evento di richiamo internazionale con 5 milioni di visitatori e oltre un milione di biglietti venduti dalla sua prima edizione, ha un motto: fino a tardi ancora al museo! 

Oggi l’evento culturale appartiene a Berlino tanto quanto la Torre della televisione, il Muro o la Porta di Brandeburgo. Quest’anno per la prima volta l’evento si svolge alla vigilia della Giornata internazionale dei musei. 

I prossimi 17 e il 18 maggio il famoso panorama museale di Berlino presenterà così un intero fine settimana di arte e cultura con programmi speciali e attrazioni. Dalle 18 di sabato e fino alle 2 della domenica mattina, circa un centinaio tra musei, collezioni, archivi, memoriali, castelli e sale espositive apriranno le porte per offrire accesso alle proprie collezioni ed esposizioni e un programma del tutto speciale tra visite guidate, musica, letture, proiezioni, dibattiti e attività intorno all’arte anche per i piccoli visitatori, con iniziative a loro dedicate. 

Con un solo biglietto combinato – nel quale sono compresi l’ingresso all’interno di tutte le strutture interessate, il servizio navetta da un museo all’altro e l’uso dei mezzi pubblici cittadini – si possono fare le ore piccole tra arte e divertimento.

Per scoprire la ricca diversità del panorama museale della capitale tedesca è possibile scegliere i singoli istituti di interesse oppure seguire i percorsi proposti, tutti serviti dal servizio di shuttle. Tra gli istituti, solo per citarne alcuni, si possono scegliere i musei Pergamon, Bode o Neues Museum sulla meravigliosa Isola dei Musei; gli storici Museo della RDT, Museo del Muro, Topografia del Terrore; le collezioni d’arte del XX secolo della Neue Nationalgalierie, i capolavori d’arte moderna e contemporanea della Berlinische Galerie e i dipinti degli antichi maestri alla Gemäldegalerie. 

Per i più piccoli sono d’obbligo le tappe al museo dei bambini MACHmit!, al Museo di scienze naturali o allo Zoo. Tra gli indirizzi più curiosi si trovano i musei del Currywurst, delle Trabant e il Werkbundarchiv Museo delle cose.

Artikel Terkait