11/12/13

AMSTERDAM LIGHT FESTIVAL

Amsterdam

Amsterdam ancora più affascinante. L’evento è il famoso Amsterdam Light Festival, in città fino al 19 gennaio. E per godere di tutta la magia del festival Amsterdam ha organizzato due diversi itinerari in città: l’Illuminade, per chi ama camminare, e il “Water Colors” da vivere navigando lungo i canali.

L’itinerario a piedi I'lluminade permette non solo di ammirare proiezioni sulla facciata di edifici storici e istallazioni, collocate lungo le strade e in alcuni parchi pubblici, ma anche di entrare a far parte attivamente delle opere stesse. Mentre il tour lungo i canali “Water Colors” offre un punto di vista originale e unico sul Festival, direttamente da uno degli elementi fondamentali della capitale olandese, l’acqua. 

 
Passeggiando o navigando, queste sono alcune tra le opere di luce che incontrerete durante il vostro itinerario: Temporal Tower, Reflection e Hotspot. La prima è opera dell’artista Todd van Hulzen, insieme allo Studio Louter, ed è un sapiente gioco di luci capace di “ricostruire” un antico edificio, l’Haringpakkerstoren, abbattuto all’inizio del XIX secolo. 

Un modo originale per scoprire come sarebbe stata la città se uno dei suoi antichi simboli architettonici fosse in piedi ancora oggi. La seconda opera Reflection nasce invece da una partnership tra l’Amsterdam Light Festival e l’Hermitage Amsterdam e prende vita da un progetto dell’artista austriaca Teresa Mar che interpreta la facciata dell'edificio come una grande tela dove proiettare le immagini delle opere d’arte protagoniste della mostra “Gauguin, Bonnard and Denis: A Russian Taste for French Art”, presente attualmente all'Hermitage. 

Infine Hotspot, un’opera non solo bella da vedere ma anche utile. L’artista Carla Mochen ha infatti realizzato delle panchine davvero speciali, panchine riscaldate grazie a raggi UV che in grado di regalare momenti di piacevole e calda sosta per tutti coloro che sceglieranno l’itinerario “Illuminade”.

Artikel Terkait