22/08/13

NEW YORK: ALLA SCOPERTA DI HARLEM E WASHINGTON HEIGHTS

Harlem e Washington Heights

A New York continua l'iniziativa "Neighborhood x Neighborhood". Protagonisti del mese di agosto: Harlem e Washington Heights, i due quartieri più a nord di Manhattan. 

Un viaggio a NYC non è completo senza una giornata ad Harlem e Washington Heights dove immergersi nell’elettrizzante scena culturale di questi due quartieri, dallo storico Apollo Theater, fino ai musei come i Cloisters e lo Studio Harlem, afferma George Fertitta, CEO di NYC & Company. “I visitatori rimarranno affascinati dalla grande offerta di ristoranti e di locali dove ascoltare musica dal vivo o ancora da parchi affacciati sull’Hudson River, dove immergersi nella natura senza uscire dalla città”. Allora perché non fidarsi di quanto detto e preparare le valige? I due quartieri newyorkesi promettono una vacanza divertente e originale.

Cosa visitare ad Harlem: 

 
il leggendario Apollo Theater noto per la Amateur Night durante la quale sono state lanciate le carriere di importanti artisti come Ella Fitzgerald e Billie Holiday. Il teatro ospita concerti, spettacoli teatrali e eventi culturali tutto l’anno; 

The National Jazz Museum che propone programmi e spettacoli aperti al pubblico tra cui Jazz in the Parks, Harlem Swings e Jazz for Curious Listeners in onore della comunità jazz del quartiere; 

The Studio Museum in Harlem con le più belle opere d'arte afroamericana. Infine per deliziare il palato il Billie’s Black è uno dei ristoranti più conosciuti e apprezzati della zona. Il locale propone la cucina tipica della comunità afroamericana. I piatti più gettonati: pescegatto, coda di bue e mac and cheese da gustare assistendo ad esibizioni dal vivo di musicisti locali. Per chi invece desidera gustare carne e specialità vegetariane alla griglia al ritmo della migliore musica blues, il ristorante ideale è il Dinosaur Bar-B-Que.

La soluzione perfetta per chi desidera alloggiare a poca distanza dalle principali attrazioni culturali e artistiche del quartiere si chiama Aloft Harlem. 

Cosa visitare a Washington Heights: 

The Cloisters Museum and Gardens dedicato all’arte e all’architettura medievali (distaccamento del Metropolitan Museum of Art). Il museo è situato su una collina all’interno del Fort Tryon Park ed è un vero gioiello architettonico (lo stile riprende quello tipico delle abbazie medievali) con una collezione permanente di oltre 2.000 opere;

The Hispanic Society of America, museo a ingresso gratuito dove sono conservati dipinti, sculture, libri, reperti archeologici e tessuti provenienti da Spagna, Portogallo e America Latina. 

Per gli amanti degli hamburger il Piper’s Kilt è il locale adatto; al Guadalupe è possibile assaggiare specialità della cultura dominicana come churrasco e langosta rellena de camarones; affacciato all’Hudson River, nei pressi del George Washington Bridge, La Marina è un ristorante, bar e lounge dove cenare, sorseggiare un cocktail o gustare un brunch ammirando una spettacolare vista sul fiume. Infine per chi è amante degli happy hour e dei brunch della domenica, Apt. 78 è il posto giusto.

Artikel Terkait