19/04/13

MILANO E I SUOI PARCHI

Parchi Milano

Milano viene spesso additata come città eccessivamente “grigia” ed industrializzata e viene ritenuta quindi inadatta ad offrire opportunità di svago in ambito naturalistico.

In realtà non è proprio così: nella città del Duomo sono infatti presenti un elevato numero di parchi, alcuni dei quali dotati di un’estensione significativa.

Tra questi vi è Parco Sempione, piccolo paradiso verde situato proprio nel centro di Milano, che ha un’estensione di 386.000 m2. Esso, che negli ultimi anni ha incrementato ulteriormente la propria popolarità anche grazie all’omonimo tormentone di Elio e le Storie Tese, è posizionato alle spalle dell’imponente Castello Sforzesco. Nel Parco Sempione sono presenti ben 50 diverse specie floreali e al suo interno si trovano anche un laghetto, otto percorsi vita attrezzati, un campo per il basket ed una rete wireless ad accesso libero. Non a caso è proprio intorno a questa zona che ultimamente stanno sorgendo imponenti complessi ed hotel della città di Milano.

Altro parco degno di nota è Parco Lambro, che con un’estensione di 773.000 m2 si caratterizza come uno dei più grandi della città. Il parco è sito nella zona nord-est di Milano, nei pressi del comune di Segrate e, oltre ad una varietà floreale di tutto rispetto, ospita due aree attrezzate per il gioco dei bambini, una pista da skateboard e alcuni campi da calcio.

Con i suoi 1.627.724 m2 Parco Forlanini rappresenta il secondo parco di Milano per estensione. Esso è posizionato a ridosso di Viale Forlanini, di fronte all’aeroporto di Linate. In zone ancor più periferiche meritano una citazione poi il primo e il terzo parco della città per estensione, ossia Parco Nord Milano (3.200.000 m2), che si estende tra i comuni di Milano, Bresso, Cusano Milanino, Cormano, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, e il Parco delle Cave (1.350.000 m2), che ha sede nella parte ovest di Milano e comprende ben 4 laghi.

Artikel Terkait