24/11/11

MILANO: LA PINACOTECA DI BRERA

Milano Brera

Da non perdere a Milano: La Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera è una Galleria nazionale d’arte antica e moderna tra le più importanti d’Europa, ospitata all’interno del Palazzo Brera, edificio del XVII secolo.

Le collezioni nascono dall’insieme dei dipinti requisiti in seguito alla soppressione delle chiese e dei conventi nell’età teresiana e napoleonica. Nata con un preciso intento didattico e concepita per affiancare l’Accademia di Belle Arti, istituita da Maria Teresa d’Austria nel 1776, in breve tempo la pinacoteca vide rimpinguare la sue collezioni tanto da permettere di esporre opere che diventarono simbolo del Museo stesso.
 
Quando Milano divenne Capitale del Regno D’Italia, le acquisizioni proseguirono e arrivarono ad inglobare le opere di Carracci, di Guido Reni , del Guercino e, grazie ad un accordo con il Louvre, anche di Rembrandt, Van Dych, Rubens e Joardens. La seconda guerra mondiale causò gravi danni alla galleria che, il 1946 e il 1950, fu quasi completamente riedificata dall’architetto Piero Portaluppi.

La pinacoteca dispone di 38 sale, in cui sono raccolti i capolavori degli artisti italiani vissuti tra il XIV e il XIX secolo e di numerosi stranieri. Piero della Francesca, Mantenga, Raffaello, Bramante, Caravaggio, Tintoretto, Bellini, Bronzino sono solo alcuni dei nomi di rilievo che compaiono all’interno della Pinacoteca. Importantissima è stata la donazione di Emilio e Maria Jesi che comprende opere di Boccioni, Braque, Carrà, De Pisis, Marino Marini, Modigliani e Morandi.

Tra i dipinti più famosi spicca lo “Sposalizio della Vergine” di Raffaello, il “Cristo morto” del Mantenga, la “Pietà” di Bellini.

Nel cortile d’ingresso colpisce l’opera di Canova che rappresenta l’effige di Napoleone. Nella sala XIV, inoltre, dopo duecento anni, è tornato il gesso di Napoleone in veste di Marte Pacificatore sempre di Canova, alto più di tre metri e con un peso che supera le due tonnellate.

Arrivare a Milano è semplice grazie ai collegamenti con i maggiori aeroporti europei con lo scalo di Milano Linate, Milano Malpensa e Bergamo Orio al Serio.

Artikel Terkait