10/01/11

ASSICURAZIONE PER RECESSO CONTRATTO: QUALCHE INDICAZIONE

Assicurazione per recesso contratto

Le assicurazioni per il viaggio sono contratti che garantiscono al richiedente un rimborso delle spese secondo le condizioni sottoscritte al momento della stipula.

Nel caso dell'assicurazione per il recesso, ad esempio, l’assicurato può richiedere un rimborso totale o parziale della spesa sostenuta al momento della prenotazione: nell'ipotesi di un imprevisto che impedisse al cliente di partire, in assenza di una polizza viaggi, il tour operator potrebbe richiedere comunque il saldo dell’intera somma, oppure non rimborsare una soluzione già pagata. 

I casi coperti da una polizza per il recesso dal contratto sono diversi ed ogni compagnia d' assicurazioni può ampliare o limitare la gamma di situazioni per le quali è previsto un rimborso: è consigliabile quindi leggere con attenzione tutte le clausole perché non esistono formule contrattuali standard. 

Generalmente i casi per i quali è previsto il rimborso delle spese anticipate sono malattia, infortunio (per le quali è necessario fornire un certificato medico) e anche il decesso. Inoltre sono previsti rimborsi per i casi di calamitŕ naturali e scioperi di mezzi di trasporto che abbiano impedito al cliente di partire.

L’assicurazione per il recesso dal contratto prevede inoltre coperture anche nel caso si siano verificati danni all’abitazione dell’assicurato: un furto o un incendio all’immobile vengono considerati generalmente motivazioni valide per le quali il cliente puň decidere all’ultimo momento di disdire la propria vacanza.

Massima attenzione ai casi per i quali, invece, le polizze non prevedono rimborso, come ad esempio una malattia cronica o una gravidanza: le singole condizioni sono da verificarsi con molta cura al momento della sottoscrizione del contratto.

Artikel Terkait