23/09/10

LA FORMULA SEGRETA PER VOLARE LOW COST

Formula low cost

L'equazione matematica non dice molto ai non addetti ai lavori, ma il risultato è chiarissimo: per essere sicuri di fare davvero un affare, i biglietti aerei low cost vanno acquistati otto settimane prima della partenza. Un economista giapponese, Makoto Watanabe, si è preso la briga di elaborare l'equazione ∏A = gUG + min(k - g, (1 - g)(1 - r)) - in cui ∏ sta per il profitto - per stabilire qual è il momento migliore per accaparrarsi una tariffa low cost davvero conveniente. 

Acquistare con troppo anticipo, è stato l'assunto di partenza di Watanabe, il cui studio è pubblicato sulla prestigiosa rivista Economic Journal, può portare a una perdita perché si rischia di cancellare il viaggio, ma aspettare di essere sicuri di riuscire a partire costringe ad acquistare quando le offerte migliori sono esaurite. 

Così Watanabe ha affidato al linguaggio matematico la soluzione del problema e non si è limitato a indicare le otto settimane come anticipo migliore, ma ha verificato anche in quale momento del giorno è bene spulciare i siti delle compagnie low cost alla ricerca del biglietto.

Secondo le osservazioni dell'economista, infatti, le tariffe migliori si trovano al pomeriggio, questo perché, ipotizza, le compagnie aeree mettono online al mattino prezzi più alti, consapevoli che a controllare i siti appena arrivato in ufficio è soprattutto chi viaggia per affari. Al pomeriggio, è l'osservazione dell'economista, ci sono invece online più persone connesse a Internet da casa, interessate a viaggi per vacanza, quindi più portate ad acquistare il biglietto scontatissimo anche se non hanno una data fissa per il viaggio. 

Una cosa è certa nei calcoli di Watanabe, l'acquisto all'ultimo minuto non si adatta alle compagnie low cost. "Quando compriamo un biglietto con molte settimane di anticipo - spiega Watanabe all' Observer - dobbiamo valutare l'eventualità di imprevisti che ci costringano a rinunciare al viaggio. In modo da attirare comunque clienti le compagnie mettono in vendita biglietti a prezzi molto più bassi quanto più lontana è la data di partenza, e di conseguenza i prezzi aumentano con l'avvicinarsi del viaggio". 

Watanabe ci tiene anche a sottolineare che la sua formula vale soltanto per le linee aeree low cost e per tratte a breve raggio, tanto che il suo campo di osservazione sono stati biglietti per tratte europee con destinazione Londra. Ben diverso è contare sui suoi calcoli per assicurarsi anche un biglietto per una delle attrazioni londinesi più ambite, i musical. Per il teatro, sottolinea Watanabe, la regola delle otto settimane non vale perché difficilmente gli spettacoli del West End hanno il tutto esaurito. In quel caso, conviene di gran lunga presentarsi al botteghino all'ultimo minuto. 

Se oltre ad avere una dritta su come acquistare biglietti online si vuole anche una lezione di economia, ecco la spiegazione di Watanabe: "L'acquisto di biglietti aerei e di spettacoli teatrali è un esempio di come l'incertezza della domanda individuale e il calcolo del rischio siano correlati". L'economista, nel sunto del suo studio, concede però che al risultato della sua formula in molti erano arrivati senza calcoli matematici: "Tutti abbiamo fatto esperienza diretta - dice Watanabe - che acquistare per tempo i biglietti aerei conviene, mentre a teatro troviamo la tariffa migliore all'ultimo minuto". 

Ma pur con una formula, in ogni speculazione economica bisogna assumersi un rischio, in questo caso quello di trovarsi con un biglietto inutile o di non trovare posto a teatro.

Artikel Terkait