31/08/10

VACANZE IN AUTOSTOP

Autostop

Last minute e last second sono già pronti per gli amanti della vacanza improvvisata che, per quanto possa essere emozionante e discutibilmente conveniente, nasconde sempre l’incognito della buona riuscita.

Il prezzo troppo basso può voler dire spiaggia lontana o abitazione fatiscente. Il rischio è dietro l’angolo. Malgrado numerose testimonianze di “pacchi da vacanza”, l’illusione che la prenotazione all’ultimo momento fatta on-line sia una garanzia di risparmio e successo della vacanza, è ancora molto forte.

Ma c’è una vecchia moda che la crisi economica sta riconsolidando tra i giovani. Torna di moda l’autostop.

Numerosi sono i siti che offrono informazioni e supporto a riguardo. Il più affidabile è roadsharing.com, sia per l’Europa che per il resto del mondo. Il viaggio economico dunque si fa su internet, senza agenzie di viaggio né intermediari. Si può andare su roadsharing.com e cercare un passaggio o offrire il proprio mezzo di trasporto, ottimizzando lo spazio in auto e abbattendo i costi.

Ci si registra inserendo i proprio dati e si aggiunge il luogo di partenza e di arrivo e si resta in attesa di chi offre o cerca il passaggio per quella destinazione, o un luogo lungo quel percorso. Quando un utente trova un percorso interessante può contattare l’inserzionista e sarà poi roadsharing.com ad inoltrare la comunicazione gratuitamente.

Artikel Terkait