20/08/09

COSA SONO LE COMPAGNIE LOW COST

Compagnie low cost

Da tempo ormai i viaggiatori hanno scoperto la convenienza di prenotare da soli i propri voli low cost con il sistema del fai-da-te, usando internet, il più delle volte risparmiando in modo considerevole.

Le low cost semplificano tutte le operazioni per avere una struttura di costi più bassa e una gestione di tutti i servizi nella massima efficienza. Non ci sono biglietti aerei, non ci sono pasti e altri servizi gratuiti a bordo, spesso i posti non sono pre-assegnati, imbarchi e sbarchi sono quindi più veloci e ci sono meno ritardi. Per tutte le compagnie invece valgono i criteri di sicurezza imposti e garantiti dall'Enac, l'Ente Nazionale per l’Aviazione Civile.

Ma cosa sono le compagnie low cost? 

Una compagnia low cost è una società che offre voli a prezzi molto inferiori alle compagnie aeree tradizionali, eliminando gran parte dei servizi non essenziali rivolti ai passeggeri. Nata concettualmente negli Stati Uniti con la Southwest Airlines nel 1971, si è poi diffusa in Europa all'inizio degli anni '90 raggiungendo il boom da 10 anni a questa parte. 

Come possono costare così poco i voli low cost? 

Le compagnie low cost hanno una struttura di costi molto diversa dalle compagnie tradizionali che permette di offrire quindi prezzi molto economici. Le caratteristiche di una compagnia aerea low cost, grazie alle quali i prezzi risultano estremamente economici, sono: 

- Singola classe di passeggeri, libera scelta dei posti a sedere in base all'orario di arrivo all'aeroporto. 

- Singolo modello di aeroplano (in questo modo scendono i costi delle riparazioni e dell'addestramento del personale), spesso un Airbus A320 o un Boeing 737 (per esempio: Ryanair: Boeing Serie-737, Easyjet: Boeing 737 e soprattutto Airbus A319). 

- Configurazione dell'aereo con maggior numero di posti a sedere; ad esempio il Boeing 737-300 della Lufthansa offre 132 posti, quello della Easyjet 148 posti oppure un Airbus 320 dell'Alitalia ha 150 posti, mentre uno della Vueling 180. 

- Viene consentito un peso inferiore per il bagaglio rispetto agli offerenti "tradizionali" (il peso in eccedenza viene trasportato con un sovra prezzo). 

- Eliminazione dei pasti gratuiti durante il volo. Si possono comperare delle bevande e delle merende a bordo. 

- Multiruolo dei dipendenti (hostess e steward svolgono più funzioni, ad esempio puliscono l'aereo e operano ai gate d'imbarco). 

- Hostess e stewart ricevono una parte dello stipendio come percentuale sulle vendite effettuate a bordo. 

- Usufrutto della flotta più intenso (daily utilisation, così per esempio Easyjet vola mediamente 10,7 ore al giorno e British Airways circa 7,1 ore), attraverso breve soste negli aeroporti (tournaround - di regola 25 minuti tra due voli), voli brevi. 

- Collegamenti tra aeroporti secondari, spesso fuori città, convenienti senza restrizioni di slot, senza grande traffico e tasse aeroportuali basse. 

- Voli diretti tra due luoghi senza trasferimento dei bagagli su altri voli di coincidenza (check-out e check-in separato), nessun piano di volo coordinato con altre compagnie aeree. 

- Risparmi di spese attraverso la distribuzione diretta, specialmente attraverso call center e su internet, check-in distributori automatici, eventualmente service-fees. 

- Le offerte economiche (anche a € 0,99) valgono solo per prenotazioni anticipate o delimitate, per un contingente relativamente basso di posti messi a disposizione. 

- Variabilità dei prezzi a seconda dell'affollamento previsto (man mano che i posti vengono prenotati i prezzi aumentano, anche da 1 euro mesi prima a 300-400 euro il giorno della partenza). 

- Amministrazione: Lean management (risparmio sul personale). Per esempio Germanwings a Colonia ha circa 50 collaboratori. 

- Adozione di strategie di fuel hedging, acquisto di grandi scorte di carburante per evitare di dovere rifornirsi in momenti in cui i prezzi sono alti. 

- Accordi con aziende locali di trasporto da/per gli aeroporti, autonoleggi, alberghi ecc (la compagnia aerea le pubblicizza in cambio di una percentuale sulle vendite). 

Qual è il segreto per risparmiare davvero sui voli low cost? 

Non c'è solo un segreto bensì tanti fattori che fanno la differenza. Se si sceglie ad esempio di prenotare con largo anticipo, ovvero mesi prima della partenza, è possibile assicurarsi le migliori tariffe che le compagnie low cost possono garantire alla loro clientela. 

Viceversa, sulle ultime disponibilità di posti a bordo e soprattutto per partenze imminenti, le tariffe subiscono un aumento tale da annullare ogni tipo di convenienza possibile. E poi le tariffe più economiche solitamente sono disponibili nei periodi di minor traffico, in qualunque giorno della settimana tranne venerdì e domenica - le tariffe durante il fine settimana sono più alte. 

Infine, i biglietti acquistati su Internet risultano in genere più convenienti di quelli acquistati tramite call center. 

Grandi saranno le opportunità di crescita delle compagnie low cost, le quali con l’entrata in vigore della deregulation degli spazi aerei da Marzo 2008, potranno offrire ai propri clienti la possibilità di realizzare viaggi intercontinentali a tariffe molto convenienti. 

Lasciatevi guidare dagli esperti 

Non sempre però scegliere un servizio low cost significa risparmiare, e non è semplice saper trovare, tra le tante, la soluzione migliore. 

Al contrario del mercato delle compagnie tradizionali, quello delle low cost è molto dinamico. In Europa operavano qualche anno fa circa 100 vettori low cost, mentre oggi - a causa di fusioni e fallimenti, ve ne sono 60; questi offrono decine di rotte giornaliere dai più disparati aeroporti, attivando nuovi collegamenti con ritmi a volte frenetici. 

Monitorare costantemente il livello dei prezzi, comparare le soluzioni di volo tra vettori tradizionali e low cost è diventata impresa assai ardua per i viaggiatori (soprattutto per quelli d'affari) ed è dunque consigliabile farsi guidare da una travel company esperta - come BCD Travel - che opera quotidianamente con l'intento di trovare la soluzione migliore per i propri clienti valutando di volta in volta se sia più conveniente usare compegnie tradizionali o vettori low cost.

Artikel Terkait