La Costa Azzurra mantiene quella sua aura fascinosa e raffinata, anche grazie a quella luce magica che ha incantato generazioni di artisti e il clima di una mitezza straordinaria. Profumi, mondanità, angoli selvaggi, un mare cristallino, divertimento ad alto livello e una cucina tutta da gustare.

Consapevoli della propria ricchezza e del proprio capitale naturale, le città del litorale francese hanno saputo sviluppare il proprio stile unico grazie alla creatività e al dinamismo. Gli appassionati di arte, cultura, gastronomia o delle escursioni, troveranno sempre mille occasioni di divertimento e di stupore. Insomma, sulla Coté, l'italica dolce vita sembra sposarsi felicemente con la joie du vivre transalpina.

Saint Tropez, l’incantato porticciolo di pescatori che Brigitte Bardot e Roger Vadim trassero dall’anonimato facendolo diventare il top del jet set mondiale; anche Montecarlo con i suoi casinò e gli yacht grandi come portaerei che scintillano al largo. Oppure Antibes e Juan les Pins nomi mitici per generazioni di giovani che a caccia di divertimento.

A proposito d’Antibes: da non perdere il Paradise Creek, prolungamento dell’attuale Laguna dei Delfini, per vivere una grande avventura acquatica. Una laguna ispirata alle isole tropicali, con una spiaggia di sabbia bianca e una piscina in grado di ospitare 300 persone.

Novità anche nel food: oltre ai 3 ristoranti stellati: De Bacon , Le Figuier de Saint-Esprit ,Les Pêcheurs al Cap d’Antibes Beach Hôtel, altri grandi chef, da Yoric Tieche ai ristoranti degli hotel Belles Rives e Juana ad Arnaud Poëtte al mitico Hôtel du Cap (con l’Eden Roc Champagne Lounge, aperto anche al pubblico esterno) ultima novità lo spazio pasticceria- ristorante La Closerie , in una superba dimora di stile nizzardo circondata da una splendida terrazza-giardino a pochi metri da Place de Gaulle.

E Cannes con la Croisette sulla quale sfilano ogni anno le star mondiali più acclamate. Sulla Croisette vi aspettano un sacco di ristotranti che è bello frequentare all’aperto di sera: ma se vi inoltrate nel centro storio vi aspettano veramente sosprese squisite e in fondo nient’affatto care.

Appena al largo di Cannes e dei suoi 10 km di spiaggia, l’arcipelago delle isole Lérins è un angolo di paradiso, fra le baie selvagge e i sentieri sul mare di Sainte Marguerite e Saint Honorat. Altre escursioni e passeggiate nel cuore della Croix des Gardes o del Canal de la Siagne, polmoni verdi della città, da scoprire assolutamente.
 
Centro più importante della Costa Azzurra è la grande e deliziosa Nizza: la Promenade des Anglais è forse l’esempio più riuscito ed elegante al mondo di boluevard che costeggia il mare celeste che bagna la bellissima spiaggia . Ma Nizza è anche molte altre cose: mercatini sorprendenti, un centro storico in cui è bello perdersi, ben 14 mostre aspettano gli amanti d’arte fino ad ottobre. Ci sono offerte particolari per le famiglie che la vogliono scoprire.

Il marchio Cuisine nissarde valorizza il patrimonio gastronomico nizzardo, la sua storia e le ricette tradizionali. Nizza è tra l'altro la prima città francese dichiarata ufficialmente Gay friendly. Da poco è stato tra l’altro varato il French Riviera Pass, un unico pass per visitare tutta la Métropole Nice Côte d’Azur e i dintorni. Permette di usufruire del bus turistico “Nice, le Grand tour e offre l’accesso a siti e visite guidate nei musei e in città, sconti in boutique, attività e ristoranti.

Per chi non ama la macchina è consigliabile la nuova linea ferroviaria Milano-Nizza-Marsiglia inaugurata dalla Thello. Si arriva a Nizza centrale in circa 5 ore comodi e rilassati.
Continua

Si parte per nuove strade, in vacanza e in libertà. Ma non senza conoscere i dettagli del codice della strada, vigenti nel posto in cui ci troviamo. Un’interessante ricerca ha provato a fare luce sulle diverse abitudini e normative che vigono oltre i nostri confini, per quanti si apprestano a noleggiare un’auto magari proprio nel periodo estivo durante le ferie.

Ecco quali strane regole bisogna osservare alla guida, secondo il portale americano.
Se siete nudisti accaniti, nulla di male a mettervi al volante, almeno se siete in Germania.

In Kentucky va bene invece al massimo in bikini, ma a patto che per ogni donna ci siano armi a bordo per difendersi o si possa prevedere la compagnia di due uomini della polizia come scorta.

Se invece siete in Inghilterra, fra le lands desolate può capitare di non trovare un bagno per chilometri. Se dunque per problemi fisiologici urge una sosta non c’è problema ad accostare, basta lasciare una mano appoggiata al proprio veicolo e tutto è a norma.

Per quanto riguarda il trasporto animali, in Italia è necessario legare o custodire cani a bordo in modo da assicurarli durante la corsa.

Anche in Germania vige lo stesso principio, con apposite cinture di sicurezza per gli amici a quattrozampe, in Minnesota anche i Gorilla possono sedere solo al posto accanto all’autista e guai a metterli dietro.

Vita dura invece per i turisti in Cina se vogliono noleggiare un’auto e fare vacanze on the road: nessuna eccezione per stranieri che si mettono alla guida, occorrono specifici esami di teoria sulle norme vigenti nel Paese per ottenere un permesso di guida valido anche solo per il periodo di permanenza.

Se in Danimarca ed Olanda, la precedenza ai ciclisti sulle loro corsie vige per ogni automobilista o pedone che sia, negli Emirati Arabi, ce l’hanno dromedari o cammelli: guai a precederli. Su qualsiasi tipo di strada, va a loro la priorità.

Previdenti in Repubblica Ceca e Croazia le norme che obbligano ad avere delle lampadine di ricambio per i fari dell’auto, meglio dunque averne sempre una riserva in auto per non incorrere in multe salate in questi due Paesi, gli stessi dove invece non è possibile trasportare taniche di benzina.

Eruzioni vulcaniche e vento impetuoso sono all’ordine del giorno in Islanda, quindi noleggiando un’auto da quelle parti non bisogna scordarsi di includere nell’assicurazione la voce che protegge da tali imprevisti.

In Austria invece, non illudersi di trovare solo segnalatori di velocità tecnologici: agenti della polizia locale possono stimare la velocità degli automobilisti e presumere ogni eventuale illecito anche “ad occhio”. E pare siano infallibili contro chi sgarra, anche di soli 10 km/h…
Continua

Boat sharing, ovvero come viaggiare in barca, soprattutto a vela, senza comprasene una, oppure governare o godersi un’imbarcazione per un certo periodo e di affrancarsi da tutti i problemi di gestione. Applicabile a qualsiasi tipo di imbarcazione lo sharing prevede da 3 a 5 armatori. Oggi esiste una startup italiana per la condivisione di viaggi in barca a vela ha raggiunto oltre 25.000 viaggiatori iscritti alla piattaforma. Sono 500 gli armatori attivi e già più di 1.000 le proposte pubblicate nel 2015 in 35 destinazioni tra coste e isole di Italia, Spagna, Croazia, Grecia, Turchia, Francia e Canarie.

Guidati dalla passione di skipper esperti, i viaggiatori possono vivere una vacanza davvero indimenticabile ad un costo accessibile a tutti, prenotando singolarmente un posto a bordo o riservando l'intera imbarcazione. Le esperienze proposte dagli skipper della community sono infatti assolutamente uniche e permettono di scoprire le bellezze del mare e della costa, condividendo l’avventura con nuovi amici. Per partecipare alle vacanze non è necessario essere velisti, ciò che accomuna tutti coloro che scelgono Sailsquare è la voglia di vivere il mare in modo innovativo e autentico e conoscere persone nuove. Il mediterraneo si apre quindi a nuove esperienze di viaggi e vacanze: basta cliccare per scoprire anche chi è lo skipper che condurrà l’imbarcazione e scoprire e scegliere i propri compagni di viaggio.

In flottiglia alle Baleari


Navigare in flottiglia è un’esperienza indimenticabile. Immaginate 4 o 5 barche che navigano insieme con quaranta e più amici a bordo, tra bagni, feste e paesaggi da sogno, nella rotta più cool del momento per giovani e single.

Isole Egadi

Con acque turchesi, paesaggi mozzafiato e brezze gentili, le isole Egadi hanno un fascino unico che sa conquistare tanto sportivi che buongustai e amanti del relax. Tra un tuffo in acque cristalline e favolose cene gustando le specialità locali a base di tonno, vi aspetta una vacanza a tutto relax da condividere con nuovi e vecchi amici.

Il mare interno della Grecia Ionica


Il tratto di mare compreso tra Itaca, Cefalonia e Zante comprende tante piccole, meravigliose isole poco conosciute, con centri abitati pittoreschi e baie favolose. Per una vacanza scandita da rilassanti veleggiate, deliziosi pranzi e feste in baia con altre barche di amici.

Una settimana in Costa Azzurra

La Costa Azzurra è un luogo unico, dove la natura si fonde con la mondanità, regalando luoghi rilassanti ma anche selvaggi. Per una settimana di divertimento ed aperitivi “bord de mer”, all’insegna del glamour nel regno della “Dolce vita” francese.

Veleggiando da Portoferraio a Saint Florent passando per la Capraia


Una settimana veleggiando tra Porto Ferraio e Saint Florent, passando per il mare cristallino e incontaminato del Parco Nazionale delle isole dell'arcipelago toscano. Un viaggio all’insegna della natura e della buona compagnia, con serate nelle baie più belle godendosi un buon bicchiere di vino e preparando fantastiche cene.

Cicladi in catamarano


Un paradiso per gli amanti del mare da solcare a bordo di un magnifico catamarano, per un viaggio all’insegna del relax, del mare blu e delle più celebri isole del divertimento.

Veleggiando tra il Colosso di Rodi e Kos

Una vacanza tra le perle del Dodecaneso, l’arcipelago greco incastonato tra le Cicladi a ovest e la Turchia a oriente, il cui influsso si percepisce in mille dettagli, soprattutto nei sapori e odori delle colare spezie tipiche delle prelibatezze mediorientali. Per chi ama la navigazione ma anche il relax in rada e una bella cena a lume di candela, cucinando il pesce appena pescato.

Ibiza e Formentera


Dal relax in calette nascoste a feste in spiaggia assieme all’equipaggio, per conoscere nuovi amici da tutto il mondo, Ibiza e Formentera sembrano fatte apposta per essere godute in barca a vela.

Fuga di Ferragosto alle Incoronate

Paesaggi lunari e natura incontaminata, le Incoronate, o Kornati in lingua croata, sono un Parco nazionale protetto e costituiscono l'arcipelago con il maggior numero d'isole dell'intero Mediterraneo, oltre ad essere uno dei più belli al mondo. Per un viaggio liberi dallo stress, su un fantastico 15 metri ricco di ogni comfort e con connessione Wi-fi, per condividere con gli amici rimasti a terra lo spettacolo di una natura incontaminata.
Continua