PASQUA 2014: ROMA E FIRENZE LE PIU' GETTONATE


Continuano implacabili le classifiche relative alle mete viaggio preferite per queste vacanze di Pasqua 2014. Secondo quanto rivelato le città d’arte e culturali la fanno da padrone, soprattutto Roma e Firenze.

Ma non solo: anche alcune città estere vanno per la maggiore. 

Gli italiani trascorreranno queste vacanze di Pasqua 2014 nelle città d’arte, inclusi ovviamente i vari ponti festivi del 25 Aprile e del 1 Maggio. In pole position troviamo ovviamente Roma, la capitale attira sempre tantissimi turisti complice anche il Festival di Pasqua (pur se fra mille polemiche, non ultima quella degli albergatori e inerente l’eventuale rincaro della tassa soggiorno a Roma); a ruota seguono Firenze, Verona e Napoli. 

I più fortunelli potranno permettersi una vacanza all’estero, in questo caso le città culturali predilette sono Londra e Parigi, seguite da vicino da Barcellona e Madrid.

Però ci sono anche persone che preferiscono trascorrere questo anticipo di vacanze all’insegna del relax e cosa c’è di meglio del mare? Liguria, Sicilia e Sardegna sono molto gettonate, tanto che lungo tutte le coste della penisola gli stabilimenti balneari non solo saranno aperti, ma realizzeranno anche tanti eventi per attirare ancora di più i visitatori.

Si ha una crescita del 25% per quanto riguarda Pasqua 2014 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. 

Tutto ciò è valido sia per chi ha deciso di concedersi una mini-vacanza sia per chi può permettersi periodi più lunghi: in questo caso gli Stati Uniti e New York in particolare risultano essere le mete più ambite. Mentre chi vuole delle mete esotiche al mare si concentra sulla Thailandia, sulle Maldive e sui Caraibi. 

Ma c’è una novità: sembra chel’Oman sia in risalita nelle preferenze dei viaggiatori, complice anche il fatto che nel corso degli ultimi anni ha implementato notevolmente le strutture turistiche.

SVIZZERA: IL TRENO DEL FORMAGGIO


Il treno con vagoni panoramici parte da Montreux ogni venerdì, sabato e domenica, alle ore 10.30 e conduce alla scoperta, immerso in scenari paesaggistici unici, delle tradizioni svizzere in materia casearia. Qualche appunto su Montreux: grazie al suo clima mite, la bella cittadina è chiamata la capitale della Riviera Vodese. Qui imperdibile è la bellissima passeggiata lungolago che conduce da Vevey al Castello di Chillon. Durante l'itinerario vedrete bellissimi palazzi in stile Belle Époque tra cui spicca il raffinato Fairmont Le Montreux Palace. 

Una volta lasciata Montreaux il treno fa tappa alla cittadina medioevale di Gruyères dove, presso il ristorante Le Chalet imparare la tecnica di produzione del formaggio "Le Chalet Bio” prodotto dal ristorante stesso. Davanti ai vostri occhi, il casaro del ristorante, vestito in costume tradizionale, trasformerà dai 160 ai 200 litri di latte biologico in squisito formaggio a pasta dura. 

A conclusione dell’opera d’arte gastronomica ci sarà un momento dedicato alla degustazione. Una volta giunti Gruyères non dimenticatevi di visitare: Il Castello del XIII secolo che oggigiorno è adibito a museo, il Museo H. R. Gigercon l’esposizione della fantastica arte del Premio Oscar e creatore di Alien e il Musée du Vieux Pays-d’Enhaut, uno dei più importanti musei d’arte popolare di tutta la Svizzera. Nel suo interno respirerete l’atmosfera che regnava un tempo nelle case del luogo e avrete l’opportunità di ammirare esempi della tecnica decorativa tipica di questa regione: l’arte del ritaglio della carta realizzato a mano. 

E per tutti coloro che vogliono vivere tutti i giorni dell’anno atmosfere romantiche e rétro c’è sempre il treno GoldenPass Classic che viaggia lungo la linea Montreux–Zweisimmen. I suoi vagoni si ispirano al Golden Mountain Pullman Express degli anni 30, un treno di lusso che assomiglia molto allo stile dell'Orient Express, che ebbe vita breve a causa della crisi economica di quel periodo. Il treno su cui viaggerete è una riproduzione fedele dello stile Belle Époque dei suoi predecessori. C’è persino un vagone che ospita una cantina, dove è possibile assaggiare vini della zona in un’atmosfera calda e conviviale.

PRIMAVERA OLANDESE: TRA TULIPANI, MARE E GONNE


Nessun popolo è più felice di salutare i primi giorni di primavera degli olandesi. Dopo un inverno solitamente molto lungo, la primavera procura così tanta allegria da essere irrimediabilmente contagiosa. Tutti i caffè e i ristoranti sistemano subito le sedie all'esterno, in modo che i clienti possano sorseggiare la loro bevanda lasciandosi accarezzare dai primi raggi di sole. 

Una curiosità: sapevate che in Olanda il primo giorno di primavera è chiamato Giornata della gonna? Si tratta ufficialmente del primo giorno in cui le donne olandesi indossano la gonna ed espongono le gambe nude alla luce del sole. In questo periodo è poi abitudine recarsi nei parchi, in piena fioritura, per fare passeggiate a piedi, in bicicletta o sui pattini. 

Ecco un utile suggerimento: fate una bella passeggiata nel Vondelpark di Amsterdam e scegliete uno degli accoglienti locali con i tavoli all'aperto per sorseggiare una tazza di caffè o gustare uno spuntino. Per i bambini il locale più adatto è il 'Melkhuisje', che dispone di un grande parco giochi; per un ottimo pranzo perfetto è invece il 'Vertigo'; se invece preferite un luogo tranquillo, ed eventualmente volete noleggiare i pattini, da provare assolutamente è il 'Vondeltuin'. 

Fiori e prati ma anche i luoghi di mare sono tra i più gettonati in questo periodo. Dalleisole Wadden alla Zelanda, lungo circa 250 chilometri di costa, gli stabilimenti balneari infatti riaprono ovunque. Infine per tutti gli amanti del fiore simbolo dell’Olanda, il tulipano da non dimenticare è l’appuntamento con il Tulip Days di Amsterdam del 3 e 4 maggio organizzato per la terza volta dal Museum Van Loon in collaborazione con l’architetto del paesaggio Saskia Albrecht. 

Durante l’evento una quindicina di giardini, per lo più privati, apriranno al pubblico e a quel punto i tulipani diventeranno i protagonisti della scena. Infine da non tralasciare sono le fioriture nei giardini del Rijksmuseum di Amsterdam. Qui sono infatti previste una fioritura di varietà di tulipani del XVII secolo, i cui bulbi (ben 2.000) sono stati piantati lo scorso autunno da Bart Siemerink e Wim Pijbes, direttori rispettivamente del parco Keukenhof e del Rijksmuseum. Tra le antiche specie di tulipano si potranno ammirare ad esempio il Lac van Rijn, già menzionato per la prima volta nel 1629, mentre all’interno del Rijksmuseum numerose opere d’arte del Secolo d’Oro olandese illustrano le specie storiche del fiore più famoso d’Olanda.

LE MIGLIORI DESTINAZIONI DEL MONDO 2014


TripAdvisor ha annunciato i vincitori dei Travelers’ Choice Destinations awards 2014. La sesta edizione dei premi riconosce ben 500 destinazioni a livello mondiale con classifiche dedicate ad Africa, Asia, Australia, Canada, Caraibi, America Centrale, Europa, Cina, Medio Oriente, Sud America, Sud Pacifico e Stati Uniti. 

E buona notizia per noi italiani Roma si aggiudica il secondo posto nella classifica mondiale, conquista il secondo posto anche a livello europeo e il primo posto nella classifica in Italia.

L’Europa conquista i viaggiatori con ben 5 destinazioni tra le 10 più apprezzate in tutto il mondo, seguita dall’Asia con 4 destinazioni, tutte new entry nella top 10, che è completata dall’unica destinazione africana, Marrakech. “Perfette come ispirazione di viaggio, le destinazioni dei Travelers’ Choice Destinations rappresentano le mete più apprezzate dai viaggiatori internazionali che le hanno visitate e provate in prima persona” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia. “Anche quest’anno l’Italia è presente nella top 10 mondiale con il prestigioso secondo posto di Roma ed è l’unica nazione con ben due città, Roma e Firenze, nelle prime 10 posizioni della classifica europea: due importanti motivi di orgoglio per il paese e per l’industria del turismo”. 

E Roma è ancora Caput Mundi, o quasi. Se infatti nel 2013 la capitale del Bel Paese si trovava in quarta posizione nella classifica mondiale delle destinazioni più apprezzate dai viaggiatori internazionali, a un anno di distanza, Roma ha guadagnato ben due posizioni conquistando la medaglia d’argento. 

Sul podio tutto europeo della classifica mondiale insieme alla città eterna si posizionano anche Istanbul (1°) e Londra (3°). Riconoscimento internazionale anche per Firenze, che conquista il settimo gradino della classifica europea. Il mese che ha visto più traffico sulle pagine delle due destinazioni è per entrambe maggio. Campania ed Emilia Romagna pluripremiate in Italia con rispettivamente 3 e 2 posizioni nella classifica nazionale Campania e Emilia Romagna sono le regioni italiane con il maggior numero di destinazioni premiate: Sorrento (7°), Napoli (9°) e Positano (10°) per la Campania e Rimini (5°) e Bellaria-Igea Marina (8°) per l’Emilia Romagna. Sul podio insieme a Roma (1°), si classificano anche Firenze (2°) e Venezia (3°). 

Completano la classifica Milano (4°) e Selva di Val Gardena (6°). Europa e Asia si contendono la top 10 mondiale A livello globale l’Europa mantiene il dominio della classifica con 5 destinazioni su 10, ma è interessante notare l’exploit delle destinazioni asiatiche che sono cresciute notevolmente rispetto allo scorso anno con Pechino (4° nel 2014) che ha guadagnato 17 posizioni, Hanoi (7° nel 2014) new entry rispetto allo scorso anno, Siem Reap (9° nel 2014) che ha guadagnato 14 posizioni e Shanghai (10° nel 2014) che è salita di 12 posizioni. 

TOP TEN MONDO 

1. Istanbul, Turchia (+11) 2. Roma, Italia (+2) 3. Londra, Inghilterra (0) 4. Pechino, Cina (+17) 5. Praga, Repubblica Ceca (+4) 6. Marrakech, Marocco (+13) 7. Parigi, Francia (-6) 8. Hanoi, Vietnam (New) 9. Siem Reap, Cambogia (+14) 10.Shanghai, Cina (+12) TOP TEN EUROPA 1. Istanbul, Turchia (+8) 2. Roma, Lazio (+1) 3. Londra, Inghilterra (-1) 4. Praga, Repubblica Ceca (+3) 5. Parigi, Francia (-4) 6. Berlino, Germania (+2) 7. Firenze, Italia (-1) 8. Barcellona, Spagna (-4) 9. San Pietroburgo, Russia (+1) 10.Budapest, Ungheria (+7) 

TOP TEN ITALIA 

1. Roma, Lazio (0) 2. Firenze, Toscana (+1) 3. Venezia, Veneto (-1) 4. Milano, Lombardia (0) 5. Rimini, Emilia Romagna (nuovo) 6. Selva di Val Gardena, Trentino Alto Adige (+3) 7. Sorrento, Campania (nuovo) 8. Bellaria-Igea Marina, Emilia Romagna (0) 9. Napoli, Campania (-4) 10. Positano, Campania (nuovo)

TUTTE LE MERAVIGLIE DELLA PENISOLA SORRENTINA


La penisola di Sorrento é un piccolo paradiso sulla terra, un luogo che ha caratteristiche uniche che lo hanno reso famoso in ogni parte del mondo, un luogo che racchiude in se il sapore selvaggio della natura incontaminata e l'opera dell'uomo che ha regalato ad ogni angolo un look elegante e raffinato. La penisola di Sorrento è un crocevia di sapori, profumi, opere d'arte, un luogo dove il passato, il presente e il futuro si intrecciano tra loro e dove ancora oggi è possibile vivere le più antiche tradizioni, ancora oggi nonostante la voglia di ville lussuose, piscine di rara bellezza, meravigliose barche a vela.

Assaporate i profumi che arrivano direttamente dai gradoni di terra che scendono verso il mare, profumi di arance e di limoni, profumi di ulivi e viti, profumi della zagara e dei molti altri fiori primaverili. Osservate il blu del mare e i suoi meravigliosi luccichii e ricordate che Sorrento non è certo l'unica cittadina che merita di essere visitata perché la penisola e i suoi dintorni racchiudono delle piccole perle ricca di fascino e di attrattiva. 

Ricordiamo ad esempio Meta con le sue spiagge dove potersi lasciare andare a ore e ore di assoluto relax e con i suoi antichi casali che regalano un look retro' tutto da scoprire. Ricordiamo Piana di Sorrento, uno dei centri commerciali più attivi della zona dove però ancora oggi è possibile immergersi nelle antiche tradizioni rurali e marinare. 

Ricordiamo Sant'Agnello, paese che è stato costruito su un tufo a picco sul mare, un panorama questo talmente tanto suggestivo da lasciare a bocca aperta per lo stupore oppure Massa Lubrense con i sui resti archeologici e la sua macchia mediterranea dove andare a passeggiare.

E poi lei, Capri, che si trova proprio davanti a Massa Lubrense. Prendete una barca a vela, un traghetto, un motoscafo e raggiungete questa meraviglia che tutti ci invidiamo, un'escursione questa che non dovete assolutamente mancare, un'escursione che, ve lo giuriamo, rimarrà nei vostri cuori per sempre.

Vi consigliamo di navigare online sui vari siti turistici disponibili e di entrare nella sezione Escursioni Sorrento,qui avrete la possibilità di scoprire le escursioni che potete organizzare, di decidere se affrontarle in modo del tutto autonomo oppure con una guida turistica pronta ad offrirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno. 

Fare queste escursioni in modo del tutto autonomo è la soluzione ideale per tutti coloro che sono alla ricerca di un po' di avventura, per tutti coloro che vogliono sentirsi come degli avventurieri alla scoperta di un nuovo mondo. Le emozioni che così è possibile provare sono intense, ma dobbiamo ammettere che non sempre le escursioni fai da te permettono di scoprire davvero i segreti di un luogo. 

Meglio affidarsi allora ad una guida turistica, a qualcuno del posto che questi segreti li conosce veramente e che può darci quindi tutte le informazioni di cui la nostra curiosità ha bisogno per potersi saziare. Scegliendo una guida turistica esperta e capace riuscirete a provare comunque intense emozioni vivendo però le escursioni nel massimo della comodità e riuscire a soddisfare appieno ogni bisogno ed esigenza.